Collaborazioni‎ > ‎

2005 Grande festa sotto l'albero

21 dicembre 2005

GRANDE FESTA A PIANCAVALLO! 
STELLE SOTTO L'ALBERO!!!

 

  Mercoledì 21 dicembre 2005, in una fredda ma ben soleggiata giornata d'inverno, si è svolta la festa in ospedale per i bambini e i ragazzi ricoverati che trascorrono le feste lontano da casa.

La festa, fortemente voluta ed organizzata dal Primario del reparto di Auxologia, Prof. Alessandro Sartorio e dalla sua equipe, ha avuto come titolo “Stelle sotto l'albero” per la presenza di alcune persone molto, molto speciali.

Ma procediamo con ordine.

Già dalle prime ore del mattino hanno avuto inizio i preparativi in una grande sala al piano seminterrato dell'edificio ospedaliero, preparativi a cui hanno partecipato tutti, personale del reparto, ragazzi, insegnanti, tecnici e manutentori.

Nell'ampio corridoio sono stati preparati dei tavoli per l'allestimento di una piccola esposizione dei lavori prodotti dai ragazzi delle scuole media ed elementare, nonché alcuni cartelloni.

Alle ore 14.30 è iniziata la festa, che ha visto la presenza di un folto pubblico di degenti anche di altri reparti oltre ai ragazzi e bambini dell'Auxologia.

Dopo i saluti e le presentazioni di rito è intervenuto il giovane Mago Carta, un ragazzo della nostra zona, che con la sua abilità e simpatia ha divertito e coinvolto tutti i presenti. La sua bravura non è sicuramente inferiore a quella di molti “maghi famosi”.

Ci sono stati poi alcuni momenti piacevoli di canto da parte dei ragazzi e la loro recita molto adatta allo spirito natalizio.

La proiezione delle presentazioni multimediali con gli auguri della scuola media é stata l'occasione per un momento di riflessione ed uno di divertimento per la diversità di contenuto.

Certo i due momenti più attesi sono stati quelli con due persone “grandi” dello sport.

Il primo, un alpinista non professionista ma con un curriculum molto importante, che ci ha parlato del suo amore per la montagna e le scalate ma che soprattutto ci ha sorpreso raccontandoci del suo passato di bambino un po' in sovrappeso. Il suo intervento ha ribadito l'importanza del movimento nella nostra quotidianità per mantenere il fisico in forma ed efficienza. Il signor Summa, questo il suo nome, ci ha poi proiettato ed illustrato alcune delle sue imprese, tra l'altro è stato il primo atleta non professionista a raggiungere quota ottomila metri.

Non è possibile descrivere a parole quanto abbiamo visto sul grande schermo, panorami e colori meravigliosi di montagne di tutti i continenti.

Infine, dopo averci sorpreso con la sua passione sportiva per la canoa, il Prof. Sartorio ha introdotto Beniamino Bonomi, atleta di fama internazionale, che con grande semplicità ha estratto dalle sue tasche un certo numero di medaglie d'oro e d'argento delle sue partecipazioni olimpiche. Non solo ma ci ha anche regalato l'emozione di tenerle in mano.

Nel suo intervento ci ha parlato della sua infanzia di sacrifici e di rinunce per potersi dedicare con successo alla canoa, e dei sacrifici che ancora oggi deve affrontare, sicuramente ben ripagati dai risultati che è riuscito a raggiungere.

Anche lui ha ribadito l'enorme importanza dell'attività sportiva o comunque del movimento per uno stile di vita salutare, anche senza una motivazione agonistica.

Al termine del pomeriggio, i ragazzi hanno ricevuto e scambiato con i presenti gli auguri per le ormai imminenti festività natalizie ed alcuni doni.

Stelle sotto l'albero” è stato sicuramente un successone!

Il Primario intervista il campioneUn momento simpatico della festa

La dedica del campione olimpico

GUARDA I NOSTRI LAVORI NATALIZI!!!

Comments