Riunione Padova 17.06

Società Italiana di Statistica

Gruppo Valorizzazione statistiche pubbliche

 

I Riunione – Padova, 17 giugno 2010

 

le decisioni in sintesi

 

  • Costituzione del gruppo di coordinamento. Dopo ampia discussione è stata approvata la costituzione del gruppo di coordinamento di sisvsp che avrà durata annuale e sarà così composto.

 

Giuliana Coccia (Istat) coordinatore

Matilde Bini (Universita' Europea di Roma)

Marisa Civardi (Università degli Studi di Milano-Bicocca)
Fabio Crescenzi (Istat)

Concetta Ferruzzi (Istat)
Bianca Martelli (Isae)

Alessandra Petrucci (Universita' degli Studi di Firenze)

 

 

    1. Costituzione sottogruppi. E’ stato dato mandato al gruppo di coordinamento di costituire 3-4 gruppi operativi definendone composizione, mandato e prodotti attesi. In particolare sono stati individuati alcuni topics prioritari

 

a.       Carta delle statistiche pubbliche. L’obiettivo è quello di lavorare sulle bozze fin qui realizzate al fine di ottenerne una versione consolidata. Oltre a confermare tutti i riferimenti all’importanza della difesa dei principi fondamentali, occorrerà meglio specificare i nuovi fabbisogni informativi chiesti alla statistica pubblica e la conseguente innovazione organizzativa richiesta.

b.      Workshop sulla statistica pubblica. Si intende organizzare una giornata di studio sulle statistiche pubbliche. Si è candidata, per ospitare questo evento e curare gli aspetti organizzativi, l’Università europea di Roma. La prof. Bini annuncia di avere già assegnati dei fondi che coprirebbero anche la successiva pubblicazione presso al casa editrice SPRINGER. Il prof. Fabbris chiede di valutare anche la possibilità di pubblicazione sulla Rivista di statistica applicata. Occorre individuare il call for paper  e le varie tracks. Si propone di partire dall’analisi dei fabbisogni di statistiche pubbliche per il supporto ai processi decisionali ai vari livelli politici ed amministrativi. Sono stati proposti alcuni temi, eventuali ulteriori potranno essere suggeriti o direttamente alla prof.ssa Bini (bini@ds.unifi.it) oppure proposti a tutti gli aderenti attraverso il forum sisvsp@googlegroups.com  e saranno oggetto di valutazione e decisione da parte del gruppo di coordinamento. Queste le proposte fin qui emerse:

                                                  i.      Processo statistico: cattura dei dati, analisi dei dati e diffusione dei dati;

                                                ii.      Dalle banche dati amministrative  al patrimonio informativo pubblico;

                                              iii.      Contesto e riforma della statistica pubblica;

                                              iv.      I requisiti dell’informazione statistica pubblica: certificazione dei dati, delle fonti e dei processi;

                                                v.      Rassegna delle esperienze internazionali sulle statistiche pubbliche ed i patrimoni informativi pubblici.

Tuttavia, in considerazione del taglio della giornata, sarà opportuno emerga un tema conduttore nell’ambito del quale ricercare sottotemi, e a tal fine si è individuato il iv). Le altre proposte rivestono comunque interesse e potranno essere oggetto più generale delle attenzioni del gruppo vsp anche al di là del workshop. Occorrerà tenere conto anche del fatto che  a dicembre 2010 ci sarà la conferenza nazionale di statistica (ROMA) ed a giugno 2011 la conferenza della SIS (BOLOGNA) con oggetto i 150 anni dall’unità d’Italia.

 

c.       Verso un nuovo Sistan e un nuovo modello di condivisione dei dati di interesse pubblico. Il gruppo dovrebbe disegnare il quadro dei contenuti informativi richiesti al sistema, delle esigenze di condivisione delle informazioni pubbliche esistenti, certificazione e tracciabilità dei processi di produzione e diffusione delle statistiche pubbliche. Dovrà essere data particolare enfasi alle nuove opportunità di condivisione dei dati offerte dai nuovi strumenti di condivisione basati sul web 2.0.

 

d.      L’uso del web2.0 per migliorare la comunicazione e alimentare il dibattito scientifico sulle statistiche pubbliche. Nuovi strumenti di comunicazione offrono oggi nuove opportunità. Un sottogruppo potrà operare su questo specifico tema per riferire al gruppo di coordinamento.

 

 

Fabio Crescenzi e Tiziana Ferruzzi 

Comments