Francesco Sanfrancesco

Francesco Sanfrancesco (Campi Salentina – Lecce, 15 Dicembre 1977) è un batterista, nel 2008 ha collaborato con Il Genio, duo pop italiano, suonando su alcuni dei loro brani, tra cui un brano del disco che include il tormentone Pop Porno che li ha resi famosi.

Biografia

Ha frequentato l'Istituto Statale d'Arte di Lecce (sezione metalli - oreficeria), a undici anni ha studiato violino e solfeggio, poi lasciandolo, a sedici anni, invece, per passione della musica ha iniziato a studiare e suonare la batteria. È stato ed è tuttora componente e collaboratore di gruppi, musicisti e cantanti della scena musicale alternativa leccese - salentina ed anche italiana, tra cui: Butterfly (1994) gruppo rock - blues di cover dei The Doors e dei Nirvana e di musica propria; Shoddy (1995) gruppo leccese rock - noise - sperimentale di musica propria e di cover dei Sonic Youth, registrando anche un demo di sei tracce, 50% wool - 50% acrylic del 1996; V2 Bombs (1996) gruppo punk - country di musica propria; Les Pendus (1998) gruppo rock di musica propria; Vento Di Fronda (1999) gruppo leccese ska di musica propria; Headcrash (2004) gruppo alternative rock di musica propria e di cover dei Sonic Youth; I Mostri (2005) gruppo rock di cover - travisamenti di grandi successi italiani ed internazionali, registrando anche un disco di undici tracce, Cavalli Da Battaglia del 2006; Quelle Piccole Cose (2015) quintetto estone - salentino swing - jazz di cover di Bruno Martino, Natalino Otto, Raimond Valgre, Trio Lescano, Norma Bruni, ecc. e di musica propria, registrando anche due brani (cover) These foolish things e La canzone da due soldi del 2016 ed un disco di nove tracce, Quelle Piccole Cose del 2018. Ha tenuto e tiene ancora numerosi concerti in Salento ed anche in Italia, in locali, piazze, centri sociali, ecc., tra cui con: Shoddy insieme a Veronika Voss, Folkabbestia ed una rassegna musicale al Castello Maschio Angioino a Napoli (1996); V2 Bombs insieme a Totally Pissed, Duap e Shock Treatment (1998); Vento Di Fronda insieme a Pirati (1999), Africa Unite - Sud Sound System, Après la classe e Franziska a Siena (2000); I Mostri insieme a Il Genio (2008 e 2009). Ha collaborato inoltre con: Original Salento Tarantae, gruppo di pizzica salentina, suonando le percussioni (djembe) sul brano Aremu Rindineddhra (traccia n°4) dell'album Suoni Rurali del 2004; Il Genio (Alessandra Contini e Gianluca De Rubertis), duo pop italiano, suonando la batteria sulla sigla di kitchen bordello programma TV (FlopTV), di cucina del 2008 e sul brano Le bugie di Francois (traccia n°1) de Il Genio (album) del 2008; Gaia Mobilij (ex Taluna), cantante italiana, polistrumentista e compositrice di world music, suonando la batteria sul brano Notte e Giorno (traccia n°5) dell'album Disad'ttata del 2017; Dario Mattoni, cantante e chitarrista (Rekkiabilly, gruppo rockabilly italiano di origine pugliese) e Rachel Geary, cantante e musicista inglese, suonando il tamburello su Misirlou (Pulp Fiction theme) e la batteria su Why don't you do right, due brani cover del 2018.

Frank Coffee il Principe

Frank Coffee il Principe è il nome di Francesco Sanfrancesco nella formazione dei Mostri, gruppo salentino rock di cover - travisamenti in innumerevoli chiavi, di grandi successi italiani ed internazionali, esistito dal 2005 al 2015, registrando anche un disco Cavalli Da Battaglia del 2006. Frank Coffee nei Mostri ha contribuito non solo come batterista, ma anche come cantante, autore e presentatore, aprendo i suoi concerti con la presentazione del gruppo <<Oggi alla comune hanno esagerato, le nostre tasche sono vuote, il nostro salento è andato in rovina, questa sera alle ore 23 passerà la disinfestazione col camion comunale, ci vorrebbe una Medium e i Mostri>> e con l'intro Maramao perchè sei morto (cover del Trio Lescano), più altre canzoni, anche in dialetto salentino, che ha cantato nel mezzo dei concerti, cover famose e canzoni da lui scritte. Ha suonato con I Mostri dal 2005 al 2010, suonando per circa quattro ore a concerto, con i suoi spettacoli pirotecnici alla batteria, la sua creatività e il suo estro.


Voci correlate

Maria Antonietta Scaringella - pittrice (madre)


Collegamenti esterni

Facebook

Recensione Blog della Musica


Contatti

Facebook pagina

Facebook profilo

Instagram


Vai alla pagina

Foto (Galleria)

Video (Discografia)

Francesco Sanfrancesco su Discogs

Francesco Sanfrancesco Il Genio (album)/Formazione/Altri musicisti su Wikipedia