Anno XXIII (2003)                                            Nr.91

  

In questo numero troverete…

 

        - il lancio delle prossime due gare di
campionato sociale, 5 ottobre e 9 novembre

 

        - l'uscita non competitiva riservata ai ragazzi
                    il 5 ottobre nel pomeriggio

 

        - nella rubrica "Streschia la notizia" le
 avventure dei nostri soliti eroi:

il Zapp ed i Meron's


        - Le avventure di Robiei con la coppia
 Pett + Sor., il president, e
(new entry)

"i Robustells", "Cesao e Bogo ul verdüree".

 


A tutti buona lettura!!!

 

  

3. Prova Campionato Sociale

DOMENICA 5 ottobre 2003

Laghetto di Casnate

CAT. ADULTI + RAGAZZI


programma :

Ritr. a Novazzano, piazza della Chiesa: ore 7.15

        Inizio Gara : ore 8.30

        Fine Gara : ore 11.00 ca.

        Premiazione : ore 11.30


Esche : unicamente vermi, camole, caimani.


Costo : adulti : chf 25.­­compreso scatola di camole

       ragazzi : chf 15.­­compreso scatola di camole


Iscrizioni :        entro giovedì 2 ottobre telefonando a Bruno (091/683.93.86, sera)

Pranzo : direttamente presso il laghetto a prezzo modico.

Come al solito saranno ben accette le torte fatte in casa, tenendo conto che nel pomeriggio avremo i nostri pierini                                                                                                                                                                        Per chi non ci fosse ancora stato, rammentiamo che Casnate si trova vicino allo svincolo autostradale di Grandate-Como Sud.


2004 = 25 Anni del Pesca Club
Novazzano
!!!

Cari soci,

il prossimo anno il nostro Club compirà 25 anni!! Perciò abbiamo pensato di chiedervi delle proposte per festeggiare degnamente questo importante traguardo. Se qualcuno di voi ha qualche idea per una passeggiata famigliare di uno o due giorni, oppure per un'uscita di pesca particolare, o per serate ricreative, nuovi gadget, eccetera, è cordialmente pregato di farcelo sapere!!

Aspettiamo fiduciosi vostre proposte! Prendete semplicemente contatto con i membri del comitato.

 

4a. Prova Campionato Sociale

DOMENICA 9 novembre 2003

Lago del Murett - Bulgarograsso

CAT. ADULTI + RAGAZZI


programma:                                                                                                               ore 07.15   Ritr. Novazzano, p.zza della Chiesa                                        ore 08.30                       Inizio Gara                                                             ore 11.00 ca.                 Fine Gara
                ore 11.30                        Premiazione 

Esche : unicamente vermi, camole, caimani

Costo : adulti : chf 25.­­ con scatola di camole
                    ragazzi : chf 15.­­ con scatola di camole

Iscrizioni : entro giovedì 6 novembre 2003 telefonando a Bruno
                            (091/683.93.86, sera)

Pranzo : Possibilità di gustare un ottimo pranzo presso il
rinomato ristorante del laghetto. Prenotazioni sul luogo alla mattina.


ATTENZIONE: ultima gara valida per il nostro campionato sociale.                            Il prossimo giornalino uscirà probabilmente dopo questa data.                        Annotatevi quindi questa data già nella vostra agenda!!!



TERZA USCITA STAGIONALE DI PESCA NON COMPETITIVA PER I RAGAZZI

DAI 5 AI 14 ANNI

Domenica Pomeriggio 5 ottobre 2003

Laghetto di CASNATE


Cari ragazzi, cari pierini,                                                                                                                                DOMENICA 5 ottobre 2003 organizzeremo presso il laghetto di Casnate la terza uscita stagionale di pesca non competitiva per tutti i ragazzi/e dai 5 ai 14 anni.
Per chi non avesse ancora partecipato alle nostre uscite, rammentiamo che non sono a carattere agonistico ma bensì tese ad avvicinare i giovani alla pesca. Ogni ragazzo sarà aiutato nell'esercizio della pesca. Inoltre il Club mette a disposizione l’attrezzatura per chi non dovesse disporne.                    Il laghetto di Casnate è di solito molto pescoso; vi sarà quindi la possibilità per tutti di catturare delle belle prede. Casnate si trova vicino a Grandate allo svincolo autostradale di Como Sud.


