Calce & Canapa

Calce Canapa EVO Murature isolanti – isolamento tetto e sottotetto – controparte con cassero – sottopavimento

Var Cânepă EVO Pereți de izolare – acoperiș și izolație mansardă – contrapartea în cofrage – pardoseală

Intonaci in calce naturale Intonaci e finiture in calce naturale per finiture traspiranti, stabiliture, ripristini e stuccature.

Tencuieli de var naturale Tencuieli și finisaje din var natural pentru finisaje respirabil, stabiliture, restaurare și stuc

Mattoni in calce canapa Murature isolanti perimetrali – tavolati isolanti – controparte isolanti.

Cărămizi din cânepă și var Izolarea perimetrală a pereților – panouri termoizolante – omologul izolației.

Pannelli in magnesite, legnami & fissaggi I pannelli di chiusura, i legnami di supporto, già tagliati ed i sistemi di fissaggio.

Panouri magnezit, lemn si feronerie Panourile de închidere, grinzile de susținere, deja tăiate și sistemele de fixare.

Attrezzature per spruzzo Le attrezzature per renderti più semplice e veloce il lavorare con la canapa.

Echipamente de pulverizare Echipamentul care îţi va facilita opera în cânepă.

Documentazione tecnica La raccolta di tutta la documentazione tecnica, pronta per essere scaricata.

Documentație tehnică Culegerea cu toată documentația tehnică, etse disponibila in download.

DETRAZIONI FISCALI

La legge legge n. 232 11/12/16 proroga fino al 31 dicembre 2017 la detrazione fiscale del 65% per gli interventi di efficientamento energetico

L’agevolazione consiste in una detrazione dall’Irpef o dall’Ires ed è concessa quando si eseguono interventi che aumentano il livello di efficienza energetica degli edifici esistenti.

In particolare, la detrazione, che è pari al 65% per le spese sostenute dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2017, è riconosciuta se le spese sono state sostenute per:

• la riduzione del fabbisogno energetico per il riscaldamento

• il miglioramento termico dell’edificio (coibentazioni, pavimenti, finestre, comprensive di infissi)

• l’installazione di pannelli solari

• la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale.

La detrazione spetta per le spese sostenute, e rimaste a carico del contribuente (per es. non incentivati dal Comune) per:

• interventi di riqualificazione energetica di edifici esistenti, che ottengono un valore limite di fabbisogno di energia primaria annuo per la climatizzazione invernale inferiore di almeno il 20% rispetto ai valori riportati in un’apposita tabella (i parametri cui far riferimento sono quelli definiti con decreto del ministro dello Sviluppo economico dell’11 marzo 2008, così come modificato dal decreto 26 gennaio 2010). Il valore massimo della detrazione è pari a 100.000 euro

• interventi su edifici esistenti, parti di edifici esistenti o unità immobiliari, riguardanti strutture opache verticali, strutture opache orizzontali (coperture e pavimenti), finestre comprensive di infissi, fino a un valore massimo della detrazione di 60.000 euro. La condizione per fruire dell’agevolazione è che siano rispettati i requisiti di trasmittanza termica U, espressa in W/m2K, in un’apposita tabella (i valori di trasmittanza, validi dal 2008, sono stati definiti con il decreto del ministro dello Sviluppo economico dell’11 marzo 2008, così come modificato dal decreto 26 gennaio 2010). In questo gruppo rientra anche la sostituzione dei portoni d’ingresso, a condizione che si tratti di serramenti che delimitano l’involucro riscaldato dell’edificio verso l’esterno o verso locali non riscaldati e risultino rispettati gli indici di trasmittanza termica richiesti per la sostituzione delle finestre

• l’installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda per usi domestici o industriali e per la copertura del fabbisogno di acqua calda in piscine, strutture sportive, case di ricovero e cura, istituti scolastici e università. Il valore massimo della detrazione è di 60.000 euro

• interventi di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione e contestuale messa a punto del sistema di distribuzione. La detrazione spetta fino a un valore massimo di 30.000 euro

• sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con pompe di calore ad alta efficienza e con impianti geotermici a bassa entalpia, con un limite massimo della detrazione pari a 30.000 euro

• interventi di sostituzione di scaldacqua tradizionali con scaldacqua a pompa di calore dedicati alla produzione di acqua calda sanitaria, con un limite massimo della detrazione pari a 30.000 euro.

