Il Tempio di Ara
 




IL TEMPIO DI ARA

 

Una congregazione wiccan della divinità immanente

Persino la più piccola minoranza può avere un effetto profondo e durevole sulla maggioranza.

Come ogni donna ed ogni uomo sono un altare sacro dove lo spirito ed il mondo vengono a contatto, la nostra vita è un Tempio dedicato al Divino che è presente nel mondo e in noi. Questo non è qualcosa in cui crediamo; questo è qualcosa che sappiamo. Noi non abbiamo fede nel Divino: noi sperimentiamo il Divino con la nostra pratica e con il nostro rapporto con la natura e gioiamo nell’estasi di questa comunione.



Lettera di introduzione di Phyllis Curott
Storia
Principi di base
Etica e modelli di comportamento
Ruolo dei sacerdoti
Organizzazione dei gruppi
Le feste
Letture ed altri riferimenti


in collaborazione con Lagiusinellarete



Lettera di introduzione di Phyllis Curott
Il Tempio di Ara è l'adempimento di una visione e di una promessa. È una tradizione che si è sviluppata ed è fiorita dappertutto, una Comunità aperta e che dà il benvenuto a degli individui unici con pratiche, principii ed esperienze spirituali comuni. È una sede spirituale per quelli che hanno il coraggio viaggiare nel regno della divinità

Il tempio di Ara non è né una struttura, né una costruzione. Il tempio è il relativo insieme dei membri. Voi siete il Tempio di Ara. Il nome significa il tempio dell’Altare, dato che Ara è una costellazione conosciuta anche come l’Altare. Ara era esattamente al midheaven al momento della mia nascita, ma la relativa importanza non mi è stata rivelata fino molti anni dopo, successivamente al mio primo viaggio nel meridione d’Italia nel 1987, che ha incluso un pellegrinaggio a Paestum ed ai grandi templi della Magna Grecia che sono stati dedicati alla dea Hera e, successivamente, al dio Poseiden. Sono stata sopraffatta dalla bellezza e dall’energia presenti nelle strutture e nella terra su cui sono eretti.

Mi sono seduta nel campo aperto dietro il tempio più grande e sono andata in viaggio shamanico, cercando una visione per il futuro. Il mio viaggio di è riempito di immagini potenti, misteriose e fondamentali. Ho chiesto consiglio e sono stata incitata a: "costruire il mio tempio

Tornando a New York, in cui ho vissuto e lavorato, ho lottato contro quell’incarico: come potevo io, con il mio reddito modesto, costruire il tempio in una delle città più costose nel mondo? Parecchie settimane dopo, durante un cerchio con il primo coven nel quale ero alta sacerdotessa, la risposta alla mia perplessità arrivata. Il senso di “costruire” il tempio doveva essere di insegnare le pratiche che permettono a ciascuno di noi di sperimentare la presenza divina nel mondo ed in noi.

Nelle scuole di mistero e nella Vecchia Religione, c’erano riti importanti in cui la sacerdotessa era l’altare. L’altare è sempre il centro del tempio. Tutti noi, donne e uomini, siamo un altare - il posto in cui lo spirito ed la materia si uniscono - e le nostre vite sono templi in cui comprendiamo la nostra spiritualità.

Così è dalle mie esperienze sciamaniche, Wicca, dal mio viaggio in Italia e dalle mie rivelazioni a New York che il Cerchio di Ara ha preso il relativo nome. Ed il Tempio di Ara si è sviluppato da quello. È una famiglia in cui ogni membro è onorato come un altare sacro, nella sua unità di spirito e materia; una Comunità dove possiamo dividere con gli altri i nostri percorsi, i nostri doni, i desideri e gli sforzi nella creazione di questa spiritualità vivente e dinamica.

Benvenuti al Tempio di Ara. Spero che lo troviate una fonte di ispirazione, La comunità ed io speriamo nel vostro contributo al nostro viaggio di scoperta e di sviluppo.

