Rivista “Processi Storici e Politiche di Pace"
 
La Rivista “Processi Storici e Politiche di Pace / Historical Processes and Peace Politics”, aperta a contributi di docenti e ricercatori sia italiani che stranieri, ha natura scientifica e si propone come luogo di dibattito, riflessione ed approfondimento sui temi della pace, della cooperazione internazionale, dei diritti umani e del dialogo interculturale, con particolare riferimento alla riflessione sulle radici storiche dei problemi che tuttora affliggono la comunità internazionale. Il titolo della Rivista scaturisce dai problemi della vita quotidiana che maggiormente toccano la sensibilità dell’opinione pubblica, alla quale vengono presentati alla luce dei processi storici che li hanno prodotti, in modo da offrire una chiave di lettura che ne faciliti la comprensione fuori da ogni interpretazione di parte o da valutazioni puramente contingenti.

Al tempo stesso, la Rivista intende riproporre quei temi storici da cui possono essere tratti utili insegnamenti per affrontare problemi di attualità. In questo modo, essa può anche proporsi come un importante strumento didattico che consente di mettere gli studenti a diretto contatto con la realtà odierna, spronandoli ad impostare lo studio delle vicende storiche anche in funzione della comprensione del mondo  in cui vivono, in modo che "lo studio del passato serva a conquistare il presente".

La Rivista ha una cadenza semestrale e prevede l'inserimento delle seguenti rubriche:
  1.  “Problemi e riflessioni”: questa rubrica vuole presentare il dibattito sui principali problemi dell'attualità politica nazionale e internazionale anche con riferimento alla memoria storica, come pure sui temi riproposti da ricorrenze storiche alla luce della documentazione più recente;
  2. “Studi e Ricerche": questa rubrica contiene saggi prodotti da attività di ricerca scientifica per lo studio dei problemi di ordine culturale, economico, giuridico, politico, religioso, sociale e storico afferenti alla pace e della cooperazione internazionale;
  3. “Documenti”: questa rubrica comprende una raccolta della documentazione di attualità, oppure ripropone una documentazione di memoria storica;
  4. “Fatti”: questa rubrica comprende la cronologia degli eventi più importanti della vita  nazionale e internazionale durante il periodo preso in considerazione;
  5. “Libri”: questa rubrica comprende una rassegna bibliografica relativa ai temi trattati in ciascun numero e una indicazione delle novità librarie con recensioni ai volumi di maggiore rilevanza per l’avanzamento della ricerca scientifica;
  6. “Opinioni”: questa rubrica è dedicata ai lettori che vogliono intervenire sui temi trattati con personali contributi di riflessione critica o di memoria storica o per presentare problematiche di loro particolare interesse.
La Rivista prevede anche "numeri unici", dedicati a "Studi e Ricerche" su temi monografici o agli Atti di Convegni di studio o di Seminari, allo scopo di dare vita ad una collana scientifica sui temi della pace e della cooperazione internazionale.