Plutone & Saturno l'Astrovia si rinnova


Piano piano l'Astrovia si rinnova, dopo Giove (di cui non ringrazieremo mai abbastanza la generosa e disponibile autrice), e dopo una lunga assenza di Saturno, il pianeta è stato ieri rimesso in opera da me e Giuliano, in una versione con un anello abbastanza strano, ma si spera resistente. Ricordo che con Saturno abbiamo avuto molti problemi e molte spese, il rifacimento dell'anello avrebbe dovuto costare ben 500€ più extra, ma non son tempi, lo abbiamo rifatto come si direbbe da scratch e messo in opera. Praticamente ora l'effetto vela che lo distruggeva regolarmente dovrebbe essere molto limitato, dato che l'aria ha ora spazio per passare fra il pianeta e l'anello. Come se non bastasse anche la superficie dell'anello costruita con segmenti di alluminio è fatta per piegarsi quando necessario senza offrire una resistenza esagerata.
Per terminare abbiamo installato un cordino di sicurezza che impedisce comunque al pianeta di volare via.
Pensiamo sia un buon lavoro, e speriamo che almeno per un pochino resisterà alle intemperie e alle tempeste di vento che talvolta ci troviamo ad affrontare, visto che non contiamo più le volte che è stato rifatto anche con costi non indifferenti era tempo di provare qualche soluzione diversa.
Anche Plutone è stato rinnovato, torna in forma smagliante, rifatto secondo le immagini della sonda che lo ha appena visitato, potete riconoscere le pianure a forma di cuore e i vulcani.  Ora abbiamo altri pianeti che aspettano di essere rinnovati mentre aspettiamo che anche i cartelli tornino sui leggii, anche per questo abbiamo avuto buone notizie, presto dovrebbe essere tutto in ordine -

Francesco & Giuliano

Notizie dalla Nasa