presupposti

I presupposti:

• integrazione con il piano per la promozione straordinaria del Made in Italy;

• tradizione, artigianalità e innovazione di cui gli chef e i sommelier sono i massimi interpreti;

• valorizzazione dei territori e degli itinerari enogastronomici;

• internazionalizzazione della cucina italiana, tramite le attività di specializzazione all’estero di giovani cuochi italiani e la presentazione dell’offerta della ristorazione italiana di qualità;

• diffusione dei valori della dieta mediterranea;

• presentazione dell’offerta formativa italiana nel settore enogastronomico per attrarre talenti dall’estero e fidelizzarli all’uso dei prodotti italiani di qualità;

• promozione della conoscenza delle produzioni agroalimentari e vitivinicole italiane, con particolare riferimento a quelle tutelate (DOP, IGP, DOCG, DOC, IGT, Biologico).

webmaster Massimiliano De Paolis