Perché "Scritture Brevi"


Da un'idea di Francesca Chiusaroli e Fabio Massimo Zanzotto, docenti di Linguistica e di Ingegneria informatica all’Università di Roma “Tor Vergata”, nasce il progetto "Scritture Brevi".

L’etichetta “scritture brevi” è qui proposta come categoria concettuale e metalinguistica per la classificazione di forme grafiche come abbreviazioni, acronimi, segni, icone, indici e simboli, elementi figurativi, espressioni testuali e codici visivi per i quali risulti dirimente il principio della "brevità" connesso al criterio dell'"economia". 

In particolare sono comprese nella categoria "scritture brevi" tutte le manifestazioni grafiche che, nella dimensione sintagmatica, si sottraggo​no al principio della linearità del significante​, contravvengono alle regole morfotattiche convenzionali della lingua scritta,​ ​e intervengono nella costruzione del messaggio nei termini di "riduzione, contenimento, sintesi" indotti dai supporti e dai contesti.

La categoria ha applicazione nella sincronia e nella diacronia linguistica​,​ nei sistemi standard e non standard, negli ambiti generali e specialistic​i​.

---
La scrittura, quale strumento per comunicare informazioni, ha bisogno per s
ua natura di un mezzo materiale attraverso il quale veicolare le informazioni stesse. Che sia una tavoletta cerata, un rotolo di papiro, il mio nuovo iPhone, il rigo nella chat, ogni mezzo e ogni contesto interferiscono, e modificano le consuetudini scrittorie nelle varie epoche storiche e, al contempo, contribuiscono a modificare le lingue.

L’interesse prevalente di risparmiare spazio, tempo e denaro procede di pari passo con l’esigenza di salvaguardare la migliore comprensibilità del messaggio, entro i confini dell’economia e della ridondanza.

"Scritture Brevi" vuole essere un progetto interdisciplinare e si gioverà dei contributi di esperti di informatica, linguisti, manager d’azienda, paleografi, diplomatisti ed epigrafisti, specialisti di lingue antiche e moderne, di scritture settoriali e di sistemi grafici di ogni tempo.

Scopo degli incontri è di raccogliere dati, analizzarli e classificarli, e di proporre tipologie e modelli, osservando individuali specificità e procedimenti universali, ricorrenti nelle scritture di tutte le lingue.

Roma Tor Vergata, settembre 2010

Dall'anno accademico 2012-13 Francesca Chiusaroli è in servizio all'Università di Macerata.
Dal febbraio 2013 Francesca Chiusaroli e Fabio Massimo Zanzotto gestiscono il blog www.scritturebrevi.it
Scritture Brevi è un marchio registrato.