Home page e news CAI TAM




www.caiparma.it/scn








MOTOQUADDATA DELLE DUE VALLI



Comunicato dal MC Valceno:

Domenica 10 APRILE 2016
si svolgerà
la prima MOTOQUADDATA DELLE 2 VALLI, organizzata dal MotoClub Valceno e dal Circolo ACLI Landasio di Mormorola.
Il fantastico percorso di circa 80km, toccherà i comuni di Valmozzola e di Varsi attraverso strade comunali e sentieri.
Questa MOTOQUADDATA sarà aperta anche a side-by-side!!!
La difficoltà del percorso è stata classificata come media.
Munitevi di fotocamere e cellulari per immortalare i panorami da favola che potrete osservare










MOTORADUNO NEI PARCHI DELL'APPENNINO TOSCO-EMILIANO !!!

DA NON CREDERE: 

per domenica 12 luglio 2015 è stato organizzato un raduno di fuoristrada enduro nel territorio del Comune di Corniglio e, secondo quanto pubblicato nel sito internet di Repubblica Parmail percorso (circa 90 km.) dovrebbe interessare anche delle zone comprese all'interno del Parco Regionale dei Cento Laghi e del Parco Nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano.

La manifestazione si svolgerebbe addirittura con il patrocinio del Comune di Corniglio.

La sezione di Parma del CAI ha provveduto a richiedere formalmente di poter verificare gli atti e le procedure che sono 
 
state avviate per poter effettuare tale manifestazione, onde verificarne la correttezza e la coerenza 
rispetto alle norme di legge. 

CAI, WWF e Lega Ambiente, hanno emesso un comunicato stampa di protesta nei confronti degli Enti che hanno autorizzato questa manifestazione, 
 
pubblicato sulla Gazzetta di Parma on line  e su Repubblica Parma, dove è possibile inviare altri commenti.




La risposta dell'ente Parco alle Guardie Ecologiche di Lega Ambiente

Aggiornamento a giovedì 9 luglio 2015, h. 17,42

A seguito di pressioni fatte dal sottoscritto e dal Vice Presidente generale del CAI Borciani presso il Parco, la motocavalcata in parola non interesserà in alcun modo il territorio del Parco e allo stesso modo anche l'avviso apparso su internet verrà presto rimosso (almeno nell'indicazione sull'attraversamento del Parco Nazionale)

Fabrizio Russo
Presidente
Club Alpino Italiano - Sezione di Parma 










ANCHE SUL MONTE BOSSO I SEGNI DELL'UOMO:
 FUORISTRADA E RIFIUTI ABBANDONATI

Segnaliamo l'articolo di Ada Zanetti, pubblicato sulla rivista "Per la Val Baganza" dedicato all'ambiente naturale del Monte Bosso.
Ricordiamo che il Bosso fa parte dell'area tutelata con vincolo paesaggistico  (decreto ministeriale 1 agosto 1985)