NOTIZIE dal CLUB




21 Marzo 2017 - NUOVO IMPORTANTE / INTERESSANTE / ATTUALISSIMO APPUNTAMENTO CONERENZIALE PROMOSSO DAL CLUB

...si parlerà degli effetti sulla LOGISTICA INTERNAZIONALE derivati dallo storico raddoppio di SUEZ e PANAMA ( dettagli nella LOCANDINA a seguire).




13 Marzo 2017 - CONDOGLIANZE
Il Club esprime il proprio cordoglio  e la propria vicinanza alla carissima amica Alessandra Marocco per la perdita del suo carissimo papà, una persona "speciale" da Lei considerato "guida". 
Possa ora il suo papà continuare a "guidarla" dal nuovo mondo nel guardare AVANTI !!!    
 

3  Marzo 2017 - NAUTICA DA DIPORTO ...altra componente importante per l'ECONOMIA DEL MARE della Città

Fonte Articolo Maurizio Mervar per il PICCOLO dd 26 Febbraio 2017

POLO NAUTICO IN CORSA PER IL PRIMATO IN ITALIA (.....prosegue alla pag. RASSEGNA STAMPA) 

------

3  Marzo 2017  - CANTIERE e SICUREZZA

Fonte Maurizio Mervar per RAI GR FVG dd 4.3.2017

FINCANTIERI si è fermata per l’infortunio mortale costato la vita a un capo capocantiere - la protesta dei colleghi - proclamato il lutto cittadino….

Una caduta fatale da una impalcatura per un operaio bosniaco morto all’interno del comprensorio di Fincantieri spetterà agli investigatori stabilire se siano state rispettate le norme di sicurezza; immediato lo sciopero dei dipendenti, mentre per oggi a Monfalcone è stato dichiarato il lutto cittadino. .....prosegue alla pag. RASSEGNA STAMPA) 

-----

25 Febbraio 2017
                                                            "ECONOMIA DEL MARE: PROSPETTIVE per MONFALCONE"
                  Passione, propositività, energia e determinazione nella relazione del Sindaco della Città Anna Maria CISINT.

(seguono a breve articolo e atti della Conferenza)

                              
  
   


-----

23 Febbraio 2017  -  CANTIERISTICA

Fonte: RAI GR FVG del 23 Feb. 2017

FINCANTIERI conquista anche la CINA, commesse per 1,5 $ Mldi   

                                                         

Firmato ieri a SHANGAI l’importante accordo tra China State Shipbuilding Corporation (CSSC) insieme all’Armatore Carnival per la costruzione di due navi da crociera e ulteriori 4 in opzione. (.....prosegue alla pag. RASSEGNA STAMPA) 

                                        

--------

23 Febbraio 2017  LOGISTICA e FERROVIE

Fonte: Lucio Bondì per RAI GR FVG del 23 Feb. 2017

da Trieste parte il primo corridoio logistico europeo tra Adriatico e Baltico: un treno a lunga percorrenza collega lo scalo giuliano a quello tedesco di Kiel, poi in direzione della penisola Scandinava, risparmio di 4 giorni per le merci !!!                                                                                    

                          
                 

Ieri è stato inaugurato ufficialmente il nuovo collegamento merci su rotaia tra Trieste e Kiel; i rimorchi partono dalla Grecia e dalla Turchia in traghetto passano su ferro (prosegue alla pag. RASSEGNA STAMPA)


-----

22 febbraio 2017 - AUTOSTRADE 

Fonte RAI GR FVG del 22 Feb. 2017

 Il Consiglio di Amministrazione di AUTOVIE VENETE si è riunito in previsione della sottoscrizione dei contratti con gli enti Europei, i finanziamenti toccheranno i 600 mlioni di Euro.   

                                                      

Il CdA di Autovie Venete si è riunito ieri a Trieste in previsione della sottoscrizione di contratti con Cassa Depositi e Prestiti e con la Banca Europea degli Investimenti…. .... (prosegue alla pag. RASSEGNA STAMPA)


-----------

21 febbraio 2017 - CANTIERISTICA
PACCHETTO DI PROPOSTE DEL SINDACO di MONFALCONE RIVOLTE ALL'ADE di FINCANTIERI 

Fonte RAI GR FVG del 21 Feb. 2017

                                                                      

Il Sindaco di Monfalcone Anna Maria CISINT ha presentato ieri in una conferenza stampa un pacchetto di proposte destinate all'ADE di Fincantieri Giuseppe Bono che in questi giorni si trova in Australia, per una diversa regolamentazione delle assunzioni...... (prosegue alla pag. RASSEGNA STAMPA)

----------------

20 febbraio 2017 - LOGISTICA
LA SVOLTA LOGISTICA: nasce MERCITALIA LOGISTICS ed il CARGO torna ad essere Business per FS Italiane

Fonte FS NEWS WEB
FS Italiane: Polo Mercitalia. Cambiano trasporto merci e logistica

La nuova realtà industriale illustrata oggi a Milano alla presenza del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio 

                               

    

