Riferimenti

Eclipse

Graphical Modeling Framework (GMF)

Business Process Modelling e Process Driven Development (PDD)
Un Business Process Model non è altro che una descrizione delle attività che, in una azienda od organizzazione, vengono svolte al fine di raggiungere uno specifico obiettivo e di fornire un bene o servizio ai clienti dell'azienda stessa. Se queste attività devono essere aiutate da un'applicazione software, allora la descrizione delle attività (il business process model) può essere proficuamente utilizzata per capire bene cosa il software dovrà fare (ovvero, per ricavare i requisiti del software). Questa operazione, cioè ricavare i requisiti del software a partire da una descrizione del business process, è alla base delle metodologie Process Driven Development: essa potrebbe potrebbe essere fatta "a mano", ma il Business process Eclipse Editor si propone, invece, di "aiutare" questa attività fornendo strumenti che permettano di creare i business process models e di ricavare, da essi, i requisiti del software in maniera automatica.

Unified Scenario-Based Design (USBD)

Il Business process Eclipse Editor si propone come strumento software a supporto della metodologia USBD, in particolare BEE è uno strumento che, in prospettiva, dovrà fornire un supporto alla fase di requirements elicitation (derivazione dei requisiti) della metodologia USBD. Pertanto, può essere utile avere un'idea di cosa sia questa metodologia, leggendo l'articolo in cui essa è presentata.

XML Metadata Interchabge (XMI)

XMI permette di serializzare (cioè, rappresentare in forma testuale) un diagramma UML

Comments