home‎ > ‎Articoli‎ > ‎

Il tramvay Santhià-Ivrea

PAGINA IN COSTRUZIONE
 
Questa planimetria è del 1910. Nella parte a sud dell'abitato è riportato il tracciato della tramvia Santhià-Ivrea. Il tram partiva dall'attuale via Puccini, nei pressi della stazione ferroviaria, e in via Puccini si trovava (e si trova) la stazione del tram. Si può ancora vedere la rimessa in legno.
 
 
Società Anonima Elettricità Alta Italia - Abitato di Santhià, 1910.
 
Il Naviglio d'Ivrea non era ancora stato rettificato. La tramvia lo attraversava e proseguiva serpeggiando tra il naviglio e la fossa antica, il cui tracciato zigzagante ricalca la forma dei bastioni. Attraversava poi i Prati della Fiera (a est e ovest della strada per Tronzano, quello a ovest è ora Piazzale Kennedy), per poi lambire l'Aia Comunale (ora Scuole Elementari Collodi). Passata l'aia voltava decisamente a nord lungo l'attuale Piazza Aldo Moro, per poi svoltare nuovamente a ovest all'altezza del Pallone.
 
 
 Il tracciato della linea tramviaria nella parte sud dell'abitato, 1916
 
Nel '28 la curva intorno alle scuole (allora aia comunale, poi sede dell'edificio della Società Operaia) fu poi modificata. In questa planimetria si vede la linea passare nel prato ghiacciaia (o prato della fiera); quel terreno fu poi ceduto all'Ugliengo in cambio di un terreno in Via di Carisio necessario al Comune per la realizzazione del campo sportivo. La linea allora fu trasportata sulla via Circonvallazione appena tracciata, passando più rasente l'erigendo fabbricato scolastico.
 
Modifica del tracciato della linea del tramvai, 1928