Milano, 20 febbraio 2017
Cambiano in modo radicale il trasporto ferroviario merci e i servizi di logistica del Gruppo FS Italiane.
Il Polo MERCITALIA si candida ad essere il nuovo soggetto trainante, nel Paese, del business del trasporto merci e della logistica integrata. 
.... (prosegue alla pag. RASSEGNA STAMPA)

-----------------------

16 febbraio 2017- CANTIERISTICA 

Fonte:  DREAM BLOG CRUISE MAGAZINE FacebookFeb

                                                   
                                                                             

FINCANTIERI INCASSA MAXI COMMESSA PER 4 NUOVE NAVI NORVEGIAN CRUISE LINE (NCL)

Grande novità per la cantieristica navale italiana. Fincantieri ha infatti ufficializzato un nuovo ordine ricevuto dal gruppo Norwegian Cruise Line Holdings per la realizzazione di 4 navi da crociera di nuova generazione, con l’opzione per 2 ulteriori unità, da destinare al brand Norwegian Cruise Line. Le navi hanno un valore di circa 800 milioni di euro ..... (prosegue alla pag. RASSEGNA STAMPA)
                                                                                         


------------------

15 febbraio 2017 - Attualissimo il prossimo appuntamento conferenziale PROPELLER di Venerdì 24 febbraio p.v. ore 18.00 (Sala Conferenze Azienda Speciale Porto di Monfalcone, Via Timavo  5, Monfalcone - INGRESSO LIBERO

           "ECONOMIA del MARE: PROSPETTIVE per MONFALCONE"

         relatore: Dr.ssa Anna Maria CISINT, Sindaco di Monfalcone

            conducono il dibattito a seguire: il giornalista Luca Perrino e l'ing. Paolo Maschio

di seguito la locandina dell'evento.




8 febbraio 2017 - ....tra i prossimi appuntamenti PROPELLER (TUTTI DA CONFERMARE):

- 24 febbraio 2017 – conferenza del Sindaco di Monfalcone Anna Maria Cisint

- 17 marzo 2017 - Convegno sul tema dell’allargamento dei canali di Suez e Panama. Prevista la partecipazione del Presidente Nazionale Propeller Avv. Umbero Masucci. Relatore dott. Alessandro Panaro, Head of Maritime & Mediterranean Economy Dept.

- 2 aprile 2017 - in occasione della Giornata che celebra la morte di San Francesco da Paola (2 aprile 1517), Celeste Patrono dei Marittimi d' Italia, il Club e CARITAS STELLA MARIS Monfalcone organizzeranno in stretta collaborazione una conferenza sul tema ACCOGLIENZA MARITTIMI.

                                                          

-----------------

7 febbraio 2017   -  il Club in lutto per l’improvvisa morte del giovanissimo Giancarlo Noioso
                                                            figlio del carissimo amico socio fondatore del Club Edoardo Noioso.

                                              Ai genitori ed alla famiglia giungano i nostri sinceri sentimenti di partecipazione e vicinanza.

----------------------------

7 febbraio 2017   -      ….dal rapporto di partecipazione del nostro Past President ing. Sergio Lapo al Convegno / Assemblea Nazionale PROPELLER svoltasi a MILANO                                                 il 2 – 3 febbraio u.s. 

                                                                                                                                                                                                                                                                  LE INNOVAZIONI ED ECCELLENZE DEL CLUSTER LOGISTICO E MARITTIMO

 Tra i temi dell’interessante Convegno:

-  ll ruolo strategico dei trasporti e delle spedizioni per !'industria: conoscere i

problemi per anticipare le soluzioni

-  Trieste ed il mercoto europeo: il treno è partito  -  relatore: Zeno D'Agostino, Presidente, Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale - Porto diTrieste

 -  L'altra strada per il Nordeuropa: come assicurore il ruolo italiano nella nuova direttrice adriatico-boltica – relatore: David Marini, Project manager, BBT SE

Rilevante l’affluenza di pubblico sia alla sessione generale che alle successive specialistiche.                     

Le problematiche esposte sulle infrastrutture logistiche evidenziano situazioni ed aspettative diverse fra Tirreno ed Adriatico, ed in particolare Trieste svolge un ruolo atipico rispetto alla media dei porti italiani, al punto che dalla relazione di D'Agostino, non rilevandosi criticità connesse a linee ferroviarie , valichi etc. è sembrata un'oasi fortunata ( impressione forse esagerata ).

Nella mattina di venerdì ho seguito i lavori nella sala Meregalli sulle problematiche delle condizioni di vendita: relatori qualificati con relazioni interessanti, che probabilmente a qualche nostro collega del mondo delle spedizioni tuttora operante avrebbero apportato maggior profitto.


Assemblea Generale

Il Tesoriere Rag. Coccia illustra i criteri cui si è attenuto nella stesura dei documenti; l'Assemblea approva all'unanimità.

Il Presidente Masucci nelle sue comunicazioni raccomanda caldamente la partecipazione alla Sessione Shipping Italia/Grecia del 23-26 aprile al Pireo ove con il locale Propeller ( U.S. ), annunciato come molto attivo, sarà valutata la governance di quel porto e sarà costituito un incubatore di scambi fra università italiane e greche.

