Ti serve un sito internet? Perché non te lo crei da solo?
Questo è quello che propongono centinaia di luoghi. Da quello che ho visto io, il gratis, ha sempre una doppia faccia e quello che comincia gratis, è completamente inutile o dopo poco tempo smette di essere gratuito. Pur rimanendo inutile.
In ogni caso, se ti serve un sito internet gratuito, per te o per altre persone il modo esiste. Ma quel modo deve nascere in modo gratuito e deve rimanere in quel modo per sempre. Non deve limitare le potenzialità né tantomeno la possibilità di condividere o associare il sito ad altri domini. Un sito che no si può associare o non si può condividere, non è un sito ma una cazzata.
Vediamo le caratteristiche essenziale che deve avere una piattaforma valida.
Il sito deve essere personalizzabile a seconda delle tue esigenze
La piattaforma si deve adattare a ciò che serve a te e non viceversa. Deve essere visibile ai motori di ricerca. Gli interventi per modificare il sito devono essere semplici ed immediati. Ti deve mettere in condizioni di modificare ogni cosa in modo veloce. Si deve vedere bene in tutti i computer e tutti gli schermi. Tutte cose indispensabili.
Devi poter vendere articoli o pubblicità dentro il sito
Un sito che non ti serve per vendere o per fare pubblicità è completamente inutile. Non si tratta di un tuo figlio, ma di un tuo dipendente sul quale tu investi dei soldi. Questo significa che in un modo o nell'altro con il tuo sito tu devi guadagnare. Altrimenti si tratta di rimessa. E visto il tempo che si impiega, la rimessa è tanta.
Deve essere idoneo per l'interazione con collaboratori
Un sito internet che tu gestisci per un'azienda deve permettere l'interazione di diverse persone. I siti che si fanno dentro Google, permettono l'interazione tra i collaboratori e si possono decidere diverse gerarchie in base alle cose che si devono fare. Ognuna di queste cose segna la differenza tra professionalità e non professionalità.