26-3-2019 Novi L. Un filo rosso lungo 60 anni

Un filo rosso lungo 60 anni

La FIDAS (Federazione Italiana Associazioni Donatori di Sangue) toccherà diverse città italiane per la ricorrenza del sessantesimo anniversario e la seconda tappa, dopo Torino, la città in cui è nata nel 1959 vi sarà Novi Ligure, martedì 26 marzo.

Con l’occasione l’associazione dei donatori di sangue novesi, ANDVS presenterà il tema: “La cultura del dono e della solidarietà”, con video, con giochi interattivi sulla cultura del dono e con uno spettacolo musicale realizzato da studenti dell'IIS Natta di Rivoli (TO), istituto dove insegna informatica il segretario dell’associazione.

La scaletta dell’evento è la seguente:

  • ore 8-10 - ospedale San Giacomo di Novi Ligure - “Dona col prof.” donazione di sangue/plasma collettiva di docenti e studenti;
  • ore 10,45-11,45 - teatro Giacometti - “La cultura del dono e della solidarietà” seminario interattivo con spettacolo musicale del gruppo 4Nate, formato da studenti dell’IIS Natta di Rivoli;
  • ore 11,45-12,20 - teatro Giacometti - “Dante e Coppi: un destino comune ...” Nel centenario della nascita del campionissimo del ciclismo italiano un inconsueto confronto con il padre della lingua italiana.


All’interno dell’evento sarà presentato il progetto: “Olimpiadi della solidarietà” che, su scala prima regionale e poi nazionale, vorrebbe promuovere la ricerca e la valorizzazione dell’altruismo e dei comportamenti pro sociali con un approccio (che viene chiamato service learning) condiviso tra le scuole superiori dei comuni di Novi e Rivoli (“In loro vivi”) e delle associazioni di volontariato del dono del sangue FIDAS.

L’ingresso a teatro (ore 10,45) è libero e gratuito.