- LE NOTIZIE DEL GIORNO‎ > ‎2010‎ > ‎4 - Aprile 2010‎ > ‎9 aprile 2010‎ > ‎

Ballottaggi, al voto un milione di italiani urne aperte domenica e lunedì in 41 comuni



da www.repubblica.it



ROMA - Due settimane dopo la tornata elettorale per Regionali e Amministrative, poco più di un milione di italiani è chiamato nuovamente alle urne per eleggere al ballottaggio i sindaci di 41 comuni. Di questi, quattro sono i capoluogo: Mantova, Macerata, Matera e Vibo Valentia.
Come e quando si vota. Le votazioni si svolgeranno, come le altre elezioni nazionali, su due giorni: domenica 11 le urne saranno aperte dalle 8 alle 22, mentre lunedì 12 si potrà votare dalle 7 alle 15. Lo spoglio inizierà immediatamente al termine delle operazioni di voto e potrà essere seguito in tempo reale nel nostro speciale elettorale.

LO SPECIALE: COMUNALI 2010

Dato che nel turno di ballottaggio si vota solo tra due candidati, il voto si esprime tracciando un segno sul rettangolo dove è scritto il nome del candidato prescelto. Va ricordato che - essendo ballottaggi - potranno votare solo gli elettori che hanno maturato il diritto al voto al 28 marzo, mentre ovviamente possono votare anche gli elettori che non hanno votato al primo turno.
Le sfide. A Mantova i due sfidanti sono Fiorenza Brioni, sostenuta dal centrosinistra, e Nicola Sodano, con l'appoggio di Pdl e Lega Nord. Al primo turno i due candidati hanno ottenuto rispettivamente il 40,5 e 35,6 per cento dei consensi. Ma in ballo ci sono un gran numero di voti (il 18 per cento) che al primo turno si sono concentrati su due altri candidati: Zaniboni - al 10 per cento, sostenuto dall'Udc - e Benedini, che si presentava con una propria lista scivica.

A Macerata i due candidati sindaco che hanno superato il primo turno sono Romano Carancini (centrosinista - 45,97%) e Fabio Pistarelli (centrodestra - 41,09%). I candidati minori, fra cui si sono dispersi il restante 13 per cento di voti, erano tutti legati a liste civiche.

Vicino alla vittoria già al primo turno, a Matera il candidato del centrosinistra Salvatore Adduce ha ottenuto il 48,4 per cento dei voti. Ma la sfida è aperta: sul 26,23 di Angelo Raffaele Tosto - sostenuto da Mpa, Io Sud e altre liste civiche - probabilmente convergeranno gran parte dei voti del Pdl, che a Matera si presentava a sostegno di Francesco Saverio Acito, con il suo 14,6% dei consensi; e così diventa anche a Matera fondamentale la lista Beppegrillo, che con il buon risultato del primo turno (4,5 per cento), diventa ago della bilancia di questo ballottaggio.

I due candidati a Vibo Valentia sono Michele Soriano (centrosinistra) e Nicola D'Agostino (centrodestra), che al primo turno hanno preso rispettivamente il 41,11 e il 28,70 percentuale dei consensi. Anche qui sarà fondamentale il modo in cui si divideranno i voti di Antonino Daffinà, che - appoggiato dall'Udc - ha ottenuto il 24,6 per cento dei voti.

COMUNALI: I RISULTATI 2005-2010 A CONFRONTO

I numeri dei ballottaggi. "Il corpo elettorale - fa sapere il ministero dell'Interno - chiamato alle urne per il ballottaggio è pari a 1.087.085 elettori", di cui 522.519 uomini e 564.566 donne. Per quanto riguarda le sezioni elettorali interessate, le operazioni di voto si svolgeranno in 1.292 seggi.

Comments