Dimenticarti

Posso scrivere i versi piú tristi questa notte...
                                                                  Pablo Neruda
 
Voglio dimenticarti, sai?
Voglioi dimenticarti di te,
del tuo adore di tabacco che mi dá la tosse
e non importa,
del tuo sguardo che mi danneggia nell`intimo,
della malìa che eserciti su di me
e che tu ben sai,
del danno che mi la tua presenza
di  cucciolo imprigionato
(gatto in posizione di attaco)
Voglio dimenticarmi dell`influso di luna
del tuo corpo,
del tuo silenzio che inonda  le mie ore,
del dardo  che ferisce
questo cuore di sciocca
che possiedo ora.
Voglio dimenticare  che mi dici che mi ami,
voglio dimenticare
che ti scrivo i versi più  tristi ogni notte.
Voglio dimenticare
che sei tu il colpevole
del mio  amore grande, infinito,
e questo non te lo perdonerò nella mia vita.
 
 
 
Impertinente Eros (publicación del poema)
El Rincón literario (Menú principal)
Comments