design



BALL STOOL
https://sites.google.com/site/serragianfrancodesign/home/ball%20stool%201.jpg?attredirects=0

BALL STOOL  è uno sgabello ironico, che mima una palla dentro il canestro, le rifiniture variano dal casual per adattarsi alla camera dei bimbi alla classica pelle che dona un aspetto più elegante e serio adattandosi anche altri ambienti. Lo schienale così come la palla hanno un'imbottitura con vari strati di poliuretano espanso a diversa densità in modo da avere una seduta comoda mantenendo la forma. La struttura è in filo d'acciaio cromato e forma sotto la seduta un contenitore, mentre lo schienale e il poggiapiedi è sorretto da tubolare in acciaio.


 Ball Stool è stato presentato al contest :

                                   Him 

38° concorso di Formabilio dedicato ai designer e agli appassionati di arredamento di tutto il mondo.

Tema del concorso: 


Un arredo o un complemento di arredo forte e vigoroso, con una logica rigorosamente semplice e funzionale, ispirato all'uomo, a quell'atteggiamento del mondo maschile per cui tutto è lineare, razionale e oggettivo.

Forte, energico, semplice, spesso sensibile e a volte fragile, ma sempre chiaro e diretto: restituiteci il punto di vista maschile sull'arredo.
  • che rientrino nella categoria di arredo e complementi di arredo (NO lampade, orologi, oggettistica, accessori, giochi o arredi per bambini, utensili da cucina ecc);
  • realizzabili per la maggior parte con le capacità produttive e materiali – legno massello o in pannelli e imbottiti con varie finiture, lavorazione dei metalli in lastra attraverso deformazione a freddo, tranciatura e taglio laser 2d e 3d - usati dalle delle nostre aziende (quindi Nessun 100% Vetro, Plastica, Marmo, Pietre, Corian ecc…);
  • facilmente imballabili, con imballo massimo di 230 cm di lunghezza e un peso massimo di 30 Kg per ciascun collo;
  • che possano essere montati e installati agevolmente da chi li comprerà;
  • ispirati all'eco design.



desktop

 

 Ormai nelle nostre case, sempre più piccole, gli arredi prima di entrare devono superare il filtro della necessità, della funzionalità e della comodità. Indagando sul tema “Headquaters” ho voluto proporre una rifunzionalizzazione del classico tavolino da salotto, con un sistema che mantenga un'estetica e caratteristiche simili ad esso, ma che possa anche custodire al suo interno documenti , il portatile ed altri articoli ad uso ufficio. Pertanto il nostro soggiorno può essere vissuto a pieno stando insieme alla famiglia e agli amici, senza più spostare tavoli o cassettiere da altri ambienti, mantenendo in ordine la nostra casa e tenendola pronta a ricevere un cliente come in un ufficio e ad essere comunque adeguata anche per un'inattesa riunione di lavoro. “Desktop” è un tavolino di 45 cm di altezza che può estendersi in larghezza con la semplice estrazione di piano o in altezza con un sistema manuale (facilmente installabile anche un dispositivo a manovella per agevolarne il sollevamento). Alla base possono trovare posto accanto allo spazio per le gambe due o più contenitori portadocumenti, o cassettiera di vari colori.

Desktop  è stato presentato al contest: 

Headquarters

 è il 39° concorso di Formabilio  

Tema del concorso:

Lampade arredi e complementi pensati per l’home office.

La casa per tanti è il quartier generale, il luogo dei pulsanti da cui si dirige la vita privata e professionale. Conciliare le esigenze di lavoro con gli spazi domestici richiede tanta abilità, buongusto e spirito organizzativo.

Diamo un bentornato a casa ai remote worker con lampade, mobili e complementi pensati per arredare un ufficio degno di un comandante in capo!

  • che rientrino nella categoria di arredo e complementi di arredo e lampade (NO orologi, oggettistica, accessori, giochi o arredi per bambini, utensili da cucina ecc);
  • realizzabili per la maggior parte con le capacità produttive e materiali – legno massello o in pannelli e imbottiti con varie finiture, lavorazione dei metalli in lastra attraverso deformazione a freddo, tranciatura e taglio laser 2d e 3d - usati dalle delle nostre aziende (quindi Nessun 100% Vetro, Plastica, Marmo, Pietre, Corian ecc…);
  • facilmente imballabili, con imballo massimo di 230 cm di lunghezza e un peso massimo di 30 Kg per ciascun collo;
  • che possano essere montati e installati agevolmente da chi li comprerà;
  • ispirati all'ecodesign.


IRIS


IRIS, è la poltrona che dell'omonimo fiore, riprende la morbidezza e la freschezza dei petali l'accostamento dei colori oltre che la forma. Il risultato è un'accogliente poltrona leggera e fresca, composta da una struttura tubolare in acciaio o alluminio, rivestita da un tessuto a rete in polipropilene elastico. La sua forma e plasmata attraverso la trazione delle fibre nei sensi trasversali tra i due tubi paralleli e nel senso longitudinale dove il s
edile in lamiera funge anche da pinza per tendere le fibre longitudinali che stabilizzano la forma anche grazie alla conformazione del telaio. Il tutto poggia su due gambe in legno massello avvitate al sedile che a sua volta è ben collegato alla struttura tubolare che arriva fino a terra per formare il terzo appoggio. Un cuscino imbottito in poliuretano completa e rende la seduta più confortevole e vivace con l'accostamento di tonalità che riprendono i colori tipici dell'iris.

