ingresso libero
                                                                                                                                                                                       


                                             
                                        si vedano per i dettagli gli allegati
Una rassegna ormai tradizionale dell’Estate fiorentina che dal 30 agosto al 6 ottobre, accanto all’incontro con numerosi poeti stranieri e italiani, di diversa generazione, propone momenti di riflessione critica ma anche occasioni di rivisitazione guidata (in una prospettiva di avvicinamento di un pubblico più ampio al linguaggio della poesia) di momenti significativi della tradizione poetica moderna. Avremo così – il 30 agosto, il 19, 20, 27, 28 e 29 settembre – sette incontri di lettura di 17 poeti ospiti: la statunitense Alicia Ostriker, il danese Per Aage Brandt, la russa Irina Kosykh,  la finlandese Riina Katajavuori, la maltese Nadja Mifsud  e gli italiani Gianni D’Elia, Francesco Scarabicchi, Azzurra D'Agostino,  Paolo Maccari, Alessandro Raveggi e Novella Torre; oltre agli emergenti Michele Ortore, Bernardo Pacini, Daria Pescosolido, Diego Salvadori e Francesco Vasarri.  
Alcuni poeti parteciperanno anche a incontri pomeridiani con il pubblico. Abbiamo poi la presentazione di un importante  saggio su Amelia Rosselli (21 settembre) e la rivisitazione della storia ventennale della rivista di poesia "Semicerchio" (30 settembre) e due momenti dedicati al centenario di Franco Fortini (la lettura collettiva nel Camposanto degli Inglesi, il 12 settembre, e quella al Liceo Dante, il 3 ottobre). Mentre una lettura collettiva sl tema "Desiderio e Immaginazione" si terrà il 16 settembre nella piazza desiderio da Settignano). Conclusione il 6 ottobre, con la restituzione del seminario su "Fotografia e poesia" di Elisa Biagini e Martino Marangoni. 
Ċ
Quinto Alto,
17 lug 2017, 10:09