Contatti.Tel. 0422 918048 ; Mail: vivereinsiemeon2010@libero.it

http://www.vivereinsiemevillorba.it
"VIVERE INSIEME"-VILLORBA 

ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO onlus

I volontari della nostra Associazione mentre partecipano ad un recente convegno con il pulmino in dotazione.
Sito Internet redatto da Adriano Favaro









CI PRESENTIAMO...


Sopra: Al centro il Presidente Mario De Vidi  assieme ad alcuni soci.

***

***

L'attività della Associazione “Vivere Insieme Onlus”  di Villorba

 

L'Associazione “Vivere Insieme Onlus”  nasce nel 1994 all’interno della casa di Riposo "G. e P. Marani" per opera di una decina di volontari e su impulso di Mario De Vidi che da allora la presiede e da allora è attiva nel territorio nel territorio del comune di Villorba .

Il desiderio dei soci era di poter offrire al territorio villorbese servizi di collaborazione e concreto aiuto a coloro che per diverse ragioni si trovano in stato di necessita'.

Va detto che a quel tempo gli ospiti di Casa Marani erano tutti autosufficenti e l’associazione ne organizzava passeggiate e gite al mare o fuori porta.

L’Associazione poco a poco si ingrandiva, c’era bisogno di organizzare la struttura dell’associazione e formalizzarne per legge l’attività.

Oggi l’Associazione è composta da ben 90 persone e per i pochi che lasciano, tanti altri entrano e portano nuova linfa vitale.

Un po’ alla volta cresciuti di numero, è cresciuta anche la sua capacità di intervento nel territorio: dallo scorso anno all’Associazione hanno fatto ricorso anche le “Opere Pie” di Onigo di  Pederobba che sono poi confluite nella  Associazione e recentemente ha iniziato ad essere presente anche in casa di riposo di Paese (sede staccata di Casa Marani).

Collabora anche con AREP Onlus e altri protagonisti del volontariato del territorio.

Va sottolineato che la stessa non ha scopo di lucro e si propone finalita' socio assistenziali, culturali, ludiche e ricreative oltre che i promozione della solidarieta' umana come valore indispensabile per la crescita sociale.

Lo scorso anno  è stata anche sottoscritta una apposita convenzione con il Comune di Villorba per una attività di collaborazione con le Assistenti Sociali.

L'associazione e' una organizzazione che si integra e completa la buona qualita' dei servizi resi alla comunita'e non intende supplire alle eventuali carenze degli organismi preposti a svolgere istituzionalmente compiti socio-assistenziali territoriali.

L'associazione ha altresi' lo scopo di coinvolgere un sempre maggior numero di persone in attivita' di solidarieta' al fine di rendere protagonisti tutti i volontari in attivita' socialmente utili.

Il tradizionale servizio dell'associazione di volontariato “Vivere Insieme Onlus” si esplica attraverso l'opera dei  soci presso la casa di Riposo e Centro Diurno " G. e P. Marani " di Villorba quali ad esempio:

-     assistenza duranti i pasti

-     collaborazione nel laboratorio di falegnameria

-     tombola, assistenza durante la S. Messa

-     laboratorio di cucina

-     supporto durante le feste comunitarie (compleanni, concerti ecc.)

-     uscite a carattere socio-culturale

-     fornendo la semplice ma preziosa  compagnia e conversazione con gli anziani.

Dal 2008, su incarico del Comune (Assessorato ai Servizi Sociali), svolge anche il servizio di trasporto dall’abitazione verso gli ambulatori USL di Villorba e Treviso per gli anziani in situazione di provata difficoltà e disagio economico.

Il Comune di Villorba, Assessorato ai Servizi Sociali ha messo a disposizione dell'associazione anche un apposito furgone estremamente necessario per lo svolgimento ottimale del servizio.

Per due anni successivi il servizio di trasporto anziani è rimasto attivo anche durante il mese di agosto in considerazione della necessità di garantire agli anziani residenti che ne avessero bisogno, di poter ugualmente usufruire del servizio anzidetto.

L'Associazione ha avviato nel 2010  anche una collaborazione  con i numerosi volontari che operano presso l'AREP.

Tra i progetti che questa Associazione avrebbe intenzione di continuare vi è quello della formazione dei propri soci avviando anche a Villorba un corso di formazione sul tema dell’assistenza agli anziani.