Segnala invece difficoltà per l'organizzazione a Taranto della Convention 2017 a fine settembre stanti le tensioni fra quel Club ( illustrate dal Presidente Conte ) e l' Autorità Portuale. Se non rimosse , grazie anche agli eventuali buoni uffici dell'avv. Masucci qualora il Club di Taranto glieli richiedesse, si ripiegherà su Bari. Si resta in attesa di chiarimenti in settimana.

In chiusura il Presidente Fabrizio Zerbini di Trieste annuncia una serata assieme al Propeller di Napoli sul tema “Waterfront della città” con analoga serata il mese successivo a Napoli in modo da confrontare le due realtà, coinvolgendo urbanisti,operatori portuali,soprintendenza per la tutela paesaggistica ed ambientale. Riceveremo l'invito.

A latere secondo l'incarico ricevuto ho verificato la disponibilità dell'Avv. Masucci e del dott. Panaro per il 17 o 24 Marzo. Disponibilità confermata. Chiede di individuare un conduttore/moderatore qualificato e di invitare D'Agostino ( esistono in zona altri esperti di shipping transoceanico ? ).

Per la seconda richiesta relativa alla Conferenza sulla Logistica terrestre da tenere in Aprile, ho incontrato l'ing. Eugenio Muzio che , al telefono con Bortolussi, ha indicato lo schema, con l'obiettivo di creare un tavolo con più relatori. Bisogna cercare di arrivare a concretezza con Bortolussi. Il Presidente Masucci potrà proporre a Grimaldi di supportare l'evento, dopo aver ricevuto una e-mail che precisi tema, data, partecipanti,relatori. 



21 gennaio 2017  -  Partecipatissimo e coinvolgente l'appuntamento conferenziale -  svoltosi in Sala Conferenze dell'Azienda Speciale Porto di Monfalcone - sul tema:

                    "RUOLO E PROSPETTIVE FUTURE DEL CORPO delle CAPITANERIE DI PORTO– GUARDIA COSTIERA”                                                                     
                                                             relatore:  Amm. Ispettore (CP) Vincenzo MELONE Comandante generale del Corpo delle Capitanerie di Porto-Guardia Cost                                                                                                                                                                                       moderatore: Amm. Renato FERRARO di SILVI e CASTIGLIONE

                                                                                                                 
  
                                                                             
                                                             
      
       
   
   
              Un pubblico numerosissimo quanto attento ha fatto da degna cornice alla Conferenza svoltasi giovedì 19 gen. u.s. in Azienda Speciale Porto di Monfalcone, con relatore l’Ammiraglio Ispettore (CP) Vincenzo Melone Comandante generale del Corpo delle CdP e GC affiancato dall’ Ammiraglio Renato Ferraro di Silvi e Castiglione, già comandante generale del Corpo delle CdP e GC, nonché socio onorario del Club Monfalconese.
Numerose le autorità militari e civili presenti; nel saluto di apertura rivolto ai presenti il Presidente Propeller Demetrio Caccamo ha ringraziato i protagonisti dell’appuntamento conferenziale, e l’Azienda Speciale Porto di Monfalcone, che ha ospitato l’evento, dando poi lettura dei messaggi pervenuti tra gli altri dal Prefetto di Gorizia d.ssa Isabella Alberti, dalla Presidente Regione FVG on. Debora Serracchiani, dall’Assessore Regionale all’Ambiente Avv. Sara Vito, dal Presidente Nazionale Propeller Club Avv. Umberto Masucci.
Sono seguiti i saluti del Direttore Marittimo C.V. (CP) Luca Sancilio, e del Presidente del Consiglio Comunale Valter Sepuca, che ha portato il saluto di tutta l’Amministrazione comunale ed, in primis, del neo Sindaco della Città d.ssa Anna Maria Cisint, sottolineando che le tematiche oggetto della serata rientrano tra quelle attenzionate dalla Giunta in quanto in grado di stimolare la crescita della Città e dell’Economia del Mare.
Presente alla serata anche una larga rappresentanza di giovani studenti dell’ISIS Brignoli-Einaudi-Marconi di Staranzano indirizzo “LOGISTICO”.

L’ Ammiraglio Renato Ferraro, nelle vesti di conduttore, dopo aver richiamato con piacere la lontana ma indimenticata esperienza Monfalconese e la fattiva collaborazione con le Istituzioni locali, nonché i compianti amici Renato Pizzignacco e Franco Bratina, ha presentato il relatore Amm. Vincenzo Melone, di fatto suo successore nel ruolo che fu suo sino a dicembre del 1999.
Il lavoro del Corpo Capitanerie non si esaurisce con il soccorso il mare, ma lo scacchiere dei ruoli oggi più che mai si presenta molto vario quanto complesso ed impegnativo.

