HOME

SOCIETA' PER LA PACE E LA GIUSTIZIA INTERNAZIONALE

L'associazione fondata nel 1887 da Ernesto Teodoro Moneta che ebbe il Premio Nobel per la Pace (nel 1907), venne poi guidata da suo nipote Doro Rosetti.

Sciolta con decreto prefettizio del 5 maggio 1937, venne ripristinata con decreto del Prefetto della liberazione, Riccardo Lombardi del 24 luglio 1945. 

La presidenza venne nuovamente assunta dall'avv. Doro Rosetti (morto nel 1963), con il segretario  Gaspare Vezzoli. A Rosetti succedettero l'avv. Eucardio

Momigliano, Giuseppe Tramarollo e Giulio Polotti. Alla morte di Polotti, nel 1999, la guida passò a Walter Galbusera (presidente) e Renato Ferrari (Segretario - Tesoriere), che diedero nuovo impulso alle attività della Società.

Per interessamento della Società per la pace, il 17/2/2000 il Comune di Milano ha acquisitato per circa 85 milioni di lire parte dell'Archivio di Moneta dalla casa d'aste Christie's, per destinarlo al Museo del Risorgimento

L'archivio è una delle più importanti raccolte epistolari a carattere politico-culturale del periodo.

La sede della Società per la pace, dapprima a Milano, poi a Pavia, dal 1 settembre 2012 è ospitata nei locali della fondazione Anna Kuliscioff, in Via Vallazze 34, 20131, Milano.

e-mail: sopagi@fastwebnet.it

tel. 339.1024712

Pagine secondarie (2): CONVEGNI Decreto Lombardi
Comments