H.Ps. Phyllis Curott
New York, Settembre 2003

Torna all'inizio


Storia
La Tradizione di Ara è una tradizione Wiccan non-dogmatica, innovatrice e progressista che è stata fondata nel 1983 da H.Ps. Phyllis Curott con la nascita del cerchio di Ara. La Tradizione di Ara segue le radici delle tradizioni Gardneriane e di Minoiche di New York City; nello stesso momento in cui stava facendo pratica nella Sorellanza Minoica, Phyllis studiava il Core Shamanism e partecipava attivamente al primo Cerchio shamanico di rullo del tamburo basato sul lavoro del Dott. Michael Harner. Come alta sacerdotessa del Cerchio di Ara, e di una delle congreghe Wiccan più anziane degli Stati Uniti, Phyllis ha riformato gli insegnamenti tradizionali e spesso patriarcali della Wicca per distillare un sistema di pratiche e principi basilari, quindi li ha uniti con le pratiche shamaniche base. È questo modello di insegnamenti, citato come nucleo Wicca-sciamanico, che ha trasmesso ai suoi allievi. Dopo la lunga pratica, le conferenze, i seminari ed i libri, Phyllis Curott e gli Anziani si sono resi conto che la loro Tradizione si è sviluppata e si è evoluta in un movimento internazionale e così il Tempio di Ara è stato fondato per formalizzare e diffondere la Tradizione di Ara nel globo.

Torna all'inizio


Principi di base
Secondo Phyllis Curott, il teologo principale nella nostra Tradizione: "Ara è una tradizione innovatrice della spiritualità Wiccan, basata sul principio, considerato centrale, e l’esperienza dell’immanenza della Divinità. Riflette gli anni di pratica shamanica e Wiccan ed è intesa ad aiutare a scoprire la presenza divina dentro e tutto intorno a noi ed a gioire nell’estasi di questa comunione."

Le streghe nel Tempio di Ara riconoscono che il divino è immanente. Avvertono l'interconnessione fra tutte le cose su questa terra, riconoscendo che ciascuno fa parte di un intero più grande e che ciascuno è completamente sacro. Celebrano i cicli naturali della nascita, della crescita, della morte e della rinascita con la pratica di rituali che seguono i cicli naturali della terra, compreso i cicli lunari e solari.

Le streghe di Ara celebrano l'uguaglianza tra femmine e maschi, che è manifesta in tutte le cose, comprese le divinità - a noi conosciute come “Dea” e “Dio”. Poiché celebrano la danza erotica ed estatica fra la Dea e il Dio, considerano il sesso consensuale come un valore, fonte piacere e comunione sacra, e come atto che determina tutta la creazione.

Il Tempio di Ara focalizza il principio spirituale e le pratiche relative all’immanenza, alla divinità e alla comunione personale con il divino in natura e nella vita quotidiana. Piuttosto individuare una singola cultura, o un pantheon di riferimento, il Tempio di Ara consiglia agli individui di coltivare le loro proprie zone di interesse.

Le streghe di Ara si esercitano regolarmente nella magia, che definscono come: "un processo dinamico da cui [noi] co-generiamo la realtà con la Divinità" e utilizzano i vari strumenti magici e le tecniche di divinazione.

Le streghe di Ara riconoscono il diritto e la responsabilità di tutti gli individui di farsi carico del loro proprio sviluppo spirituale. Riconoscono il diritto degli individui di seguire la propria volontà, facendo ciò che vogliono con i loro propri corpi, finché non fanno danno a sé o ad altri, o finché non intaccano i diritti di altri. Le streghe di Ara mostrano l'un l'altro il rispetto e mostrano la tolleranza per tutti gli esseri senza riguardo alla posizione sociale, al genere, alla preferenza sessuale, alla scelta di stile di vita, alla religione o alla razza.

Riconosciamo l'esistenza di realtà ben più grandi di quelle manifeste nella percezione comune. Riconosciamo questo con i rituali e le pratiche Wiccan, che se esercitati, ci permettono di avvertire le realtà superiori e di guadagnare in saggezza.

Riconosciamo e sperimentiamo la natura e la terra, come incarnazione ed espressione del divino e, per questo, il mondo naturale è da noi trattato con reverenza e rispetto. Per le streghe di Ara, la natura è il più grande di tutti gli insegnanti spirituali e cerchiamo di vivere non soltanto nell'armonia con la terra, ma di passare il tempo attivamente nei boschi ed in altri ambienti naturali come fonte di saggezza e di trasformazione spirituale.