La relazione dell’Amm. Melone è stata preceduta da un emblematico filmato con immagini toccanti e drammatiche di operazioni che quotidianamente impegnano le forze della Guardia Costiera nelle delicatissime operazioni di salvataggio delle vite umane concentrate particolarmente nel canale di Sicilia.
Scorrono immagini crudeli, toccanti di bambini, donne e uomini aggrappati disperatamente alla vita e di specialisti della Marina altrettanto disperatamente impegnati nell’assicurarne il salvataggio.

Le immagini sfumano nelle edificanti parole di sincero ringraziamento pronunciate dall’Ambasciatore Kamara Dekamo Mamamou, decano del Corpo Diplomatico Africano rivolte alla Guardia Costiera Italiana e di Papa Francesco, che ringrazia la Guardia Costiera fatta di uomini “portatori di Pace”, uomini e donne grandi perché “seminatori di speranza”. (*)

                                                                 
                                                       
 
All'appuntamento Conferenziale è seguita l'incontro conviviale presso il ristorante AI CAVALIERI di Sistiana in un clima di sincera amicizia e bella cordialità.  
Tra gli ospiti l' artista Livio Comisso, che nell'occasione ha donato all'Amm. V. Melone una recente sua rappresentazione del Cimitero delle imbarcazioni affondate o abbandonate dagli scafisti, osservata in un suo recente soggiorno nell'isola di Lampedusa.
                  
-----
(*) SEGUE RELAZIONE DETTAGLIATA e DIBATTITO CONCLUSIVO
.......
L’Amimiraglio Melone sottolinea con orgoglio che dal 1991 i migrantes salvati dalla Guardia Costiera Italiana sono stati ben 767.000 ! ed aggiunge: in questi uomini c’è tanta passione e professionalità e specializzazione messa in campo quotidianamente in situazioni tecnicamente e seriamente rischiosissime.
L’attenzione delle Istituzioni e della Presidenza della Repubblica è concreta a testimoniare l’alto valore di questa attività. Noi risolviamo o meglio affrontiamo un problema tecnico “quello di salvare”, la parte politica non ci interessa!
Avvalendosi di tutto il “Sistema Paese” la Guardia Costiera Italiana sta facendo il proprio dovere potendo contare sulla stretta collaborazione delle organizzazioni non governative, amministrazioni comunali, assistenza di polizia, magistratura, etc.
Mostro le drammatiche immagini per colpire il cuore degli Italiani e far capire loro che questo è un dramma umano di dimensioni epocali; basta pensare alla Turchia non ha aperto il rubinetto, anche se sul suo suolo ci sono ben 3 milioni di profughi siriani nei campi di accoglienza e così in Libano, paese poco più grande della Lombardia, dove ci sono 2 milioni di profughi, così in Afganistan, Siria, Irak. ed in generale nel continente africano. 
Se ci fosse una politica, che non perde la ragione , e non perde il senso umano si potrebbe giungere ad una soluzione…. chi fuggirebbe dalla propria terra? Solo quest’anno abbiamo soccorso ben 26000 bambini NON ACCOMPAGNATI!
Noi andiamo sin sotto la Libia, e ciò induce a domandarsi: ma perché andate fin lì a prenderli, risposta: per dovere morale ancor prima che giuridico!
Siamo di fronte ad un sistema perverso senza via di uscita. Una volta ricevuto l’allarme soccorso - per regole internazionale – si è obbligati ad intervenire sino a quando non interviene con propri mezzi il paese competente per quell’area, ma ad esempio la Libia che mezzi ha?? Se non si va si risponde alla magistratura per omissione di soccorso per convenzione internazionale e per il codice comportamentale in mare. Se non andiamo quelli muoiono! 
Nella sua drammaticità, non nascondo che è un sistema forse anche perverso, senza però via di uscita ! Siamo TUTTI ESSERE UMANI! Siamo orgogliosi di salvare la VITA UMANA! La politica la lasciamo a chi di dovere!
I nostri uomini che intervengono nel soccorso, a bordo…hanno anche compiti di polizia in quanto in genere stabiliscono rapporti di empatia con le persone salvate che spesso sono in grado di far individuare gli scafisti poi, una volta a terra i nostri uomini forniscono tutti gli elementi alle forze di Polizia competenti Nel 2016 sono stati arrestati ben 500 scafisti e si sono smantellate reti di trafficanti.

ALTRI RUOLI
Ci si chiede se oggi sono aumentate le competenze, risposta: ….no sono sempre le stesse ( ..quelle di 152 anni fa ) ma oggi le varie materie si sono vistosamente ampliate sino a divenire tecnicamente complesse nel recepire normative nazionali ed europee… è aumentata notevolmente le specializzazione con figure specialistiche (es. elicotteristi che collaborano - proprio in questo momento - con la Protezione Civile)
Il Corpo, che conta oggi 11.000 tra uomini e donne presenti sul territorio marittimo in maniera diffusa, svolge una funzione precisa, e così, come esiste la funzione DIFESA di competenza delle Forze Armate, come esiste la funzione Sicurezza delle Forze di Polizia, al Corpo compete la funzione Marittima per gli usi civili e produttivi del mare.
Una volta c’era un solo Ministero che si occupava di tutto (Ministero Marina Mercantile); nel 1993 lo spacchettamento dello stesso:

