La speranza per la madre Hak Ja Han


Il significato della posizione Soggetto-Oggetto nel Principio Divino e la perfezione della posizione dell'Oggetto

La speranza per la madre Hak Ja Han

Speravamo che la madre sarebbe stata umile verso di Padre, sollevandolo. Se fosse come Madre Teresa, sarebbe umile davanti a Cristo; loderebbe, glorificherà e condividerà tutte le cose profonde e intime dell'amore; i profondi momenti di intimità che aveva con lui; quei bei tempi accanto a lui che le erano stati regalati.

Se lei avesse condiviso questo, se lo avesse sollevato come suo salvatore, se lo avesse sollevato come il suo Messia, riconoscendo di essere un peccatore, come dice la Bibbia, siamo stracci sporchi davanti a Dio, ma poi, attraverso Cristo, attraverso il Padre, lei è rinata, è stata fatta nuova, una nuova creatura, potrebbe essere rimasta nella sua posizione insieme con il Padre.

Se avesse fatto questo, sarebbe diventata una vera madre. Sarebbe una Madre che ha realizzato la perfezione della posizione dell'oggetto, che è la perfezione di Eva. La perfezione di Eva non sta nella posizione del soggetto. Eva non è il soggetto.

È lì, che Eva, sta realizzando la Perfezione del Partner Oggetto, ossia alzando il suo soggetto, amando il soggetto più di chiunque altro.

Se avesse fatto questo, ci sarebbe stata gloria in tutto il mondo. Il mondo intero, si inchinerebbe a lei.

Il Secondo Re, Hyungjin Sean Moon