- LE NOTIZIE DEL GIORNO‎ > ‎2010‎ > ‎6 - Giugno 2010‎ > ‎22 giugno 2010‎ > ‎

Intercettazioni: Fammoni (Cgil), mobilitazione continua



www.rassegna.it


"Per il governo giustizia, informazione e cultura sono una vera ossessione"


“Le intercettazioni, la giustizia, l’informazione e la cultura sono ormai una vera ossessione per il governo”. E’ quanto afferma oggi (22 giugno) il segretario confederale della Cgil, Fulvio Fammoni, che aggiunge: “Ritenerle, in questa fase di crisi, una priorità dei lavori parlamentari è un affronto al buon senso eppure, se si insiste così tanto, un motivo evidentemente c’è. Di sicuro le intercettazioni non sono la priorità per chi non ha niente da temere da giustizia e informazione, cioè la grande maggioranza degli italiani”. 

Il dirigente sindacale fa sapere che “la mobilitazione di questi mesi ha prodotto problemi nel governo sia sui tempi che sul merito del provvedimento e per questo prosegue: venerdì 25 giugno e venerdì 2 luglio in tutte le manifestazioni che si svolgeranno durante lo sciopero generale indetto dalla Cgil il tema sarà centrale, così come lo sarà il 9 luglio con la giornata del silenzio dell’informazione e con l’iniziativa europea da svolgersi possibilmente prima della chiusura del parlamento europeo. Ma soprattutto - conclude Fammoni - punto centrale di questa mobilitazione sarà giovedì primo luglio piazza Navona la grande manifestazione contro ‘tagli e bavagli’”.
Comments