L'Urlo

Senseless Colllaborative Book

IL PROGETTO “URLO”

 Un progetto nato parola per parola, un esperimento aperto a tutti, un invito a condividere il proprio urlo, le idee della testa, l’amore del cuore e la rabbia dello stomaco.
L'avventura é incominciata il 17 aprile 2008 e si é protratta per un anno intero. 153 interventi che spaziano dalla prosa alla poesia, passando per alcune citazioni e brevi messaggi di testo. Una lavagna digitale a disposizione di tutti.  
Le regole del gioco erano molto semplici. Le riporto qui sotto.
 

REGOLE DEL GIOCO

1. Non si possono scrivere i nomi di persone “reali”. Le virgolette significano che è possibile parlare di personaggi conosciuti (Bush, Berlusconi, Ratzinger, Britney Spears ecc…) ma non si possono usare nomi di persone che non appartengono al pantheon delle “nuove divinità”.
2. Ogni intervento non può superare i 3000 caratteri.
3. Bisogna firmarsi ma non è necessario inserire un nome reale. L’opera deve rimanere totalmente anonima. A lavoro compiuto non verrà menzionato nessun autore.
4. La traiettoria della composizione gira attorno al significato della parola “urlo”, intesa come “voglia di comunicare”. Ovviamente si tratta di un target molto ampio, quindi esistono molteplici possibilità di esprimere questo concetto. Comunque il moderatore del progetto escluderà qualsiasi intervento che non avrà inerenza col significato dell’Urlo.
5. Non è necessario che l’intervento si riallacci a quello precedente. Consiglio agli autori di non leggere ciò che è stato scritto, prima di scrivere loro stessi.
6. Il moderatore si riserva di apportare susseguenti modifiche all’opera, per correggere eventuali errori o per consegnare al progetto il giusto dinamismo.
7. Gli interventi di spam o che assomigliano allo spam verranno cancellati.
8. Per qualsiasi altra spiegazione si contatti il moderatore all’indirizzo info@willoworld.net.
9. Queste sono regole non definitive e soggette a susseguenti cambiamenti nel caso ce ne fosse bisogno.
10. Il progetto si concluderà il 17 aprile 2009, ovvero allo scadere di un anno di attività.
 

DALLA RETE AL LIBRO

Il progetto “L’Urlo” non è certamente una novitá in rete. Si tratta semplicemente di un “sensless collaborative book”, un esperimento di comunicazione come ce ne sono molti nel web. Alla base c’è il concetto di collaborazione, scambio di sensazioni, voglia di esprimersi. È ciò che la rete offre ogni giorno a milioni di persone.
Episodi come questo definiscono ancora più in profondità il senso della realtà (virtuale e non, poco importa a questo punto) del futuro più prossimo. Non più due mondi separati ma uno solo.
L’idea di un progetto totalmente anonimo, privo di un senso o di una direzione, è come il respiro di un organismo gigantesco composto da una moltitudine di unità-cellule. È il prodotto della rete.
L’inesauribile macchina della creatività, che corre a velocità supersonica attraverso chilometri di filo (e sempre più spesso nell’etere), ha bisogno di essere definita. Un po’ come un segmento, che altro non è che una parte di retta (infinita) delimitata da due punti. Il senso del progetto è proprio questo.
Come accennato anche nel precedente Versetti Poetronici, dal caos sistematico (lo stato primario del processo creativo) si passa al caso controllato (trovare un senso a quello che un senso non sembra avere).
Anche se il risultato di un progetto simile sembra più volgere all’involuzione (un libro è un ormai da considerarsi un oggetto del passato), bisogna tener presenti un paio di cose. Primo, non sappiamo, anche se molti cercano di intuirlo, come si evolverà il fenomeno Internet in futuro. Può anche darsi che rimarrà un mezzo alla portata di pochi, proprio a causa della sua natura partecipativa. Non tutti sono in grado di abbandonarsi all’orgia della collaborazione. Secondo, non è detto che la rete rimanga libera come lo è oggi.
Mi piace pensare a questo libro come l’ultima testimonianza di qualcosa di scomparso, dentro un incubo Orwelliano in cui i pompieri non bruciano i testi di letteratura ma i pc.
Quando anche l’ultima connessione verrà tagliata e l’ultimo supporto digitale cancellato, torneremo a collezionare quintali di carta sopra gli scaffali.
E non avremo più modo di URLARE!


Estratti dal "Progetto Urlo" di  GM Willo
 

NOTE EDITORIALI

 
82 pagine
Copertina morbida: euro 5,50 
Copertina rigida da euro 15,95



WILLOWORLD HOMEPAGE

EDIZIONI WILLOWORLD

L'URLO ON-LINE

WILLOWORLD CREATIVITY

LA GIOSTRA DI DANTE

RIVOLUZIONE CREATIVA