Programma della manifestazione:

Ritrovo a Novazzano,                                                                                                         posteggio scuole :                             ore 13.15 (puntuali e non                                                                                                                                                                       dimenticate la carta d'identità)

Inizio pesca a Casnate :                   ore 14.00

Fine pesca :                                         ore 16.00

Merenda                                                ore 16.15


Costo : Soci: chf 5.­­ Non Soci: chf 10.--
(nel prezzo è compresa la scatola di camole,    il pescato e la merenda)


Iscrizioni : ed informazioni telefonando a Bruno (091/683.93.86 sera),
entro
giovedì 2 ottobre 2003

Vi aspettiamo numerosi!!!!


SOCI NEWS…..diventa….S/Tresch/ia la notizia:

(parafrasando una nota rubrica televisiva e prendendo in prestito il cognome di un nostro socio, in quale non può opporsi, adattiamo la nuova rubrica con le notizie riguardanti le imprese temerarie dei nostri soci).

Copyright M. Scazzati

UNDICESIMA PUNTATA (stiamo raggiungendo Harry Potter…..)


La saga dei Meroni…:

Decisamente ai nostri soci ed amici Meroni "a ga pisaa doss l'urocc". Non c'è numero del Runcaia dove non appaiano. L'ultima avventura in ordine di tempo è legata ad una visita che una zingarella ha fatto in casa loro.

Ecco i fatti:

Il Meroni padre guardando dalla finestra vede che una zingarella si accoscia nel bel mezzo del suo orto, si toglie gli slip (si trattava di un tanga fiorato) e si mette a fare il bisognino (liquido) pss pss pss. Il Meroni dopo aver attentamente osservato la scena (da brava persona educata ha atteso che finisse, e si trattava di diversi litri ?!?!?! ) ha ripreso la povera zingarella che è fuggita a gambe levate dimenticando gli slip nel bel mezzo del giardino.

In pratica da questa avventura c'è chi ci ha guadagnato (lui che ha visto, quello che gli interessava vedere, anche se adesso ha un po' di congiuntivite) e chi ci ha perso (ancora lui e la sua famiglia) perché non possono più mangiare QUELLA verdura!

P.S. Gli slip dimenticati dalla zingarella verranno messi all'asta tra i soci in occasione della prossima assemblea.

P.S2: Se i Meron's vi regalano della verdura fresca del loro orto….diffidate!!!                             

il                                                                                                                                                 vostro Malpensante
 

              ….sempre il Meron's (senior)….scambio di persona:
Connotati

            : persona numero uno: tozzo, scuro, baffi, tarchiato, un po' ganasa (trakete, morale della favola, eccetera)

              persona numero due: grande, abbastanza grosso (non grasso), pelato, parla poco (se non beve)

A prima vista sembrano due persone completamente diverse, ma il nostro Cesareè riuscito nell'impresa di confonderli!!!!!

 

I fatti:

La persona numero due era alla ricerca affannosa di una bandiera con scritto "Forza Chiasso" da regalare al pargolo ultras per il suo compleanno. Dopo lunga ricerca, finalmente un personaggio vicino all'ex Fans Club gliene promette una!

L'uomo ha la fortuna di abitare sullo stesso pianerottolo del Meroni. Sebbene il personaggio numero due ed il fornitore della bandiera si conoscano da anni, quest'ultimo non si ricordava esattamente il suo cognome. Nulla di grave egli sa che il Meroni conosce benissimo il personaggio numero due, essendo da 10 anni il presidente dello stesso Club di pesca.