 Sicurezza della Navigazione, Soccorso, Personale marittimo, Nautica da diporto, etc …competono al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti
 La Tutela del Mare (già Ispettorato della difesa del Mare) compete al Ministero dell’Ambiente
 La Direzione Generale della Pesca compete al Ministero delle Politiche Agricole Alimentari

A fronte di detto spacchettamento il Corpo va inteso come momento unificante in periferia dei citati 3 dicasteri – essendo depositario del corpo normativo che disciplina le varie materie, e dipende quindi funzionalmente dai 3 citati Ministeri.
Per il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti garantiamo il Comando dei Porti, essendo mezza mela della stessa mela… insieme infatti all’Autorità Portuale abbiamo nei rispettivi ruoli la gestione del Sistema Portuale; di fatto l’autorità Portuale si occupa:
 dello sviluppo e promozione dei Commerci
 della Gestione demaniale del Porto
 di mantenere il Porto (es. destinazione di Aree commerciali)

L’Autorità Marittima si occupa della alla NAVE, seguendola:
 ai fini della sicurezza della navigazione
 effettua controllo e status qualifiche del personale imbarcato
 verifica la validità delle Certificazioni
 gestione contenzioso
 gestisce Registri
 verifica il rispetto delle norme ambientali internazionali
 guida la Nave con ausilio / consigli avvalendosi di moderni sistemi tecnico-nautici
 con nave in banchina: imbarco e sbarco merci, autorizzazioni

Nel rapporto funzionale con il Ministero dell’Ambiente, se ci sono sversamenti la competenza spetta alla Capitaneria di Porto, che gestisce l’emergenza locale e coordina gli interventi, ma se la dimensione dello sversamento/inquinamento è importante si alza il livello e si va alla emergenza nazionale, entra in gioco in la Protezione Civile (soggetto strategico) e come braccio operativo il Comando Generale delle CdP con attività di coordinamento ad ampio spettro.

Tutto ciò che riguarda il Mare e la tutela del Mare dal punto di vista ambientale che fa riferimento al dicastero dell’ambiente ha come braccio operativo le Capitanerie di Porto.
Idem per la filiera della Pesca – competenza del Ministero delle Politiche Agricole – che vede il Corpo operare come braccio operativo con competenze dal mare al consumatore: dalle autorizzazioni di pesca, alle reti, alla conservazione, ai centri di distribuzione, alla commercializzazione, alla ristorazione… , verificando in particolare la tracciabilità del prodotto

I Ministeri di riferimento sono fondamentalmente: MINISTERO INFRASTRUTTUIRE e TRASPORTI, MINISTERO degli NTERNI per ciò che riguarda l’Immigrazione, MINISTERO dei BENI CULTURALI, MINISTERO DELLA DIFESA,  MINISTERO dei BENI CULTURALI.
Sistemi satellitari che consentono oggi di seguire ogni nostra singola nave istante per istante, e se ne ha bisogno nel prestare soccorso: si chiede accesso ai sistema europeo che autorizza la visione delle altre navi in zona. La convenzione di Amburgo: per ogni Paese è definito un confine che delinea competenza e responsabilità nel soccorso.
Se si verifica un inquinamento si dispone dello storico delle navi transitate per cui si può ricostruire anche attraverso l’analisi delle correnti alle responsabilità.
Questi moderni strumenti di comunicazione sono importantissimi…nave container in porto carica e scarica migliaia di container, se si riesce a fare lo sdoganamento a mare prima che arrivi in porto, quando la nave arriva in porto il container sbarcato può essere imbarcato direttamente su camion con grande vantaggio per spazi e tempi.
Altra norma che ci viene richiesta dall’Europa SINGLE WINDOW… ci permette di colloquiare e grazie a questi sistemi si riesce a disciplinare anche il traffico in situazione carente di viabilità ( es. camion che portano merci pericolose che se tracciati possono rapidamente transitare ….certo è una funzione estremamente delicata che richiede controllo del traffico…)

Interventi del pubblico
Quale è oggi il rapporto con il Ministero della Difesa ?
….noi apparteniamo alle Forze Armate e ne siamo onorati; anche se in tempo di pace c’è una parte che ci lega alla Forze Armate, dal momento che diamo alle Forze Armate un’importante contributo alla sicurezza delle navi militari, che non vanno solo nei porti militari. Siamo di supporto; collaboriamo sulle segnalazioni marittime fari e fanali, accessibilità; fondali, rendiamo disponibili ufficiali esperti nel caso di navi attenzionate dalla Marina Militare assicurando alla stessa team specialistici di abbordaggio. Il passaggio di informazioni riservate…
Se una nave straniera salva naufraghi perché il tutto poi ricade su noi e non li portano nel loro Paese ?
… Il Paese che coordina ha la responsabilità fino a che la persona può considerarsi soccorsa, convenzionalmente quando raggiunge la terra
Il Paese che coordina deve farsi carico del soccorso, ciò a meno di accordi bilaterali, che consentirebbero di passare la competenza, ma se l’accordo non c’è non se ne parla…in quanto si è tenuti a intervenire una volta ricevuta la chiamata di soccorso, anche se si passa l’informazione al Paese di provenienza…
La tragicità è tale basta pensare che in un giorno sono stati soccorsi 56 barconi , ..salvate 7000 persone in un giorno…si allertano e dirottano le navi in zona. Ma di fatto è come se operassero per nostro conto.
Lo scenario si comprende quindi che è molto ma molto complesso, e difficile da capire.
Della Pirateria si parla poco
….bisogna dare atto a la MMI che si è mossa; oggi grazie a navi militari italiane, europee, cinesi, russe, si è creato un cordone di sicurezza che si è dimostrato estesamente efficace…

