I SANTAROSA

I Santarosa nascono alla fine degli anni settanta riproponendo le atmosfere dei favolosi anni ‘60 con il brano “Souvenir” di Baldan Bembo – Feri, con questo partecipano al “Disco Per L’estate” nel 1978 ed a numerosi programmi televisivi della RAI. Souvenir raggiunge i primi posti della “Hit Parade”. Grazie a questa ascoltatissima canzone la band vende oltre tre milioni e ottocentomila copie del primo LP inciso con l’etichetta “Baby Record”.




1981 IO SENZA TE (Baldan Bembo-Feri) BABY RECORD
Primo classificato al DISCOMARE ‘81.
Numerose ospitate in RAI e lunga permanenza in classifica.

1982 TORNA RITORNA (Baldan Bembo-Feri) BABY RECORD

Entra in HIT PARADE.

1982 PIANO PIANO (Adelmo Fornaciari-Feri) BABY RECORD

Vendute 250.000 copie.

1982 POVERO AMORE (Feri-Mammoliti-Zauli) DURIUM

1984 L’AMORE VOLA (Feri-Monopoli-Natili) DURIUM

Brano con il quale i Santarosa sono ospiti sulle tre reti RAI
Vendute 150.000 copie.

1986 TI RICORDI (Feri-Enzo Ghinazzi)

1988 ATLANTIDE (Daiano-Baldan Bembo-Zara) DURIUM
E’ il brano finalista per l’accesso al Festival di Sanremo che fa parte dell’album “Elisir 60”.
Vende molte copie in Francia ma anche in tutta Europa

1989 ANNI MIGLIORI (Berlincioni-Baldan Bembo) DURIUM
Brano con il quale i SANTAROSA partecipano alla serata finale FESTIVAL DI SANREMO nella categoria














Povero Amore

 

Portavi con dolcezza il frutto del mio amore

Sfidando a viso aperto gli altri e odiando me

Che ti ingannai senza rispetto senza proprio niente

Come fosse a ore ti rubai

Sapevi a malapena cosa fosse donna

E quali sentimenti prova chi lo e’ gia

T’innamorai

E poi prendendo a piene mani tutto

T’inventavo un mondo senza realtà

E ti lasciai

Povero amore

Povera piccola innocente quanto male

Ti ho mentito a modo mio

Con l’orgoglio del mio io

Povero amore

Povera piccola innocente quanto male

Notti bianche senza età

All’alba del mio primo amore

 

La nebbia risaliva e presto era mattina

E tu ti accovacciavi stanca contro me

Io ti spiai

Cogliendo i battiti del cuore piano

Senza far rumore io ti addormentai

E nel silenzio

Povero amore

Povera piccola innocente quanto male

Ti ho mentito a modo mio

Con l’orgoglio del mio io

Povero amore

Povera piccola innocente quanto male


Video di YouTube











Atlantide

 

Voglio tornare un giorno a  rivivere ancora

come un  ragazzo di Atlantide

Grandi silenzi e grandi abissi ancora

 nel paese di Atlantide

 

E come uomo pesce respirerò

Ossi coralli perle raccoglierò

Vecchi vascelli pirati riscoprirò

E con gli uomini anfibi giocherò

 

Voglio tornare un giorno a rivivere ancora

Come un ragazzo di Atlantide

Grandi silenzi e grandi abissi ancora

Nel paese di Atlantide

 

Il rumore di un mondo barriero mi scorderò

La mia casa in un grande veliero con te farò

 

Niente più semafori macchine e telefoni

Giorni imperturbabili

Se mi ami seguimi vieni con me



Video di YouTube











Souvenir

 

I tuoi quindici anni vestivo d’amore

Le ingenue paure cadevano in te

Mentre un disco suonava la nostra canzone

 

Sapore di sale sapore di mare

Che hai sulla pelle che hai sulle labbra

 

Io voglio per me le tue carezze

Si io ti amo più della mia vita

E tu innamorata sognavi

 

Io sogno d’esserti vicino e di baciarti

E poi svanire in questo sogno irreale con te

 

Sfuggirsi di mano rincorrersi al sole

Raggiunger la sabbia bagnata con te

Mentre un disco cantava parole d’amore

 

Io che non vivo più di un’ora senza te

Come posso stare una vita senza te sei mia

E tu innamorata cantavi

 

Mai più nessuno al mondo amerà così

Mai più nessuno al mondo soffrirà così

 

Il mondo non si è fermato mai un momento

La notte insegue sempre il giorno

Ed il giorno verrà







Comments