Il corso si  rivolgerebbe anche a tutti coloro che sono interessati al mondo dell’anziano, in particolare a volontari, lavoratori socialmente utili, tirocinanti, studenti e familiari e dovrebbe essere avviato congiuntamente agli operatori della Casa di Riposo Marani di Villorba, con la dichiarata finalità di offrire alle persone interessate l’occasione di riflettere sul tema, sia di apprendere utili strumenti per  interagire in modo proficuo con le persone anziane.

Saranno pertanto affrontate le delicate problematiche dell’invecchiamento e della riabilitazione dell’anziano e inoltre sentite le voci ed esperienze del volontariato e degli operatori dell’assistenza sociale.


***
Ha recentemente sottolineato  il Presidente Mario De Vidi:  "Prestiamo servizio da anni servizio di volontariato nel territorio del comune di Villorba e presso la Casa di Riposo  Marani  -da alcuni mesi siamo presenti anche in casa di riposo di Paese (sede staccata di Casa Marani) - e, dal 2008, svolgiamo  su incarico del Comune (Assessorato ai Servizi Sociali), anche il servizio di trasporto per visite mediche degli anziani più bisognosi". 

Francesco Soligo, Coordinatore dell'Associazione lancia un appello: "C'è un gran bisogno di aiuto a persone disagiate da Villorba e comuni confinanti. Basti pensare che nei primi mesi di quest'anno sono stati ben 450 i trasporti eseguiti verso  il distretto sanitario ed altri enti. Tra i trasportati anche  11 disabili accolti nel nuovo furgone attrezzato offertoci da poco dal Comune". 






Sopra: Il gruppo di volontari dell'Associazione Vivere Insieme di Villorba
in occasione del convegno “Nuove generazioni e volontariato. Educazione, solidarietà
e responsabilità” tenutosi a Laggio di Cadore, presso la Casa soggiorno alpino, 
sabato 29 e domenica 30 ottobre. A promuoverlo l'Associazione Famiglie 
rurali Sinistra Piave, Coordinamento delle associazioni di 
volontariato della Provincia di Treviso. I volontari nella foto sono appena scesi 
dal modernissimo furgone in dotazione alla nostra Associazione.
***

L’Associazione di volontariato VIVERE INSIEME-Onlus di Villorba,  
in collaborazione con l'Assessorato alle Attività Culturali della Provincia di Treviso-FAST. Foto Archivio StoricoTrevigiano e con  la Casa di Riposo Marani di Villorba e con il patrocinio del Comune-Città di Villorba,

 ha organizzato per il giorno giovedì 22 del mese di novembre 2012, con inizio alle ore 15,30 presso i locali della stessa Casa di Riposo G. e P. Marani a Castrette di Villorba, una proiezione di fotografie storiche intitolata "LA SCUOLA NEL VENETO, una storia per immagini", col fine di presentare una sequenza di foto relative alla realtà delle scuole elementari di un tempo.
Proposta per la prima volta come proiezione, questa selezione di fotografie è  rivolta  agli anziani ospiti e loro familiari,  tuttavia vi è stata anche la gradita presenza di molti cittadini interessati all'argomento. In futuro questa proiezione potrebbe essere riproposta anche in altre sedi.
Certamente gli anziani ospiti, i loro famigliari, in particolare i nipoti, specialmente i ragazzi della scuola dell’obbligo del nostro tempo,  guardano con grande meraviglia la condizione in cui studiavano i loro coetanei di cent’anni fa: si nota  subito lo stridente contrasto tra il lusso di oggi fatto di abbigliamento firmato e quello poverissimo di un tempo, osservano povere classi riscaldate da stufe a legna, le iconografie desuete alle pareti, i banchi, astucci, cartelle, penne e quant’altro faceva parte del corredo scolastico di un ragazzo di un tempo, tutto molto diverso dai materiali di oggi.
Miracolosamente sopravvissuto negli archivi scolastici questo materiale fotografico si è salvato solo grazie alla diffusa consapevolezza del corpo insegnate dell’importanza del materiale fotografico se non altro quale documentazione, testimonianza, fonte di memoria..
***
Villorba, maxi-donazione di atti storici Il conte Enrico Ancillotto, premiato con l'onorificenza Sesto in Sylvis, 
ha regalato al Comune documenti inediti dall’Unità d’Italia ai nostri tempi
Il Sindaco Marco serena e il c. Enrico Ancillotto
VILLORBA
Gli ultimi centocinquant'anni della storia di Villorba, dall'Unità d'Italia fino alla metà degli anni Novanta, 
raccontati dalla prospettiva dei preziosi documenti dell'azienda agricola dei conti Ancillotto. 
documenti che  il conte ha donato al Comune e che i volontari della Assoc. Vivere Insieme hanno pulito, ordinato inventariato e trasferito presso il Comune.

