2. L’evoluzione dei nuovi media: Dall’e-mail ai social network

Lo strumento che ha permesso la nascita dei nuovi media è stato il computer. Nato come uno strumento in grado di eseguire calcoli complessi e/o ripetitivi, il computer si è prima trasformato in una macchina da scrivere avanzata per poi diventare - grazie ad Internet - uno strumento di comunicazione. 

La separazione tra hardware e software resa possibile dalla digitalizzazione ha avuto un ruolo chiave nel permettere l’evoluzione del computer come medium: consente di far evolvere l’esperienza comunicativa semplicemente migliorando le caratteristiche del software

E' inoltre possibile identificare tre fasi nello sviluppo di Internet, ciascuna caratterizzata da una particolare interfaccia in grado di offrire nuove opportunità per gli utenti.

  1. La Comunicazione Testuale (interfaccia testuale) che ha permesso la comunicazione a distanza e la creazione di comunità virtuali svincolate da limiti spazio-temporali. 
  2. La Comunicazione Multimediale (interfaccia Web) che ha permesso l'accesso ad informazioni specifiche e multimediali all'interno di grandi quantità di dati. 
  3. L'Espressione Multimediale (interfaccia Web 2.0) che ha permesso agli utenti di esprimersi/creare contenuti da condividere all'interno di una comunità virtuale.
Il Web 2.0 consente anche di dare forma compiuta al concetto di comunità virtuale introdotto dai media testuali attraverso i «social network»: una piattaforma basata sul Web 2.0 che consente all’utente di gestire sia la propria rete sociale (organizzazione, estensione, esplorazione e confronto), sia la propria identità sociale (descrizione e definizione).