Rompere il Silenzio

Grazie all'aiuto di tante persone abbiamo stampato il primo libro che si intitola "Breaking The Silence" "Rompere il silenzio" che contiene 12 sermoni tradotti in italiano che il nostro 2nd Re e Pastore Hyung Jin Moon ha dato. Siamo sicuri che ci saranno altri discorsi e libri nel futuro per aiutarci nella nostra vita spirituale nel comprendere lo sviluppo della provvidenza di Dio attraverso Cristo, il Signore del secondo Avvento ed il suo successore.

Commento di Lucia, a proposito della pubblicazione in Italiano del libro “Breaking the Silence”

"Recentemente ho riguardato il video del famoso sermone "Breaking the Silence" con cui il 18 gennaio del 2015 Hyung Jin Nim ha rotto il suo silenzio e ha cominciato ad aprire il suo cuore, spiegando il vero motivo per cui si è allontanato dal Palazzo rifugiandosi nella natura selvaggia, e rivelando la triste realtà della situazione della nostra chiesa dopo l'ascensione del Padre.

A dire il vero, prima che Hyung Jin Nim rompesse il suo silenzio, io ho sempre seguito le direttive della Family Fed, mi sono unita alla "mainstream" e non ho mai provato ad ascoltare i sermoni che già a quel tempo lui trasmetteva su internet. Ero molto dispiaciuta che avesse abbandonato la Madre, e pensavo davvero che in qualche modo fosse diventato strano e inaffidabile. Ora mi pento tanto di aver pensato questo.

Io ho sempre avuto tanta fiducia in Hyung Jin Nm quando era il presidente mondiale della nostra chiesa e gli ho voluto veramente bene. L'ho incontrato a Roma e anche in Corea quando traducevo la Cheon Seong Gyeong, e ho sempre percepito questo suo cuore forte e sincero di voler aiutare fratelli e sorelle e questo suo grande amore per i Veri Genitori. Non capivo davvero perché fosse scomparso così all'improvviso e in quel modo così strano. Non capivo cosa stesse facendo e mi auguravo solo che un giorno Dio l'avrebbe salvato da quella situazione.

Tante volte mi dicevo che forse, passati tre anni dalla morte del Padre, ci sarebbe stata una specie di resurrezione spirituale del Padre nel nostro movimento. Poi, quasi per un caso, il giorno in cui Hyung Jin Nim ha fatto questo sermone "Breaking the Silence", mi sono trovata non so come ad ascoltarlo. Da lì è iniziata una mia ricerca più profonda per capire cosa stava veramente succedendo all'interno della nostra chiesa.

Un sermone dopo l'altro, Hyung Jin Nim ha cominciato a mettere insieme i pezzi di un puzzle, un puzzle che forse ancora oggi non è del tutto completato.

Attraverso Hyung Jin Nim io sono rinata, ho ritrovato le radici della mia fede, il mio rapporto con il Vero Padre col quale interiormente avevo sempre tanto lottato. Ora sto ancora lottando, ma in un modo diverso. E sento che il Vero Padre è risorto, è ritornato in mezzo a noi attraverso questo suo splendido figlio che lui ha scelto come suo rappresentante.

Spero che leggendo questo discorso, tanti fratelli e sorelle che hanno un'idea sbagliata sul conto di Hyung Jin Nim si sentano stimolati a ricercare più a fondo la verità, magari ricominciando dall'inizio. E' della verità che abbiamo bisogno per essere veramente liberi, e per poter rispondere alla chiamata di Dio in questo tempo".

Lucia Tonna /Hadj Amar