Si tratta di registri dell'attività, foto, mappe, atti notarili: centinaia di documenti che il conte Enrico Ancillotto, imprenditore agricolo e proprietario dei terreni su cui è sorta la zona industriale di Villorba, ha voluto donare alla Città di Villorba in occasione del conferimento del premio “Sesto in Sylvis” avvenuto ieri. Una piccolissima parte del patrimonio regalato dal conte, che mercoledì festeggerà gli 81 anni, è stata esposta ieri a villa Giovannina, in occasione della consegna del riconoscimento dedicato ai villorbesi che si sono contraddistinti particolarmente nella vita. 
Tutto il materiale donato da Ancillotto verrà nelle prossime settimane catalogato grazie al lavoro dei volontari dell'associazione “Vivere Insieme” e quindi messo a disposizione per studi, ricerche storiche e tesi di laurea. 
In questa prima fase troverà posto in biblioteca, in attesa che la giunta valuti altre possibili sistemazioni. 
«Una fonte di memoria straordinaria, che permette di ricostruire la storia di Villorba e delle sue famiglie storiche, tra cui i Dussin, i De Bortoli, i Favaro e i Rizzo», ha detto il sindaco Marco Serena. Al conte Ancillotto, il primo cittadino ha consegnato la riproduzione dell'antico sigillo di Tommaso De Savioli, abate del monastero di Sesto in Sylvis nel territorio di Piovenzan, oggi Lancenigo. La scelta dell'amministrazione comunale è caduta sul conte Ancillotto in quanto, come si legge nella motivazione, «interprete del cambiamento sociale di Villorba, capace di equilibrare l'attività imprenditoriale con l'attenzione al territorio, promotore di rapporti umani come elemento qualificante del suo essere imprenditore agricolo». 
Nato nel 1932 a palazzo Ancillotto in Borgo Cavour a Treviso, il conte è stato indirizzato all'imprenditoria agricola dalla nonna. 
Dopo aver tentato la strada dell'università di Agraria («che ho lasciato perché ho capito che sul trattore si imparava più che a scuola», ha raccontato), Enrico Ancillotto è stato messo a capo dell'azienda agricola di famiglia, 175 ettari dalla Postumia Romana fino quasi al municipio di Carità, che dava lavoro a moltissimi villorbesi. 
Sui terreni degli Ancillotto, venduti via via negli anni, è poi sorta la zona industriale di Villorba. Il conte Ancillotto, che vive nella villa di famiglia in viale Felissent, fra Treviso e Villorba, è stato per 25 anni presidente della Cantina di Castrette di Villorba, presidente della Latteria di Villorba, presidente prima provinciale e poi regionale della Confagricoltura. E in gioventù è stato anche appassionato sportivo e sciatore azzurro, convocato nella nazionale degli studenti universitari.
***
Segnaliamo che una collaborazione è stata avviata anche con

AREP Onlus - Via Vazzole, 5 - 31020 Villorba (TV) 

 Tel. 0422 628511 - Fax 0422 444194 


 e-mail: onlus@arep.it



E' stato recentemente sottoscritto un protocollo d'intesa tra la nostra Associazione Vivere Insieme e AREP Onlus di Villorba, finalizzato  del servizio di trasporto di persone disabili che frequentano il Progetto Ponte presso Arep onlus denominato  Progetto Ponte per la riabilitazione delle persone con esiti di grave cerebrolesione acquisita (GCA).
Presenti alla firma Francesco Soligo e Mario De Vidi Presid. per Vivere Insieme . P
er l' Arep era presente il presidente Giorgio Palesa e la responsabile dei volontari AREP, Cinzia Fontebasso.

***

                          

               

I mezzi a disposizione della nostra Associazione per il trasporto anziani.

***


IL SERVIZIO DI TRASPORTO ANZIANI A VILLORBA



L'Associazione "VIVERE INSIEME" dal 2008, su incarico del Comune (Assessorato ai Servizi Sociali), svolge anche il servizio di trasporto dall’abitazione verso gli ambulatori USL di Villorba e Treviso per gli anziani in situazione di provata difficoltà e disagio economico. 