Alcuni giorni dopo infatti egli si presenta a casa Meroni con la bandiera tutto contento. Spiega tranquillamente il tutto al Meroni a cui chiede il nome ed il numero di telefono per comunicare la lieta novella. Breve descrizione ed il Meron's deciso spara sicuro: SI TRATTA DEL ZAPPELLA (persona numero uno, completamente diversa dal reale interessato alla bandiera!!).

Il Poloni (nome del fornitore della bandiera), sul momento tentenna un attimo, ma poi telefona tutto contento al Zappella annunciando: "A gu la bandera!!!" Il Zapp cade dalle nuvole. Si cervella le meningi e pensa tra se ma quale bandiera? Quella della pace (l'ha appena comprata quindi non è possibile)? Quella del partito (che magari ha cambiato colore da azzurro a blu?, mah difficile), quella del patriziato? (ma lui non è patrizio!).

Dopo attenta riflessione giunge alla conclusione che lui di bandiere proprio non ne ha ordinate. Il Poloni, un po' incazzato, prende atto e si ritrova la bandiera sul groppone.

Fortuna vuole che 15 giorni dopo alla partita del Chiasso contro il Lucerna, il Poloni incrocia per caso il misterioso personaggio numero due: A bruciapelo gli chiede se si chiama Zappella?? L'ignaro risponde che in vita sua è già stato scambiato per un turco (tre volte), un egiziano (quando mangiava un Kebab vicino ad uno stand), oppure per uno del sud (diciamo così per non essere tacciato da razzista), ma proprio essere confuso con il Zappella, questo non gli era finora mai capitato! Chiarito il disguido il nostro presidente Bruno (e si, si trattava proprio di lui!), ha ringraziato il Poloni per la bandiera e scrollando il capoccione se ne è andato rimuginando tra se "….ma proprio non ci siamo !!!!!".

Ansa


Il Bernacca di Morbio….

Decisamente ci sono delle persone che hanno più sfortuna di altre. E'

passata alla storia la famosa NUVOLA di Fantozzi, ma anche noi, nel nostro

piccolo, abbiamo il nostro "Ragioniere".


Durante l'ultimo week-end di luglio i due "immanicati" Frigi e Zapp hanno beneficiato delle conoscenze del Dario           (cosa nostra) per farsi una mega pescata in un laghetto di alta montagna in Vallese. Data l'età non più verde dei                       partecipanti sono stati elitrasportati sul posto da un Superpuma dell'esercito. Il potente

elicottero non serviva necessariamente al trasporto dei pescatori, bensì al traspor-

to delle libagioni e della "beveranda" che è stata misurata in ettolitri.

In quel laghetto (privato) sono stati pescati pesci a iosa. Ovvio che non si

poteva tenerli tutti ed allora, idea geniale, i nostri amici hanno costruito

sulle rive un mini laghetto dove tenere vivi i pesci. Ma il diavolo fa le

pentole ma non i coperchi. Durante la notte si è scatenato un furioso

temporale che ha spazzato via il laghetto con i pesci vivi, il gazebo dove

ci si rifocillava (praticamente per 18 ore al giorno) il vino e le lattine

di birra messe in acqua per mantenerle fresche. I nostri amici si sono

salvati per miracolo, sembra che erano talmente ubriachi che non si sono

accorti del temporale).

Dato però che al rag. Zapp un temporale così non basta è riuscito a

calamitare il temporale più furioso degli ultimi anni proprio sulla sua

dimora a Morbio. Le conseguenze sono state tragiche. La casa allagata, i

tombini otturati, i pompieri all'opera per vuotare gli scantinati e chi più

ne ha più ne metta.

Caro Zapp, non so cosa consigliarti, forse dovresti pensare a Lourdes. Però

so cosa consigliare a chi di solito va a pescare con lui,...........stategli

alla larga,........al porta scarogna.

                                                                                                            F.to: la voce della verità alias....