Il Tempio di Ara non riconosce l'esistenza di una malvagità assoluta, ma riconosciamo che gli esseri umani commettono gli atti di malvagità o “atti crudeli" quando sono staccati dalla percezione del sacro e del divino.

Torna all'inizio


Etica e modelli di comportamento
Il precetto etico fondamentale del Tempio di Ara è: “Cerchiamo di vivere in modo sacro, perché viviamo in un mondo sacro.”

Il Tempio di Ara non ha "regole" per la magia e le pratiche. Le streghe di Ara non sottoscrivono la “Legge del tre” - qualunque atto magico ritorna indietro triplicato -perché è una regola basata sulla punizione e sul timore e come tale non è un vero precetto etico. Le streghe nel Tempio di Ara non nuocciono, non usano la magia nera o non usano la magia per manipolare gli altri, perché riconoscono il divino in tutte le cose e si sforzano di comportarsi d'accordo con questa filosofia, trattando tutto con la reverenza, il rispetto, la pietà ed il ringraziamento. br>
Chiediamo a tutti quelli che assistono ai nostri gruppi di lavoro del Tempio di Ara, ai rituali pubblici del “Grove”, ai Sabbat pubblici o ad altri eventi di attenersi al nostro codice di comportamento per assicurare uno spazio protetto per nostri eventi e per tutti i partecipanti e i membri.

Codice di comportamento

The Il Tempio di Ara si sforza continuamente di assicurare uno spazio protetto per i membri e gli ospiti che assistono alla varietà di rituali e di eventi che organizza. Il seguente documento serve a sottolineare il comportamento richiesto per questi eventi.

Comportatevi con il rispetto e la cortesia dovute a tutti gli altri che assistono o che partecipano ad un evento del Tempio di Ara. Non comportatevi con malizia o cattiveria verso chiunque.

Siate aperti, onesti e giusti.

Gli approcci sessuali indesiderabili verso chiunque assiste ad un evento del Tempio di Ara non sono consentiti. Ricordatevi per favore che "no" significa no. Come altrove, usate la cortesia e il comune buon senso.

Il Tempio di Ara riconosce tutte le preferenze sessuali, gli ambiti di provenienza razziali ed etnici e le pratiche religiose di quelli che assistono ai relativi eventi. Il Tempio di Ara non tollererà osservazioni o azioni intese ad offendere o causare disagio ad altri membri.

Le droghe e l'alcool non sono consentiti al Tempio di Ara. Coloro che vengono ad un evento pubblico del Tempio di Ara ubriachi o sotto l'influenza di sostanze illegali saranno invitati ad andarsene.

Non interrompete i presentatori di un seminario o di un evento mentre stanno parlando. Tenete le vostre domande fino al momento adatto.

Se vi è stata assegnata una parte in un rituale o in un evento, rimanete focalizzati e ricordatevi che il vostro ruolo è importante. Tenete presente che anche altri hanno ruoli importanti.

Rispettate le abitudini e le regole comuni del cerchio. Se dovete lasciare un cerchio chiedete il permesso. In qualunque momento, se siete incerti del comportamento o della procedura adeguati, non esitate a chiedere. Fare le domande è il modo migliore per imparare.

Se non potete fisicamente alzarvi in piedi durante l'evento o il rituale, o se avete un'inabilità che richiede una sistemazione speciale, per favore, fatecelo sapere. Provvederemo a prendere accordi con voi.

Coloro che violano il codice di comportamento saranno invitati ad andarsene. La partecipazione agli eventi futuri può essere negata o limitata, a discrezione del Tempio.

Please Nota: Il Tempio di Ara si riserva il diritto di limitare o proibire la partecipazione ai suoi eventi.

Torna all'inizio



Ruolo dei sacerdoti
Le sacerdotesse e i sacerdoti del Tempio di Ara non sono mediatori fra le persone e la divinità; piuttosto, sono "insegnanti che guidano con l'esempio, dividendo la loro esperienza e saggezza con coloro che si propongono di imparare "le tecniche di comunione con il sacro”.