Elicotteristi e ATR42
La nostra area di competenza si estende per 500.000 kmq; ricordo la Convenzione con la Francia a tutela dell’area cetacei dal punto di vista ambientale
Assicuriamo interventi di soccorso...una tavola a vela individuato partito l’ATR l’ha localizzata.
L'ATR è stato utilizzato estesamente per localizzazione spadare sparse in Sicilia, Sardegna, Lazio (enormi rate alte 40 m che sono pericolo per la navigazione)
…l’attività durata 5 anni – giorno e notte – migliaia di sequestri –

Breve pensiero sul caso “CONCORDIA”
Non esiste l'inchino….termine coniato in quella circostanza. Stupidaggine all’ennesima potenza vera scelleratezza
L’inchino non esiste piuttosto esiste la navigazione ravvicinata COMUNQUE DA FARSI IN SICUREZZA …ma gli italiani…
Le operazioni di reccupero complesse nella unicità si sono svolte al meglio– GRAZIE la Prefetto Gabrielli – che è riuscito a mettere in piedi il sistema e farlo funzionare
De Falco è piaciuto in quanto con l’espressione colorita è intervenuto in modo autoritario ammirevole, ma sul posto era in moto tutto il sitema
Il buon Dio ci ha messo una buona mano, se .. 
Fase Ambientale: operazione di altissimo valore il cui merito va al Prefetto Gabrielli.
Fase di raddrizzamento: delicatissima e riuscitissima grazie al SISTEMA ed alla stretta collaborazione anche dell'Amm. Stefano Tortora che ha lavorato sul Piano e portarlo all’approvazione
Il sollevamento e l’ormeggio per il trasferimento.
Il trasferimento davanti agli occhi del mondo, tutto è avvenuto in piena sicurezza anche grazie al potere di ordinanza…anche in considerazioni delle dimensioni limiti ed al pescaggio…con 8 rimorchiatori. Un buon successo anche le successive operazioni di taglio poi immissione in bacino a Genova.

Quanto al Com.te De Falco ---avendo finito il suo periodo di servizio a Livorno ha chiesto lui di andare a Napoli – tutti noi siamo soggetti a trasferimenti per normale avvicendamento, il che esclude naturalmente ogni altra ipotesi fatta dai media.

WELFARE e STELLA MARIS: la funzione della CdP
La convenzione internazionale LC 2006 prevede la tutela del maritimo (contrattuale, ’Autorità marittima grazie a STELLA MARIS assicura assistenza al Marinaio in porto spesso solo
Il Comandante della CdP…

Conclusioni

Amm. Ferraro
LA PASSIONE CARATTERIZZA IL NOSTRO CORPO ed i NOSTRI UOMINI ! …è bellissimo vedere ragazzi che, dopo poco tempo si coinvolgono VERSO L’APPARTENENZA e LA MISSIONE ASSUNTA

Il Presidente D. Caccamo
Tutto si è svolto secondo le migliori aspettative; quanto detto è stato molto interessante ed attuale e portatore di testimonianza.
Ringrazio tutti i presenti tra i quali i giovani studenti dell’ISIS Staranzano del corso LOGISTICO che hanno seguito con attenzione.


G. Ca.

----

13 gennaio 2017  -   Premi PROPELLER-FONDAZIONE CARIGO destinati a Studenti del Territorio per l'Anno Scolastico 2016-17 / Anno Accademico 2016-17
nel sottolineare con soddisfazione l'attenzione ed il particolare interesse rivolto all'iniziativa del Club dalla Fondazione Cassa Risparmio di Gorizia, sono in corso di finalizzazione modalità e termini di assegnazione dei Premi di Studio destinati a Studenti della Facoltà di Architettura Università di Trieste / Sede Gorizia ed a Studenti dell' ISIS Brignoli-Einaudi-Marconi (corso curriculare "Logistica e Trasporti").
Per maggiori dettagli si rinvia alla pagina "IL CLUB ED I GIOVANI" 

-----




AUGURISSIMI per un SERENO NATALE 
 ed un prospero ANNO NUOVO, che veda 
 concretamente realizzati i migliori progetti mirati 
 allo sviluppo logistico territoriale dell'ECONOMIA del MARE 
 con la realizzazione delle opere di rilancio infrastrutturale !!!

