ZANTE

ZANTE ISLAND ..notizie utili

             Spaggia del relitto

               Foto di gruppo

                 Alba a Zante

         Keri: promontorio sul faro

                Isola Pelouzo

                  Ristorantino

            Fanghi a Porto Roma

Mexican way

                Scorcio dall'alto

 

   Home            <-->             Viaggi

 

Foto section                                                                            Video Section

Zante Tour. L'isola dei desideri, del sole e dell'armonia. X Visitare l'isola di Zante basta organizzarsi. Ci sono precise regole da seguire.

1. La nave è il mezzo più economico per viaggiare, ma non dimenticate che il viaggio dura 15 ore. Se volete pagare un pò di più c'è sempre l'aereo: il viaggio è sicuramente più comodo e arriverete subito.

2. La caratteristica dell'isola è la sua estensione: sembra molto piccola vista sull'atlante, ma non è così. Per chi vuole visitare l'isola cost to coast, ci sono tantissime spiagge da vedere e molte escursioni da  fare. Per visitarla tutta occorrerebbe un mese..forse.Io in quindici giorni ho visto solo la parte meridionale, spingendomi fino a Vromi.

3. Cosa portarsi dietro? Consiglio innanzitutto di fittare un motorino o un'auto: per girare l'isola è fondamentale e non si può farne a meno. Ancora meglio sarebbe imbarcare la macchina o la moto e magari ripartire il costo per quanti viaggiano: in questo modo si risparmia molto. A Zante poi la benzina costa di meno rispetto all'Italia: di norma non si va oltre 1 euro e 15 al litro. Ma nell'interno dell'isola si possono trovare benzinai dove costa anche di meno. Un'altra cosa da portare è una buona crema protettiva: lì il sole non si limita a scottarti...ma ti brucia. Ci sono periodi dell'anno dove la temperatura diurna raggiunge anche 45 gradi...di notte poi il termometro non va al di sotto dei 30. Insomma per evitare che il caldo possa darvi dei problemi attrezzatevi bene. Altre cose che potrebbero risultare utili sono: la carta di credito (post pay va benissimo): molto utile per pagare nei supermercati e nei negozi di souvenir; la maschera e le pinne per visitare gli splendidi fondali marini; la ricarica del cellulare, onde evitare di doverlo far ricaricare dall'Italia; i walkie talkie per contattarsi sull'isola e sulla nave; la makkina digitale per immortalare i luoghi più belli dell'isola.

4- Dove mangiare? Zante è rinomata per le sue trattorie e i suoi ristoranti sul mare. Ad ogni ora del giorno è possibile sedersi al tavolo e ordinare le tante specialità che offre la cucina greca: consiglio di assaggiare il soulaki (spiedini di carne buonissimi), il ghiros (un panino con carne di maiale patatine e tzaziki,,uno yougurt all'aglio molto buono) la pita (specialità greca, una sorta di pane che può essere riempito con ogni prelibatezza) la moussaka (melenzane con carne tritata patate lesse e formaggio) la feta (il tipico formaggio greco) e l'insalata greca (con cetrioli pomodori feta e olive greche) Anche il pesce è molto buono, ma conviene sicuramente mangiare i piatti tipici del posto, perchè sono economici e molto buoni.

5- Itinerati ed escursioni: Zante è ricca di spiagge, scogliere, promontori e isolette. La scelta è veramente vasta..basta pensare che ogni giorno è possibile visitare sempre un posto diverso ed organizzare escuriosni all insegna dell'avventura. Consiglio di fittare la barca per visitare la splendida isola delle tarterughe, dove le Caretta Caretta depongono le uova: qui ci sono due spiagge meravigliose e tante piccole grotte, dove l'acqua è pulita e cristallina. Ricordatevi inoltre di vedere porto Vromi  perchè da è possibile raggiungere la spiaggia del relitto, accessibile solo via mare: è necessario quindi fittare una barca per raggiungerla. La spiaggia si può osservare anche dall'alto: su un promontorio altissimo sito a pochi kilometri da porto vromi. Lassù si può ammirare un tramonto mozzafiato e vedere come il sole pian piano si getti a picco sull'acqua. altre località molto belle sono: Gerakas, spiaggia situata all'estremo sud dell'isola dove lnon si può accedere dopo il tramonto visto che tartarughe depongono le uova; Porto Limniosas, una scogliera dove si è formata una piscina naturale  dove potersi gettare e fare il bagno. Un salto a Geri è d'obbligo, sia per visitare l'isola delle tartarughe, sia x visitare il faro, da dove si ammira un panorama vertiginoso, con lo sfondo i faraglioni.Poi ci sono le grotte azzurre, situate all'estremo nord dell'isola, le spiagge di S Nicolas e Banana Beach e poi Porto Roma Porto Zoro e Delfi. Ci sono poi posti inesplrati, monasteri,chiese, promontori, paesini sperduti, locali e tante attrazioni.

6- La sera? Il posto pià affollato per eccellenza è Laganas: si tratta di una strada lunga alcuni kilometri piena di locali, pub e discoteche. Purtroppo c'è un'eccessiva concentrazione di inglesi qui el 'ambiente non è tanto tranquillo perchè molti finiscono per ubriacarsi e stare male. Il vantaggio è che di solito non si paga per entrare nei locali e chi vuole bere può farlo liberamente, pagando una piccola differenza.Chi vuole trascorrere serate più tranquille può andare ad Argasi, dove ci sono alcuni locali molto Inn, frequentati soprattutto da greci e italiani. Non mancano poi  le feste sulla spiaggia e gli schiuma party! Un locale molto particolare è il Barrage, dove ogni sera si danno appuntamento tantissimi giovani. Mentre un posto da vedere è il Kameo Club: una discoteca nata su un'isola (quella di Sostis) dove si può accedere solo attraverso un ponte di legno.

7- Sistemazione e alloggi: per vedere Zante bisogna trovarsi una sitemazione a metà strada tra i principali paesi: consiglio di fittare casa tra Zante e Laganas, perchè così si possono raggiungere facilmente tutti i posti dell'isola senza rinunciare ai divertimenti notturni.Per chi non vuole stare nella zona turistica, consiglio di spostarsi verso nord, dove c'è meno gente e le case costano anche meno. A Zante è facile torvare casa anche ad agosto. Quindi chi non ha eigenze particolati può eventualmente fittare casa sul posto, in modo da valutare con i propri occhi.

8- Consigli utili: non state troppo tempo al sole..cercate un riparo di giorno e uscite solo per andare a mare quando fa caldo. Non comprate schede tim in Grecia perchè non funzionano: il modo migliore per telefonare è con la scheda telefonica:non sispende molto..anzi. Spendete sempre nei supermarcati..ce ne sono tanti dal GS al DIDL alla DIA. La carne costa molto poco: per chi ha la possibilità di fare grigliate consiglio di comprarla. Molto buoni sono i formaggi e il latte. Se volete guardarela televisione greca, sinonizzatevi solo su canali musicali o sportivi: per il resto non capirete niente. Imparate bene l'inglese se volete comunicare con gli altri comuni mortali altrimenti ci sono sempre gli italiani (e quelli non mancano): ma se avete intenzione di approcciare con una ragazza inglese o greca, ricordatevi di portare almeno un dizionario