Lezioni cinesi

 


Questo è uno scontrino fiscale. Diciamolo pure, un semisconosciuto. Ve lo presento.
Andiamo dai medici (sarebbe un classico dire dai dentisti), chiamiamo idraulici, ci serviamo di professionisti ed artigiani... che sia lo scontrino fiscale oppure la fattura, in ognuno dei due casi, quanti ne avete mai visti prima? Si, certo, qualcuno si, ma immagino anche talmente pochi da ricordarli a stento.
Diciamo anzitutto che per molta parte è colpa nostra, perchè non li chiediamo, ed il motivo è che in cuor nostro vorremmo fare altrettanto, ovvero eludere o evadere il fisco.
Se non fosse così, non ci sarebbe una tale diffusa accettazione della cosa. Ma va detto anche che se la si chiede, si ricevono risposte chiaramente offese, come se avessimo insultato qualcuno della loro famiglia... mentre l'offesa dovrebbe essere il fatto che in quel caso, il prezzo lievita magicamente di quanto corrisponde al calcolo delle tasse da pagare.
Ebbene, non fa sentire un po' di vergogna questo scontrino? Forse se spiego da dove viene, un po' si.
Viene da un cinese che ha una bancarella per strada, vende anche cappelli a 10€. E fa lo scontrino fiscale.

Ah, dimenticavo: e non l'avevo nemmeno chiesto...