Once upon a time
Un tentativo di rappresentazione di una classica rappresentazione del tempo. Immagini di un datario, destrutturate in una sequenza a-temporale, non diacronica, metafora e problematizzazione del senso del tempo, relativo come ogni convenzione può essere, quanto beffardamente determinante nel costituire l'esistenza dell'uomo.
n° 14 fotografie 30 x 30 cm - 2011

Ne “Lo scambio simbolico e la morte”, Baudrillard afferma che tutto il sistema si basa sull'indeterminazione. Su di essa si è poggiato lo spostamento che ci ha portato dal capitalismo industriale al semio-capitalismo, dove l'indeterminazione rimpiazza la relazione fissa tra tempo di lavoro e valore della merce, e in questo modo tutta la regolazione dello scambio cade nel sistema aleatorio dai valori fluttuanti.
(“Tempo e denaro”, FRANCO BERARDI "BIFO", 2011)