Autocostruzione

Un tempo il costo degli strumenti portava tanti appassionati a costruirsi lo strumento che avrebbero poi usato per guardare il cielo, oggi questa pratica pur esistendo ancora una certa percentuale di autocostruttori è andata un pò in disuso.

Abbiamo qualche esempio specialmente fra gli anziani di persone come queste, qualche volta con strumenti assolutamente eccezionali, come il nostro Romano che riuscì a mostrarmi un sole assolutamente inedito e degno dei migliori strumenti con un 300mm costruito da lui e da Ferioli che lo aiutò a terminare la fase di parabolizzazione dello specchio in modo ottimale.

Probabilmente gli autocostruttori esisteranno sempre, la conquista del cielo con uno strumento costruito con le proprie mani è  una esperienza ma soprattutto una conquista non da poco, e probabilmente va rivalutata.

Qui dunque troverete quanto riusciremo a raccogliere sulla rete di interessante, e le nostre limitate per ora iniziative di autocostruzione.



PIATTAFORMA EQUATORIALE

Dopo parecchio lavoro finalmente ho il piacere di iniziare a vedere la fine del mio lungo lavoro e finalmente accendersi la piattaforma equatoriale che avevo in lavorazione da molto tempo, il motorino gira con il suo sommesso ronzio e quanto caricato sulla piattaforma rimane orientato verso la stella dove originariamente puntavo il telescopio.


Ora manca il collaudo finale, ma per questo manca ancora qualche piedino, una buona mano di vernice che renda il legno impermeabile e poi un bel cielo scuro.




Comments