- LE NOTIZIE DEL GIORNO‎ > ‎2010‎ > ‎5 - Maggio 2010‎ > ‎31 maggio‎ > ‎

Inflazione in frenata a maggio


www.rassegna.it


Il costo della vita ha fatto registrare un aumento dello 0,1% rispetto al mese precedente e dell'1,4% sull’anno scorso. Ad aprile i prezzi al consumo avevano segnato un aumento dello 0,4% mensile e dell’1,5% annuale. Lieve aumento invece per la zona euro



foto di  rogilde (da flickr) (immagini di foto di rogilde (da flickr))
Inflazione in calo a maggio. Secondo le stime preliminari dell'Istat, nel nostro paese il costo della vita ha fatto registrare un aumento dello 0,1% rispetto ad aprile e dell'1,4% rispetto a maggio 2009. Si tratta in pratica di una decelerazione: ad aprile, infatti, i prezzi al consumo avevano segnato un aumento dello 0,4% mensile e dell'1,5% annuale.

Rispetto al mese precedente, gli aumenti più significativi si sono verificati per i capitoli altri beni e servizi (+0,5%) e abitazione, acqua, elettricità e combustibili (+0,3). Variazioni nulle per bevande alcoliche e tabacchi e Istruzione. In lieve calo, invece, ricreazione, spettacoli e cultura (-0,6), comunicazioni (-0,4) e Servizi sanitari e spese per la salute (-0,2). Nel confronto sull’anno scorso gli incrementi tendenziali più elevati si sono registrati nei capitoli trasporti (+5,0), altri beni e servizi (+3,1) e istruzione (+2,5%). Variazioni tendenziali negative si sono verificate nei capitoli comunicazioni (-2,0%), prodotti alimentari e bevande analcoliche (-0,4%) e Servizi sanitari e spese per la salute (-0,2%).

Sale leggermente l'inflazione nella zona euro: nel mese di maggio, secondo una prima stima flash di Eurostat, il tasso annuale è infatti aumentato all'1,6% rispetto all’1,5% del precedente mese di aprile.

Comments