19 dicembre 2016 - Inontro con il neo Sindaco di Monfalcone Anna Cisint
Il Direttivo del Club, guidato dal Presidente Rag. Demetrio Caccamo, ha incontrato la neo Sindaco Anna Cisint per rinnovare i più vivi complimenti per la recente nomina con gli auguri di ben operare in favore della Comunità, in particolare promuovendo le tanto attese azioni di rilancio delle infrastrutture Logistiche del territorio. Al termine lo scambio di auguri per le ormai prossime festività. 

17 dicembre 2016  -  Tradizionale FESTA DEGLI AUGURI
L'ambiente sobrio del ristorante "AI PATRIARCHI" di Aquileia ha accolto la tradizionale conviviale dedicata allo scambio degli auguri.  Tra gli ospiti il Com.te della Guardia Costiera di Monfalcone Pasquale di Gioia ed il Vicesindaco della Citta Nicoli. Un'altra bella serata di questo anno sociale tutta da ricordare....

30 novembre 2016 - Il club incontra il Prefetto di Gorizia
In un clima di bella cordialità, amicizia ed aperta collaborazione si è svolto l'incontro con S.E. Isabella Alberti Prefetto di Gorizia con parte del Consiglio Direttivo del Club presieduto dal rag. Demetrio Caccamo, che ha colto l'occasione per ripercorrere in sintesi gli oltre 20 anni di attività del Club e di intenso continuo impegno per lo sviluppo infrastrutturale del territorio monfalconese e per la promozione di iniziative mirate alla diffusione della Cultura dell'Economia del Mare mirata in particolare agli studenti del territorio (v. premi a sostegno del Progetto POLI&M e di iniziative della Facoltà di Architettura di Trieste / Sede di Gorizia con il prezioso sostegno dellla Fondazione Cassa Risparmio di Gorizia). L'incontro è stata occasione per presentare gli appuntamenti conferenziali attesi dal Club per il corrente anno sociale. 


25 novembre 2016  -  Ampia partecipazione e consenso al CONVEGNO sul'annoso tema dei dragaggi 

                                    
                                    

Il Convegno - svoltosi in Azienda Speciale del Porto di Monfalcone - ha di fatto rappresentato un importante momento di chiarezza sulle ricadute positive derivanti dall'entrata in vigore (6 settembre 2016) della nuova normativa per le operazioni di dragaggio nei porti italiani, che disciplina le operazioni di dragaggio nelle aree portuali all’interno dei Siti di Interesse Nazionale (SIN) e del regolamento per l’immersione in mare dei materiali da escavo dei fondali marini.  Di fatto la normativa va intesa quale strumento essenziale per superare le difficoltà che sono state riscontrate in questi anni nella realizzazione delle opere di dragaggio particolarmente della ampia area portuale monfalconese. 
Al saluto di apertura del Presidente Propeller Rag. Demetrio Caccami, è seguito l'interessante dibattito, moderato dall'ing. Paolo Maschio ed incerniato sugli interventi dell'Assessore Regionale all’Ambiente ed Energia Sara Vito, dell'Assessore Regionale alle Infrastrutture e Territorio Maria Grazia Santoro, e del Direttore Generale ARPA Luca Marchesi FVG, trattasi di un percorso di riforma atteso da anni che va nella direzione della semplificazione normativa e che favorisce l'utilizzo delle migliori tecnologie disponibili per l'esecuzione degli interventi, a dimostrazione che sviluppo economico e sostenibilità ambientale possono e, anzi, devono coesistere.
Larga la partecipazione di operatori del comparto e di autorità tra i quali il Presidente di Confindustria FVG ing. Sergio Razeto e la neo Sindaco di Monfalcone Anna Cisint.

a seguire   gli artcoli editi dal sito WEB della Regione FVG      


-----
--------

                                                                                                                                                                                                              
3 ottobre 2016 - Cambio del Timone alla guida del Club











































                     

                                        Appuntamento sobrio  per i soci e gli amici dell’International Propeller Club Port of Monfalcone, quello svoltosi domenica 2 ottobre u.s. presso il ristorante Rosa dei Venti di Marina di Lepanto, appuntamento coinciso con la tradizionale annuale cerimonia di Cambio del Timone con la Presidenza passata dalle mani del dinamico ing. Sergio Lapo al socio decano e fondatore del Club Rag. Demetrio Caccamo, indiscusso esempio di grande attaccamento, dedizione ed impegno nel sostenere gli scopi statutari del Club.

Ospiti della serata tra gli altri il Comandante della Guardia Costiera Monfalcone C. F. Pasquale di Gioia, che ha  salutato i presenti anche a nome del neo Direttore Marittimo FVG C. V. Luca Sancilio, ed il Cap. Fabrizio Zerbini, nel ruolo di Presidente del Propeller Club Trieste.

L’ ing. Sergio Lapo, Presidente uscente, dopo aver sintetizzato i tanti quanto importanti eventi che han caratterizzato l’anno sociale appena trascorso, ha annunciato  con viva soddisfazione l’ingresso nel Club del nuovo socio, la dottoressa Alessandra Marocco, già Vice Presidente di BCC di Staranzano e Villesse, che, sportivissima quanto appassionata di arti marziali, ha creato l’importante associazione Wu Zhen di Ronchi dei Legionari.   

