Sicurezza

Referente Prof. Russo Pasquale

Il D.lgs. 626/94, ora sostituito dal Dlgs 81/08, aveva introdotto quale novità fondamentale il principio della organizzazione, gestione e programmazione delle attività di prevenzione nei luoghi di lavoro. Tali disposizioni devono essere applicate anche all'ambiente scolastico con lo scopo di migliorare la sicurezza e salute di tutto il personale e degli studenti.

Per la scuola, la normativa sulla sicurezza e salute nei luoghi di lavoro, al di là degli obblighi che comporta, rappresenta anche una occasione per promuovere la cultura della prevenzione, nella consapevolezza che i giovani, oggi formati sulle tematiche della sicurezza, potranno essere domani cittadini e lavoratori più attenti alla propria e altrui sicurezza.

Nell'I.I.S. G. Siani di Napoli, rispettando la normativa, per tutti gli edifici viene predisposto il Piano di Emergenza da cui si stralciano le note relative alle procedure da seguire in caso di evacuazione; ogni anno vengono aggiornati il Documento di Valutazione dei Rischi per ciascun plesso, il Documento di Valutazione dei Rischi Interferenti, Documento relativo al Piano di Primo Pronto Soccorso.

Inoltre nelle aule di tutti i plessi sono state affisse le planimetrie dell'edificio con indicate le vie di fuga e con le norme per l'evacuazione, esiste una modulistica per le prove di evacuazione uniformata per tutti i plessi inoltre ai docenti, agli alunni, al personale Ata e agli esterni viene consegnato un opuscolo informativo sulle modalità di evacuazione.

Oltre a tutto il personale che partecipa ogni anno ad un aggiornamento specifico sui temi indicati dal D.lgs. 81/08, le figure che compongono il nucleo per la sicurezza (RSPP, ASPP, RLS, preposti, addetti antincendio e primo pronto soccorso) partecipano regolarmente a corsi di formazione e aggiornamento e i docenti programmano percorsi didattici per approfondire con gli alunni tematiche relative al rapporto tra uomo e ambiente, sicurezza e prevenzione.