- LE NOTIZIE DEL GIORNO‎ > ‎2010‎ > ‎5 - Maggio 2010‎ > ‎12 maggio 2010‎ > ‎

Inflazione ai massimi da febbraio 2009: +1,5%


www.rassegna.it


Le cifre di aprile: i prezzi al consumo non erano così alti da oltre un anno. Su base mensile sono aumentati dello 0,4%. Nei singoli capitoli volano trasporti, ristorazione, abitazioni e acqua


foto di  rogilde (da flickr) (immagini di foto di rogilde (da flickr))
L'inflazione ad aprile è salita all'1,5% dall'1,4% dei marzo. Lo rileva oggi (14 maggio) l'Istat, precisando che su base mensile i prezzi sono aumentati dello 0,4%. Il tasso tendenziale è il piu' alto dal febbraio 2009. L'indice armonizzato dei prezzi al consumo (Ipca) nel mese scorso, riferisce ancora l'Istat, è stato pari a 110,9 registrando una variazione di più 0,9% sul piano congiunturale e una variazione di più 1,6% in termini tendenziali. L'indice nazionale dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati, comprensivo dei tabacchi, nel mese di aprile è stato pari a 138,2 con una variazione di +0,4% rispetto a marzo e una variazione +1,6% rispetto ad aprile 2009. Le corrispondenti variazioni registrate dall'indice calcolato al netto dei tabacchi sono state, rispettivamente, +0,4% e +1,6%, mentre il livello dell'indice è stato pari a 137,0.

Nel mese di aprile gli aumenti congiunturali più significativi, sottolinea l'Istat, sono stati rilevati per i capitoli trasporti (+1,3%), servizi ricettivi e di ristorazione (+1%) e abitazione, acqua, elettricità e combustibili (+0,5%); variazioni nulle si sono registrate nei capitoli prodotti alimentari e bevande analcoliche e comunicazioni.

Gli incrementi tendenziali più elevati, prosegue ancora l'Istituto, si sono registrati nei capitoli trasporti (+5,5%), Altri beni e servizi (+2,8%) e  Istruzione (+2,5%). Variazione nulla si è registrata nel capitolo servizi sanitari e spese per la salute. Variazioni tendenziali negative si sono verificate nei capitoli comunicazioni (-0,7%) e prodotti alimentari e bevande analcoliche (-0,2%).


Comments