Quegli individui che hanno completato il programma di formazione del clero del Tempio di Ara possono essere ordinati come clero e possono celebrare tutte le cerimonie e i riti religiosi di passaggio, compreso le iniziazioni e le cerimonie di matrimonio (Con valore legale in alcuni paesi come gli USA. N.d.t.) Il clero può anche insegnare nei vari seminari di iniziazione ai membri del proprio cerchio o a grandi gruppi, con l’autorizzazione del Tempio. I sacerdoti che hanno dimostrato, con servizio continuato al Tempio e perseveranza, di aver aderito interamente agli ideali ed ai principii del Tempio e sono in grado di sostenere i relativi gruppi e dare affidamento, possono essere chiamati come Anziani dal Tempio e possono servire nel “Consiglio degli Anziani”. I membri più anziani del clero all’interno del Consiglio sono responsabili della sorveglianza delle funzioni spirituali e secolari del tempio ed inoltre hanno privilegi di voto all'interno del tempio.

Torna all'inizio



Organizzazione dei gruppi
Le strutture principali del Tempio di Ara sono il “ Temple Board ” e il “Consiglio degli Anziani” composti da persone scelte e nominate. Tutti i membri del Temple Board sono iniziati del tempio. Il Consiglio degli Anziani, tratta di argomenti spirituali e media tutti i problemi che potrebbero verificarsi fra i membri del Tempio quando interessano il suo funzionamento e la sua reputazione. Tutti i membri del Temple Board e del Consiglio (e soltanto tali membri), hanno diritto di voto nel Tempio di Ara.

I Membri sono coloro che hanno scelto di unirsi ufficialmente al tempio, completando un percorso, ed hanno pagato la quota. I membri ricevono:

Un attestato di iscrizione al Tempio di Ara
Un abbonamento al bollettino trimestrale ARA QUARTERLY
L’iscrizione alla e-list ARA NEWS
Sconti su merce e su materiali educativi
Ammissione scontata agli eventi ed ai seminari
Accesso a al programma di formazione a distanza del Tempio
Inviti riservati ai membri
Priorità di iscrizione nei seminari e nelle conferenze

Clicca qui per richiedere l’iscrizione.

Gli Iniziati sono membri attivi che hanno seguito il programma di studi prescritto dal tempio, hanno soddisfacentemente completato i seminari introduttivi e fatto domanda e sono stati accettati per l'iniziazione nella Tradizione di Ara. I membri che fanno domanda per l'iniziazione saranno sottoposti ad esame rigoroso sia sul piano spirituale che personale. Gli iniziati sono onorati con un rituale di iniziazione e hanno acceso ai seminari di livello avanzato. Tuttavia, non possono iniziare altri nella Tradizione di Ara, né sono in grado di insegnare gli argomenti materiali e spirituali in nome del tempio. I membri possono seguire il percorso di iniziazione in due modi:

Secondo le regole riconosciute del clero del tempio entrando in un gruppo (che è simile al modello tradizionale di Coven).

Partecipando al programma di formazione “a distanza” del tempio, come solitari o all’interno di un loro proprio gruppo

Gli iniziati possono scegliere continuare sul percorso del clero, ma non sono obbligati a farlo.

Il Clero è costituito da membri attivi che sono stati iniziati nella Tradizione di Ara e che hanno scelto seguire il percorso del clero, che richiede perseveranza nello studio e nella pratica avanzata oltre l'iniziazione. Gli iniziati che scelgono seguire il percorso del clero saranno sottoposti ad esame rigoroso sia sul piano spirituale che personale. Gli iniziati che sono accettati e completano il programma, possono essere ordinati come clero e possono celebrare tutte le cerimonie e i riti religiosi di passaggio, compreso le iniziazioni e le cerimonie di matrimonio (con valore legale in alcuni paesi come gli USA. N.d.t.) Il clero può anche insegnare nei vari seminari richiesti per l'iniziazione dei membri del loro proprio cerchio o a grandi gruppi, con l’autorizzazione del tempio.