Svolgono il servizio  diversi volontari dell'Associazione, tra i quali  si annoverano anche alcuni  associati AVIS e Croce Rossa, ed anche dei consiglieri comunali.  

Il servizio è rimane attivo anche durante il mese di agosto in considerazione della necessità di garantire agli anziani residenti che ne avessero bisogno, di poter ugualmente usufruire del servizio anzidetto.

                                            

Il trasporto può essere prenotato presso gli 

Uffici dei Servizi Sociali del Comune chiamando

 
il numero


 tel. 0422 6179841



       Il pulmino in dotazione alla nostra Associazione

***

                                                        
 
Antica cancellata nel parco della Casa di Riposo "G.e P.Marani " di Castrette di Villorba (TV)

Ciao a tutti,
ci presentiamo: siamo il gruppo di Volontariato "VIVERE INSEME", vorremmo darvi un saluto e dirvi quello che facciamo, così potrete conoscerci un po' meglio. Prestiamo servizio nel territorio del comune di Villorba e alcuni di noi svolgono attività di volontariato (presso la Casa di Riposo "G.e P.Marani " di Villorba e presso le Opere Pie D’Onigo di Pederobba) quali ad esempio: assistenza duranti i pasti, collaborazione nel laboratorio di falegnameria, tombola, assistenza durante la S. Messa, laboratorio di cucina, supporto durante le feste comunitarie (compleanni, concerti ecc.), uscite a carattere socio-culturale e la semplice ma preziosa compagnia e conversazione con gli anziani. Inoltre svolgiamo dal 2008, su incarico del Comune (Assessorato ai Servizi Sociali), anche il servizio di trasporto per visite mediche degli anziani più bisognosi. Ci piacerebbe farvi riflettere sull'importanza che un semplice aiuto può avere nel riaccendere di gioia la vita delle persone. Se qualcuno di voi sentisse di avere a disposizione una o due ore alla settimana da dedicare al volontariato può mettersi in contatto con l'Associazione tutti i venerdì dalle ore 17.00 alle ore 18.00 presso il Centro Sociale del Comune, ex Scuola Scarpa- Piazza Vittorio Emanuele-Villorba, oppure telefonare o scrivere a: 

Tel: 0422 918048

Mail:
vivereinsiemeon2010@libero.it

Cordiali saluti

(Mario De Vidi)

Associazione Vivere Insieme





 
FINALITA' DELL'ASSOCIAZIONE
"VIVERE INSIEME"


L'Associazione nasce dal desiderio dei soci di poter offrire al territorio villorbese servizi di collaborazione e concreto aiuto a coloro che per diverse ragioni si trovano in stato di necessita'. L'associazione non vuole supplire alle eventuali carenze degli organismi preposti a svolgere istituzionalmente compiti socio-assistenziali territoriali, ma e' una organizzazione che si integra e completa la buona qualita' dei servizi resi alla comunita'. L'associazione non ha scopo di lucro e si propone finalita' socio assistenziali, culturali, ludiche e ricreative oltre che i promozione della solidarieta' umana come valore indispensabile per la crescita sociale. L'associazione ha altresi' lo scopo di coinvolgere un sempre maggior numero di persone in attivita' di solidarieta' al fine di rendere protagonisti tutti i volontari in attivita' socialmente utili.Per qualsiasi informazione e' a vs completa disposizione la segreteria della Casa di Riposo.

La sede delle Opere Pie Onigo di Pederobba (TV)





Particolare della Casa di Riposo "G.e P.Marani " 
di Castrette di Villorba (TV)



 Clicca sul link  

e vai al sito Internet della 
Casa di Riposo"G.e P.Marani " 
di Villorba


 Clicca sul link  


e vai al sito Internet del

Comune di Villorba 





   

TESTO  DELLA 
Deliberazione di Giunta Comunale n. 145 in data 29.10.2008. 

OGGETTO: Istituzione del servizio di "Trasporto sociale" e approvazione dello schema di convenzione con l'Associazione di volontariato "Vivere Insieme" per la sua attivazione.

CLICCA QUI:
 
www.comune.villorba.tv.it/atti/save_delibere.php?idf=800 




 ARTICOLO SU OGGI TREVISO

CLICCA QUI:
http://www.oggitreviso.it/pulmino-comunale-accompagnare-gli-over-65-alle-visite-mediche-1030