La detrazione del 65% si applica anche alle spese documentate e rimaste a carico del contribuente:

• per interventi relativi a parti comuni degli edifici condominiali o che interessino tutte le unità immobiliari di cui si compone il singolo condominio, sostenute dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2016

• per l’acquisto e la posa in opera delle schermature solari di cui all’allegato M al Dlgs 311/2006, sostenute dal 1° gennaio 2016 al 31 dicembre 2017, fino a un valore massimo della detrazione di 60.000 euro

• per l’acquisto e la posa in opera di impianti di climatizzazione invernale dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili, sostenute dal 1 gennaio 2015 al 31 dicembre 2017, fino a un valore massimo della detrazione di 30.000 euro

• per l’acquisto, l’installazione e la messa in opera di dispositivi multimediali per il controllo da remoto degli impianti di riscaldamento o produzione di acqua calda o di climatizzazione delle unità abitative, volti ad aumentare la consapevolezza dei consumi energetici da parte degli utenti e a garantire un funzionamento efficiente degli impianti, sostenute dal 1° gennaio 2016. Questi dispositivi devono mostrare attraverso canali multimediali i consumi energetici, mediante la fornitura periodica dei dati, devono mostrare le condizioni di funzionamento correnti e la temperatura di regolazione degli impianti e consentire l’accensione, lo spegnimento e la programmazione settimanale degli impianti da remoto.

PROGRAM CASA VERDE PLUS

Programul „Casa Verde Plus” … putem sa-ti furnizam solutii, in canepa si var, specifice pentru programul!

Programul Casa Verde PLUS pentru populatie

Casa Verde PLUS destinata populatiei este un program care sustine optimizarea energetica a cladirilor folosind materiale cu amprenta redusa de carbon, non-toxice si din surse regenerabile cu impact implicit asupra calitatii mediului interior. Casa Verde Plus, beneficiaza de un buget total de 45 de milioane de lei. Din aceasta suma, 12 milioane de lei sunt destinate persoanelor fizice.

Romanii pot folosi acesti bani pentru a-si izola locuintele cu materiale ecologice precum: canepa; lana; vata minerala bazaltica; pluta; perlitul; celuloza sau zidaria din canepa si var

In plus, pentru finisaje, se pot achizitiona tencuieli, adezivi, vopseluri si amorse, fara Compusi Organici Volatili. „Suma maxima acordata unui beneficiar poate ajunge la 40.000 de lei. Cand am stabilit aceasta suma am luat in considerare un cost de 120 de lei/mp. Cheltuielile eligibile implica atat achizitia materialelor cat si manopera. Pentru o casa cu amprenta de circa 90 de mp aceasta suma poate acoperi aproape integral costurile de termoizolare integrala a fatadei si acoperisului cu izolatie de 15 cm”, a declarat ministrul Mediului. Banii pot fi utilizati atat in cazul renovarii unei cladiri existente, cat si in cazul termoficarii unei locuinte nou-construita.

Programul Casa Verde PLUS pentru persoanele juridice

Alte 33 de milioane de lei se vor indrepta catre persoane juridice, si anume unitati administrativ-teritoriale, institutii publice sau ONG-uri care detin in proprietate sau administrare cladiri de interes public: scoli, gradinite, policlinici si spitale, camine pentru batrani, centre de plasament, cantine sociale, centre de reabilitare sau adaposturi de noapte. Suma maxima alocata unui proiect este de pana la 500.000 de lei, suma care nu trebuie sa depaseasca 90% din valoarea totala a proiectului.

Casa Verde Plus pentru persoane juridice finanteaza urmatoarele cheltuieli pentru sisteme de imbunatatire a eficientei energetice a cladirilor:

sisteme de izolatie din materiale eco – aceleasi conditii tehnice ca in cazul programului pentru persoane fizice;

acoperisuri verzi (inierbate);

sisteme de eficientizare a consumurilor – BMS

inlocuirea becurilor clasice cu becuri care utilizeaza tehnologie LED.

Regulile pentru participarea în programul denumit, pe scurt, „Casa verde Plus” sunt incluse în Ordinul MMAP nr. 2.425/2016 pentru aprobarea Ghidului de finanțare a Programului privind efectuarea de lucrări destinate eficienței energetice, beneficiari persoane fizice. Acesta a fost publicat astăzi în Monitorul Oficial, Partea I, nr. 34 și se aplică deja. Însă înscrierea cetățenilor va fi posibilă abia după ce autoritățile vor stabili o perioadă anume în acest sens.