WILLOWORDS
Momenti di poche parole

PERCHÉ SCRIVO

Quando scrivo non m’interessa imporre la mia personale opinione. Il mio unico scopo è quello di fomentare quei dubbi che costringono le persone a farsene una. 

LA PAROLA 3

Se credi che una parola possa far male più di un coltello, è un problema tuo.

ECCEZIONI

 Tra gli uomini non esistono eccezioni. Siamo tutti eccezioni.

LA VITA

La vita? Un solo punto di vista non può bastare a guardarla tutta.  

CHE FARE?

Anche quando non c'é piú nulla da fare...
...bisogna pur sempre fare qualcosa.

LA CANDELA

E' più facile spegnere le luci attorno a se, che accendere una candela nel buio.

LA PAROLA

La Parola é un essere nudo e privo di anima. Bisogna saperlo educare e vestire per elevarlo al rango di Significato.

LA VOLONTÁ DI CAPIRE

Nella volontá di capire l’altro, si cela il desiderio di imparare. Nella volontá di affermare a tutti i costi il proprio pensiero, si cela il rifiuto di un insegnamento.

LA VERA STORIA

Il guizzante e fluido fruire di informazioni on-line sta cambiando il significato del vero. La storia scolpita su pietra sta sgretolandosi. La storia del futuro sará come acqua che scorre.

COME PUTTANE

Siamo in peer to peer, siamo come puttane, ci piace penetrare ed essere penetrati. Chi é ancora fermo al pallottoliere?

SEGRETI

Gli uomini amano i segreti, desiderano che un segreto ultimo esista e per questo lo inseguono, lo cercano, lo vogliono. Ma dato che non esiste, è solo la tensione nel cercalo, è la spinta verso quella direzione a guidarci, anche se non vi è nessuna direzione. Indi un segreto che non esiste può benissimo smuovere miliardi di persone.

DISTORSIONI

É difficile percepire l’attendibilitá di ogni libro storico, quando siamo continuamente testimoni della distorsione dell’informazione.

RESPONSABILITÁ

Responsabilità illimitata, in ogni campo e per sempre, è un sinonimo dolce di tirannia, anche se utilizzata a fin di bene.

IL GIOCO COME VIAGGIO

Se vediamo il gioco come un viaggio, deve arricchire al suo ritorno, altrimenti è un giro a vuoto, un criceto in una ruota che corre eppure rimane immobile; magari divertente (e in questo rimane il suo valore, nel piacere) ma che non accresce, non migliora, non mette in dubbio, non ci fa evolvere.

BAGAGLIO

La creativitá era il bagaglio da prendere per affrontare l’etá adulta. Invece ci siamo portati dietro l’ingenuitá che ci fa credere alle favole della TV.

IL MALE

Il Male è il più efficace strumento per inniettare paura alla gente. É attraverso questa parolina di 4 lettere (rimangono 4 anche in inglese, Evil) che dall’inizio del tempo  si manipolano le persone, e di conseguenza le si dominano.

DOGMATICI

Odio i dogmatici, li detesto, profondamente. Credo che un giorno saranno processati come criminali, o mandati in un istituto…

IL DUBBIO

Il dubbio come apertura a mille possibili visioni, come pretesto per capire ed evolvere, come mezzo per raggiungere gli altri. Il dubbio che turba la mente dell’insicuro, che scuote l’esistenza del dogmatico, che evidenzia i limiti di chi non riesce a vedere. Il dubbio é un dono che solo pochi possono permettersi.

SENSIBILITÁ

La sensibilità è come una porta, se chiudi l’accesso al dolore, ti neghi l’amore, è inevitabile: l’entrata è identica, e questo vale per tutti noi.

INSEGNAMENTI

Ci è stato insegnato ad essere sicuri di noi stessi, a guardare avanti e a non dubitare di niente. Ce lo hanno insegnato i Cacciatori del “Cool”; ma io non ce l’ho mai fatta a pensarla come vogliono gli altri!