IRIS  è stato presentato al contest: NATURAL


è il 40° contest promosso da
  Formabilio, brand italiano di arredi, lampade e complementi di arredo pensati da designer di tutto il mondo in modo partecipato ed ecosostenibile, scelti da una community di appassionati di design, realizzati da piccole aziende del made in Italy e acquistabili online dalla piattaforma formabilio.com.

 Ispiratevi alla natura per realizzare arredi e complementi per questo contest La forza espressiva di un germoglio, la delicatezza di un petalo, l’eleganza di una ragnatela, l’energia del volare di un’ape, la sinuosità dell’anaconda, la forza di un elefante.Non riproducete meramente la vostra ispirazione, pensate invece all’elemento dominate, a quello che può essere ritrasposto in un arredo senza scadere nell’ovvio.
 Sono ammessi al concorso idee e progetti che:
    • che rientrino nella categoria di arredo e complementi di arredo (NO lampade, orologi, oggettistica, accessori, giochi o arredi per bambini, utensili da cucina ecc);
    • realizzabili per la maggior parte con le capacità produttive e materiali – legno massello o in pannelli e imbottiti con varie finiture, lavorazione dei metalli in lastra attraverso deformazione a freddo, tranciatura e taglio laser 2d e 3d - usati dalle delle nostre aziende (quindi Nessun 100% Vetro, Plastica, Marmo, Pietre, Corian ecc…);
    • facilmente imballabili, con imballo massimo di 230 cm di lunghezza e un peso massimo di 30 Kg per ciascun collo;
    • che possano essere montati e installati agevolmente da chi li comprerà;
    • ispirati all'ecodesign.


            Concerto
            CONCERTO è un comodo sofà componibile, attraverso semplicissime operazioni si possono estrarre i poggioli, lo schienale ed è anche possibile assemblare assieme poltrone, divani e poggiapiedi per creare un nuovo arredo adatto ad ogni ambiente e per tutte le situazioni. Partendo dal semplice poggiapiedi ed aggiungendo elementi si possono ottenere : una poltrona; una chaise longue; un lettino per ospiti; un sofà senza braccioli; fino al divano con penisola ben collegata ad incastri che fanno di un insieme di elementi un unico pezzo assemblabile in infiniti modi, per tipologia e colore. Inoltre la spalliera è ribaltabile per avere ancor più libertà nell'uso come divano o pratico lettino. Un saluto a tutti e spero vi piaccia.


            duplex

            Duplex è un comodissimo divano composto da due elementi identici che formano la seduta e lo schienale. La conformazione ricurva verso l'interno della seduta fa si che il corpo aderisca Bene allo schienale studiato per sorreggere al meglio la schiena. Sbottonando semplicemente la fascia in tessuto, lo schienale si ribalta creando un comodo lettino o in mancanza di posti a sedere può   sdoppiarsi in due comode sedute da 3 posti ciascuna.

            DUPLEX e CONCERTO sono stati pubblicati in occasione del contest:

            Insofar è il 41° concorso di Formabilio 

            tema del concorso : Qual è l’arredo più social in una casa? E quello in grado di garantire maggior relax? Quello che non è mai abbastanza grande? Stiamo parlando di sua maestà il divano! In quanto perfetto ospite che accoglie tutti gli invitati, in quanto indiscusso protagonista delle seratine Pizza e TV, in quanto irresistibile soffice tentazione nei pomeriggi uggiosi, in quanto miglior amico del nostro miglior amico (inteso sia come cane che come amico momentaneamente bisognoso di un posto per dormire)! Presentateci divani a due posti, a tre posti, letto, ad angolo e con qualsiasi caratteristica e attitudine che la vostra creatività possa immaginare!
            • che rientrino nella categoria di arredo-divano (NO mobili, sedie, tavolini, librerie, porta riviste, poltroncine, pouf, comodini, consolle, appendiabiti, scarpiere, mobiletti per il bagno; lampade, orologi, oggettistica, moda, accessori, ceramiche, utensili da cucina, vasi, mobili per bambini, giocattoli, ecc.)
            • realizzabili per la maggior parte con le capacità produttive e materiali – legno massello o in pannelli e imbottiti con varie finiture, lavorazione dei metalli in lastra attraverso deformazione a freddo, tranciatura e taglio laser 2d e 3d - usati dalle nostre aziende (quindi Nessun 100% Vetro, Plastica, Marmo, Pietre, Corian ecc…).
            • facilmente imballabili, con imballo massimo di 230 cm di lunghezza e un peso massimo di 30 Kg per ciascun collo;
            • che possano essere montati e installati agevolmente da chi li comprerà;
            • ispirati all'ecodesign.
             







            Comments