CONOSCIAMO PAOLO, L'APOSTOLO DELLE GENTI / 7

PRIMO VIAGGIO MISSIONARIO
 
tratto da LA DOMENICA, Periodico religioso, n. 3-2008/50
 

 
Trascorso un anno ad Antiochia, suona I'ora di Dio per le grandi missioni di Paolo. La comunità prega per i missionari Barnaba, Saulo e il giovane Marco che si dirigono direttamente alla vicina isola di Cipro, patria di Barnaba e la percorrono annunciando Gesù. Il proconsole Sergio Paolo, un uomo intelligente, desideroso di ascoltare la parola di Dio" (At 13,7), li ascolta e accoglie il "vangelo di Gesù".
Da allora Saulo cambia il nome in quello di Paolo. Da Cipro i missionari sbarcano sulle coste dell'Asia Minore e si fermano ad Antiochia di Pisidia, città con una buona comunità giudaica.
Qui è importante il discorso che tiene Paolo (At 13,16-41): esso dà I'idea di come gli apostoli presentavano Gesù inserendolo nella storia della salvezza vissuta da Israele. Il successo di Paolo anche presso tanti pagani, suscita invidia e gelosia nei capi giudei che
trovano il modo di far cacciare i missionari.
Il racconto prosegue con la missione verso altre località dell'interno (lconio, Listra, Derbe) con avventure e disavventure.Poi dal porto di Perge si imbarcano per Antiochia di Siria, da dove erano partiti. Questa prima missione raccontata in Atti cc. 13-14, si svolse
tra gli anni 46-48.
 
Antonio Girlanda, biblista

Comments