Anziani. I sacerdoti che hanno dimostrato, con servizio continuato al tempio e perseveranza, di aver aderito interamente agli ideali ed ai principii del tempio e sono capaci di sostenere i relativi gruppi e dare affidamento possono essere chiamati come anziani dal tempio e possono servire nel “Consiglio degli Anziani”. I membri più anziani del clero all’interno del Consiglio sono responsabili della sorveglianza delle funzioni spirituali e secolari del tempio ed inoltre hanno privilegi di voto all'interno del tempio.

Poiché le streghe di Ara sono addestrate nelle tecniche che permettono loro di sperimentare direttamente la comunione con il divino, si suppone che, sia che siano solitarie o membri del gruppo, iniziate o clero, riservino del tempo per il lavoro spirituale personale.

Nota Importante:
Il termine "Mother Coven" e la sigla "CoA" si riferiscono al Cerchio di Ara, coven dal quale la tradizione ed il Tempio di Ara sono originati. La congrega Mother Coven di New York City, è attualmente attiva ed è condotta da HPs Phyllis Curott, fondatrice della Tradizione di Ara e presidente del tempio della di Ara. Ricordate che, benché collegato strettamente, il Tempio di Ara non è sinonimo della Tradizione di Ara. Il tempio è un'organizzazione che si è sviluppata dalla Tradizione di Ara e cerca di portare quella tradizione, con i relativi vari programmi, ad una più vasta comunità. Tuttavia, quegli individui e covens che seguono HPs Phyllis Curott e che sono stati addestrati ed iniziati nella Tradizione di Ara dalla Curott o dai suoi iniziati, non sono necessariamente membri del tempio.

Il tempio aderisce e sostiene la Tradizione di Ara ed è il corpo convenzionale generato per effettuare la relativa integrità e consistenza e per avere il riconoscimento legale, come organizzazione religiosa, senza scopo di lucro, dal governo degli Stati Uniti d'America. Soltanto il Tempio ed i relativi membri e clero hanno l'autorità per parlare per la Tradizione, agli iniziati nella Tradizione durante le funzioni e per rappresentare la Tradizione nella Comunità internazionale. Le persone amiche e i covens preesistenti alla fondazione del Tempio, anche se sono considerati “di famiglia”, non sono riconosciuti come membri del Tempio, degli iniziati, a meno che non abbiano aderito ufficialmente al Tempio.

Se siete un iniziato della Tradizione di Ara e volete aderire al tempio, per favore, contattateci, per aderire al Tempio ad un livello adeguato.

Torna all'inizio



Le feste
Il Tempio di Ara celebra gli otto tradizionali Sabbat Wiccan.

Samhain (31 Ottobre)
Solstizio d’Inverno (21 Dicembre circa)
Imbolc (2 Febbraio)
Equinozio di Primavera (21 Marzo circa)
Beltane (1 Maggio)
Solstizio d’Estate (21 Giugno circa)
Lughnasadh (1 Agosto)
Equinozio d’Autunno (21 Settembre circa)

Il tempio non richiede ai relativi membri di attribuire alcun tema mitologico particolare ai Sabbat. Invece, le streghe di Ara sono consigliate di adattarsi ai loro contesti naturali e storici e celebrare in conformità con i ritmi naturali del loro ambiente. Oltre che le feste solari degli equinozi e dei solstizi, il Tempio di Ara osserva i cicli lunari come ugualmente significativi, come ricordo del flusso e riflusso del mondo naturale. I gruppi si ritrovano durante la luna piena o durante la fase della luna che è più adatta ai riti al momento.

Torna all'inizio



Letture ed altri riferimenti
Phyllis Curott, Book of Shadows: A Modern Woman's Journey into the Wisdom of Witchcraft and the Magic of the Goddess (Broadway Books, 1998).

Phyllis Curott, Witch Crafting: A Spiritual Guide to Making Magic (Broadway Books, 2001).

ARA News, la e-list ufficiale del Tempio di Ara
http://groups.yahoo.com/group/AraNews/

ARA QUARTERLY, il bollettino periodico uffucale del Tempio di Ara
www.templeofara.org/newsletter

Torna all'inizio