Dstarx 222

XRF003 il primo XRF Italiano targato CISAR nacque grazie al lavoro svolto da Giacomo IW7DZR. Sperimentammo questo nuovo modo di fare D-Star cercando soluzioni per i vecchi ed i nuovi problemi. Dopo anni di onorato servizio è stato messo in pensione, l'amico Giacomo si è preso carico di implementare e gestire un altro pilastro del mondo digitale radioamatoriale il neonato BrandMeister per tutti BM. Purtroppo anche questo progetto è naufragato attendiamo altre novità.

Per quanto mi riguarda ho sempre creduto che il dstar fosse il sistema digitale veramente radioamatoriale quindi dopo aver appreso della nascita del nuovo software XLX mi sono subito attivato per iniziare la sperimentazione. Come dice lo stesso autore Luc Engelmann LX1IQ, il software XLX è un reflector multiprotocollo destinato alla rete D-Star, viene rilasciato con licenza GPL. Luc venne ad un convegno del CISAR che si è svolto a Gubbio per conoscere il nostro paese e la nostra associazione; ho un bel ricordo di quei giorni.

Disponibile su github al seguente indirizzo: https://github.com/LX3JL/xlxd

L'avvento del software XLX ha ridato nuova linfa al D-Star che negli ultimi anni aveva perso un po di terreno. L'XLX222 è attivo per poter sperimentare questo software che vuole anche diventare un ponte di collegamento tra sistemi differenti. Per collegarsi al nostro reflector xrf222 usare il seguente indirizzo: xlx.iw0red.it oppure 212.43.96.84.

Dashboard attualmente non disponibile.

Purtoppo XLX lo abbiamo spento (l'autore non ha intenzione di risolvere i numerosi bug presenti) lasciando spazio al fedele DstarX. Stesso indirizzo protocollo Dextra modulo B attualmente connesso alla rete Nazionale.

Puoi trovarlo al seguente indirizzo: DstarX

  • IR0AY Dstar Monte Subasio 145.562,5 -600 KHz collegato a dstarx 222 modulo b.

Altro software interessante è QnetGateway: QnetGateway