SOLO ED UNICAMENTE IN QUEL DI ROBIEI..…..
(dai nostri inviati speciali)

Storiella nr. 1: La saga dei Robustelli:

Recentemente abbiamo acquistato dei giornali sportivi, in particolare il

Tuttosport e la "Rosea". Su entrambi abbiamo trovato un articolo che riportava le

gesta di due nostri soci, la stessa informazione l'abbiamo trovata sul Teletext a

pagina 237. I nostri amici Robustelli padre e figlio, (From New..azzan) si sono dati alla pesca di qualità. A loro non             interessa più la trotella di 24,... cm (contrariamente al Bruno Arr), loro puntano sulla qualità.

Infatti cucchiainando al lago Robiei, durante la gita del Pesca Club, hanno beccato ben 2 trote di oltre 55 cm.

Siamo contenti per loro, ma dovrebbero dirci quale tipo di cucchiaino magico hanno usato se ben altri 10 soci non sono         andati oltre alla misura dei cm 28!

Noi non siamo gelosi, ma vorremmo condividere in futuro questo piacere!!!!

                I vostri amici gelosi


Storiella nr. 2: Pesca e Verdüra:

Luis Bogo, seguendo l'invito degli amici Cesa e Croixtorti, ha partecipato alla gita del Club a Robiei. Egli si è distinto           per la particolare attrezzatura!!!

Il venerdì mattina, sebbene in leggero ritardo sulla tabella di marcia stabilita dal Cesa, Luigi si è fatto trovare pronto con l'attrezzatura di pesca.

In realtà ha dimenticato solo un paio di cosette!!!!! Infatti può capitare di lasciare a casa gli ami (e qui ci ha pensato il Crocitorti), di lasciare a casa gli occhiali (per fortuna il Cesa ci vede ancora….) e di lasciare a casa le pastiglie per la salute (e qui nessuno può farci nulla)…ma in compenso si è presentato con un zaino voluminosissimo!! Giunti sul lago alpino, egli ha estratto una "biella" di cornetti, seguiti da cetrioli e pomodori con tanto di posate per tutti. La sorpresa è stata generale: che sia una nuova tecnica di pesca? Cornetti al posto di camole e cetrioli al posto di vermi???

Noi siamo più propensi a credere che il Bogo abbia pensato più alla sua pancia che non alla pesca: lui nel frattempo non è morto di fame ed i pesci invece sono morti dal ridere….

 

Storiella nr. 3: Notevole impresa del duo Pett/Soragni:

Loro non si accontentano di Robiei, ma vanno oltre…Così, caricati come muli, il venerdì 25 luglio, si sono incamminati verso il lago Cavagnoli. Notizie quasi sicure lo davano molto pescoso e a non più di 45 minuti a piedi dall'albergo di Robiei. La verità purtroppo è stata un'altra. Infatti di pesci nemmeno l'ombra, la sfacchinata è durata 2 ore e passa e durante la notte sono stati assaliti da animali invisibili (c'è chi dice che si trattavano di stambecchi impazziti, o camosci in calore, oppure semplicemente di un colpo di vento che sbatteva sulla tenda….) Il dubbio resta.
Morale della favola (trakete), l'indomani si sono incamminati mestamente verso il Lago Bianco per salvare il cappotto (che a 30 gradi, da molto fastidio…).


Storiella nr. 4: La borraccia nuova di zecca:

Il nostro presidente si è presentato in loco con una bellissima borraccia di zinco appena acquistata. Purtroppo il Bruno non ha fatto il calcolo dei frequenti cambiamenti del livello del lago! Morale della favola (secondo trakete) la borraccia ha preso il lago galleggiando per due giorni e due notti nel bel mezzo. Per fortuna il Cesa di Vacallo, dotato di notevole pazienza, è riuscito alla domenica mattina, con alcuni colpi da maestro con il proprio galleggiante a recuperare la preziosa borraccia.