IL FAUNO

Gli zoccoli ho pronti per chi non ascolta,
e un peto riservo a chi non riflette,
veleno ho per chi crede a cose perfette,
ambrosia per chi di saggezza ne ha molta.

ODE A UNO SPIRITO INDOMITO

Non ci sarà pietà per i miserabili…  ma petali di rose e fumi d’incenso apriranno le strade dei giganti.
Nel silenzio fatto di rispetto la mia voce risuonerà, perchè uno spirito indomito, ferito nel suo cuore pulsante, non perda fiducia in un destino tanto avverso.

LIMBO

Viviamo nel limbo delle nostre convinzioni; la veritá é solo un placebo, una favola raccontata da una vecchia zia nelle notti d’inverno…

CHIESA

Nutro seri dubbi su ogni organizzazione che lucra, ottiene potere o semplicemente si sorregge sulla spiritualità o fede degli esseri umani, qualsiasi essa sia.

SULL'EMPATIA

La spontaneità, la leggerezza, l’improvvisazione del gesto inaspettato, la gentilezza… Non sono cose che si preparano, sono esperienze che non dobbiamo temere di compiere, indipendentemente dal ruolo che ti senti di interpretare in quel momento…
Sia tu padre, figlio, nonno, capo, schiavo…

 TRE PAROLE

La Fantasia é il luogo dove andare a ritrovare una parte di te che credevi perduta. La Realtá é un idea che non hai avuto la possibilitá di scegliere. La Veritá é qualcosa che appartiene solamente a te.

FRASI VUOTE

La gente ha bisogno di essere ipnotizzata con frasi vuote per attribuire un senso a ciò che legge, altrimenti risulta troppo faticoso, troppo complesso, troppo contorto.

MASCHERE

Le diverse interpretazioni di noi stessi evidenziano la genuinità dei nostri rapporti. Chi è convinto di non indossare mai nessuna maschera, dimostra di non conoscersi affatto.

SENZA TITOLO

Se un uomo risponde in maniera non usuale per l’immagine che gli altri hanno di lui, di solito viene preso per pazzo.

PRESENTE

I ricordi ed i propositi sono la vera essenza del momento. Il presente è solo una sfuggente percezione posizionata tra il nostro passato ed il nostro futuro.

IL FIUME DEL TEMPO

Il fiume del tempo raccoglie tutto, trascina con se, trabocca e inonda il presente, con un alluvione di effetti dalle cause ormai sepolte …ma egli non dimentica …e prima o poi …ogni atto diviene causa, ogni azione viene risolta…

SUL CREARE

Un tempo pensavo che per creare bisognasse soffrire. Adesso invece so che creare significa comunicare, e per fare ció non occorre stare male.

LA PAROLA 2

Nella parola, comanda l’orecchio!

PARLARE O TACERE

Quando non si ha nulla da dire é meglio tacere. Ma quando qualcuno reclama una parola, il silenzio é un pugno sotto la cintura.

POMODORI

Ho capito di aver avuto ragione quando mi hanno cominciato a tirare i pomodori…

IL GREGGE DESTATO

E i lupi vestiti da teneri agnelli, sorridendo con le loro bianche zanne, divorano il gregge tenuto nell’oblio e nell’ignoranza.
Quale campana dovrà essere suonata, quale voce potrà infine destarli?
Forse non vi sarà questo tempo, non vi sarà mai questo mondo, o forse questo mondo è già vivo, pulsante, ma ancora in minoranza.

ILLUSION

Nel terzo millennio il bello sarà brutto
Il bianco sarà nero
Sarà obbligatorio il sombrero
E il pollo sarà un frutto.
Avremmo 53 gradi
Di giorno, di sera e di notte.
Le case saranno armadi
E le scuole saranno grotte.
Chiameremo le donne uomini
E gli uomini bistecca e prosciutto.
Ma un bacio resta sempre un bacio
E un rutto resta sempre un rutto.

