SCUOLA DIGITALE

NEWS

Parole O_Stili, il 15 maggio a Cagliari Milano, Matera e Trieste la presentazione del Manifesto della comunicazione non ostile nelle scuole


Parole O_Stili è un progetto di sensibilizzazione contro l’ostilità delle parole in Rete e nei media che nasce con l’obiettivo di ridurre, arginare e combattere le pratiche e i linguaggi negativi. Le parole sono importanti, hanno un potere enorme. Troppo spesso sono utilizzate in modo improprio, offensivo, spesso inconsapevole delle conseguenze che può generare. Parole O_stili ha avuto il suo primo momento di confronto il 17 e 18 febbraio a Trieste, durante un evento organizzato assieme alla Regione Friuli Venezia Giulia. In particolare, durante la prima giornata di lavori aperta dalla Presidente della Camera Laura Boldrini, la community si è confrontata su linguaggi e comportamenti digitali e ha sottoscritto il “Manifesto della comunicazione non ostile”.

Lunedì 15 maggio, alla Fiera Internazionale della Sardegna di Cagliari e contemporanenamente anche a Milano, Matera e Trieste ci sarà un incontro con gli studenti medi del primo e del secondo grado delle scuole sarde.

Momento centrale dell’iniziativa sarà la presentazione del Manifesto della comunicazione non ostile nelle scuole, una carta che raccoglie i 10 princìpi proposti e votati dalla Rete negli scorsi mesi ed insieme un progetto educativo rivolto a genitori, docenti e giovani studenti per ridurre, arginare e combattere i linguaggi negativi che si propagano facilmente in Rete (www.paroleostili.com).

Per partecipare è necessario iscriversi su Eventbrite progetto condivido nella “categoria Classe”, presentarsi al desk Classi il 15 maggio entro le ore 9:00 per confermare l’iscrizione e nel caso di alunni minorenni, consegnare le liberatorie (in allegato) per l’autorizzazione alle riprese audio-video (una per ciascun alunno datata e firmata da un genitore).

Per le classi che non potranno partecipare direttamente all’evento, sarà possibile seguire la diretta streaming dalla propria aula compilando un modulo di adesione nella sezione "Partecipa" del sito web "Parole O_Stili" .

Inoltre è possibile scaricare alcuni materiali didattici di preparazione all’incontro.

L'iniziativa a Cagliari è organizzata dalla Direzione Generale per la comunicazione della Regione Autonoma della Sardegna, ed è patrocinata da: MIUR, Università Cattolica del Sacro Cuore, UniCredit, Gruppo Newton e SpazioUAU,

Per ulteriori informazioni: pres.comunicazione@regione.sardegna.it, telefono 070 606 5796



#DIDATTICA DIGITALE

QUANDO LA LIM DIVENTA UNA FINESTRA APERTA SUL MONDO


Curiosando sul web mi sono ritrovato tra le pagine di un bel sito. Global Oneness Project. S tratta di una piattaforma digitale gratuita dedicata all'istruzione, fondata dal filmmaker inglese Emmanuel Vaughan-lee nel 2006.

GOP produce e pubblica in un catalogo ben organizzato, film documentari di breve durata (dai 3 ai trenta minuti), reportage fotografici e articoli, per raccontare storie minime di persone da tutto il mondo.

I temi sono diversi, si può scegliere con un motore di ricerca tra più di quaranta generi che spaziano dall'arte alla letteratura, dalla scienza, alla geografia.

Ogni lezione è accompagnata da un lesson plan per il docente che suggerisce come utilizzare il filmato, guidare la discussione con gli studenti dopo la visione, una serie di link per approfondire l'argomento.

Unico limite, l'uso esclusivo della lingua inglese. I video sono però sottotitolabili. Una risorsa davvero utile e di qualià che può essere utilizzata, data la brevità dei filmati, non solo dai docenti di lingua inglese.

Ecco un esempio, "Ogni cosa è incredibile" è una lezione sulla resilienza.

Un breve doumentario che racconta l'incredibile storia di un uomo dell'Honduras, colpito dalla poliomielite da bambino che per tutta la vita ha coltivato il sogno di costruire una macchina volante.

Ecco il teaser del film


Al via i laboratori di aggiornamento sulla didattica digitale

Partiranno martedì 14 marzo i laboratori di aggiornamento sulla didattica digitale, rivolti ai docenti e al personale ATA del nostro Liceo.

Cinque appuntamenti (quindici ore in totale) in modalità laboratoriale, per conoscere alcuni degli strumenti digitali (webware e software gratuiti), che possono essere utili sia per la didattica ma anche per facilitare il lavoro di eleborazione di documenti e la comunicazione all'interno dei team dei docenti e con tutto il personale della scuola. I laboratori sono validi per l'aggiornamento (L.107/2015). Questo il calendario degli appuntamenti


Come funziona 18app

Come e dove spendere il Bonus Cultura per chi è nato nel 1998 e ha già compiuto 18 anni.

Richiedi subito la tua identità digitale (SPID).

Ti servirà per ottenere il Bonus Cultura di 500€.

Scopri


spid: cos'è, a cosa serve, come ottenerlo

SPID è l'acronimo di Sistema Pubblico di Identità Digitale, cioè un'identità digitale certificata che consente di creare un pin digitale unico per tutti i servizi online dei siti della pubbilca amministrazione.

Continua a leggere





Per poter utilizzare i 500 euro per l'aggiornamento professionale e per tutte le informazioni, è necessario effettuare l'accesso al sito dedicato.

Fai click sul banner


Benvenuti nello spazio dedicato ai temi dell'innovazione digitale nella scuola, a cura dell'Animatore Digitale del Liceo Artistico e Musicale Statale Foiso Fois di Cagliari.

Queste pagine si rivolgono a tutti gli studenti, i docenti, i genitori e il personale ata.

Si propongono come spazio di riferimento per la raccolta di informazioni, materiali utili, scambi di idee ed esperienze di tutta la comunità scolastica.

Notizie, commenti, segnalazioni, proposte, saranno pubblicate volentieri.


chi è l'animatore digitale

L’animatore digitale è un docente di ruolo che ha il compito di seguire, per il un triennio, il processo di digitalizzazione della scuola di appartenenza.

In Sardegna sono 273, in tutta Italia sono circa 8.303 insegnanti, uno per ogni istituto del nostro Paese.

Gli AD sono chiamati ad organizzare attività e laboratori per formare la comunità scolastica sui temi del PNSD (Piano Nazionale Scuola Digitale).

Lavoreranno per la diffusione di una cultura digitale condivisa tra tutti i protagonisti del mondo dell’istruzione (insegnanti, studenti, genitori, personale ata), stimolando soprattutto la partecipazione e la creatività degli studenti.

Individueranno soluzioni metodologiche e tecnologiche sostenibili (ambienti di apprendimento integrati, biblioteche multimediali, ammodernamento di siti internet, e molto altro ancora).

L’animatore digitale, propone un programma triennale, allegato al PTOF che rende pubblico attraverso il sito web dell’Istituto. Vai al Programma

l'AD coordina un team composto da docenti e personale ATA.

Il team per l'innovazione digitale

Il Team per l'innovazione digitale, è costituito da 3 docenti, due assistenti amministrativi e un assistente tecnico , ha la funzione di supportare e accompagnare l'innovazione didattica nelle istituzioni scolastiche e l'attività dell'Animatore digitale.


ANIMATORE DIGITALE

Prof. Andrea Prost

TEAM

Prof.ssa Emmanuela Cocco

Prof.ssa Odette Orrù

Prof. Davide Tognolini

A. A. Carla usai

A. T. Anna Chiara Murru

A. A. Salvatore Desogus