SULLA FAMIGLIA

Detesto ogni estremizzazione, ogni dogma, ogni credenza non fondata, ogni opinione non criticata, ogni idea non corroborata, anche in riferimento all’idea di famiglia e su i comportamenti che si mettono in atto per costruirla…

DUBBI

C’é una bella differenza tra il dubitare di se stessi e mettere in dubbio le cose in cui si crede.

SCRIVERE

Scrivere per me è una questione di coraggio, di voler essere per scelta, al di fuori dei problemi di timidezza, tempestività, reazione, qualcosa di vero.

LA RABBIA

La Rabbia è l’imperatore che governa la nostra esistenza, forse è davvero impossibile uscire dal suo regno. Siamo condannati a subire il suo influsso giorno per giorno, istante per istante, impotenti davanti alla sua influenza.

IL SILENZIO IN RETE

Il silenzio, in rete, non è sempre indifferenza: spesso è solo incapacità di esprimersi con le parole…

GLI ANNI

Gli anni, da soli, non sono che scatole vuote…
…sono le esperienze che ci riponi a dargli un senso.

LA MENZOGNA

La rappresentazione della realtá non é mai una menzogna.
La menzogna é qualcosa in cui siamo noi i primi a non crederci.

GIUDICARE

Giudicare é in ultima analisi un atto di pensiero piú che lecito, necessario!

OPENMINDED

Il vero aperto di mente é colui che non ha problemi a mettere in dubbio anche la propria apertura mentale.

RISVEGLI

Per ogni uomo che si addormenta, ce n’è uno che si risveglia, e non solo dal sonno rem…

L'ALBERO DELLA VITA

…e vidi l’Albero della Vita e seppi che sotto le sue fronde nessun dio avrebbe reclamato piú la mia anima.

IL VIAGGIO

Ho trovato il significato del viaggio sulla via del ritorno. La meta non aveva piú importanza.

...E CONTINUO A COMUNICARE

Mentre continuo a comunicare, io proseguo il mio cammino, ed a volte mi dispiace per chi rimane indietro.

SPECCHI CHE AIUTANO AD EVOLVERSI

Chi si offende per l’alterità delle altrui idee, è condannato alla solitudine eterna dei suoi dogmi: cerca consensi, non le sue potenzialità inespresse, cerca sicurezza, non specchi che lo aiutino ad evolversi.

AMORE INCONDIZIONATO

L'amore incondizionato rende nervosa molta gente.

VERITÁ E OPPOSTI

Ogni verità non è che una mezza verità, composta da una coppia di opposti, differenti di segno e polarità.

NOUS (Tre frasi sul viaggio)

Dobbiamo essere all'altezza di chi ci affianca per fare un buon viaggio insieme, altrimenti qualcuno rimarrá inevitabilmente indietro.

Non piangerlo, concentrati sul futuro, mai sul passato.

Non é detto che chi si trattiene soffra di piú di chi continua il viaggio.

MALE E BENE

Quando la smetteremo di pensare in termini di male e  bene, allora finalmente avremo un po' di pace.

 


IL PROGETTO

Nel maggio 2007 ho iniziato un piccolo progetto di blogging per citazioni. Postavo regolarmente delle brevi immagini di parole, spesso estratte da vecchie discussioni on-line fatte con i miei amici. Sono riuscito a portare avanti questa idea fino all’inizio del 2008, poi ho deciso di chiuderla per due importanti motivi. Primo: avevo bisogno del dominio su cui si appoggiava la pagina (willoworld.wordpress.com). Secondo: necessitavo di ridurre i miei esperimenti on-line per mancanza di tempo (e anche per far posto a nuove idee).
Questa pagina raccoglie tutte le citazioni postate in oltre otto mesi di attività, ed è la testimonianza on-line dell’esperimento Willowords “Momenti di poche parole”.

GM Willo, Gennaio 2008
 
Dal maggio 2009 il progetto é tornato in rete con un nuovo layout e un nuovo nome: MIRAGGIO.