Nel prosieguo della serata il Rag. Demetrio Caccamo, tornato alla guida del Club dopo diversi anni, è stato salutato con vera emozione e soddisfazione da tutti i presenti; nel breve discorso di saluto il neo Presidente ha confermato il proprio impegno ad operare nel segno della continuità con l’obiettivo di assicurare nuovo slancio a sostegno del complesso quanto lento sviluppo infrastrutturale del nostro territorio sempre nella piena consapevolezza delle elevate potenzialità LOGISTICHE  del territorio con iniziative di rilievo a livello locale e nazionale.

Attenzione particolare sarà riservata ai GIOVANI del territorio con premi loro dedicati; una premialità fortemente cercata ed attuata ormai da anni rivolta a studenti del Polo Universitario Goriziano ed agli studenti del locale Istituto Tecnico che hanno scelto l’indirizzo curriculare LOGISTICO.

g. ca.    

 

30 settembre 2016 - Concluso l'anno sociale 2015-16 chiude con la presentazione del Saggio Storico:

       

                        
                                 

La presentazione del Saggio dell'amico Vice Presidente Gustavo Caizzi si è svolta in una inaspettata quanto apprezzata cornice di pubblico, tra iquali molti amici Propeller.  La vicenda  "Jalea" - una delle tante pagine di Storia della nostra Italia e del nostro territorio - ha destato anocra una volta tanta attenzione e sincera emozione.   
Il saggio, che ripercorre una vicenda della Grande Guerra, che ha riguardato da vicino il nostro mare, Grado, Trieste, Monfalcone ed a  cui il nostro Club ha contribuito a ridar vita nel 2011 con la produzione del DVD presentato il 13 marzo 2011 al sacrario di Redipuglia e con la collocazione di un cippo commemorativo il 6 giugno 2012, rende onore ai marinai dello Jalea e ad altri protagonisti tra i quali l'indimenticato socio onorario del Club Com.te Elvino Meriggioli. 
Il Saggio Storico, presentato per la prima volta al Museo Civico delle Carrozze di Codroipo il 28 luglio u.s. e domenica 11 settembre u.s. al Terracina Book Festival ha già registrato un ampio consenso del pubblico, ....merito che va al Club ed all'autore, non chè alla
                                                              magia del .....Vento del ricordo !


20 settembre 2016  - il CLUB in lutto per la scomparsa della indimenticata amica Sonia Oggianu

Celebrati questa mattina i funerali nella chiesa di San Nicolò. Tantissimi gli amici e gli artisti che hanno reso omaggio alla carissima Sonia, di cui ricorderemo sempre il dolce sorriso. 
Al caro Lorenzo ed alla amata figlia Barbara i sentimenti di affettuosa vicinanza da parte di tutti noi con un breve intenso pensiero:

                                    " ADDIO SONIA !!!! " 
        ....resterai per noi una persona squisita ed un'artista di grande talento !!  
        Le tue bellissime vele "barcolane", i tuoi volti, l'amore intimo per la natura 
        e gli animali ti conducano e ti accompagnino nel NUOVO MONDO !! "

       

14 settembre 2016

          L'anno sociale 2015-16 chiude con l'appuntamento di Venerdì 30 settembre p.v. ore 17.30, dedicato alla presentazione del Saggio Storico:


  



5 liglio 2016
                           Staranzano - Istituto Tecnico Brignoli-Einaudi-Marconi: 
Premi PROPELLER-FONDAZIONE CARIGO per gli studenti del nuovo indirizzo logistico
                                            
 
                                                              
                                                                       
    
                                                             
In apertura dell'incontro con gli studenti il Presidente Propeller ing. Sergio Lapo, nel sottolineare le moderne ed imprenscidibili esigenze formative che da decenni - e più che mai oggi - accompagnano la globalizzazione dei traffici e delle relazioni industriali internazionali, ha riconfermato il pieno impegno del Club nel continuare a sostenere l'interessante offerta formativa dell'Istituto, in ciò avvalendosi del fondamentale sostegno economico della Fondazione CARIGO; ha poi aggiunto che la Fondazione, nel riconoscere la validità ed efficacia dell'azione del Club mirata a promuovere la formazione logistica dei giovani, ha previsto il raddoppio degli importi stanziati.

Nell'esprimere la propria gratitudine il Dirigente scolasticoi Prof. Marco Fragiacomo, ha espresso il proprio compiacimento per il ruolo di capofila affidato all'Istituto di Staranzano con la recente istituzione del Politecnici professionali per l'Economia del Mare,  giusto riconoscimento a quanto fatto negli ultimi anni con i corsi POLI&M (Progetto Operatori Logistica Internazionale & Management), corsi triennali riservati a periti tecnici e ragionieri che hanno avuto l'opportunità di estendere “volontariamente” le proprie competenze nel campo logistico, cosa che ne ha poi favorito l'inserimento - a diploma acquisito - nel stesso comparto; ha poi espresso la propria gratitudine per i preziosi sostegni economici disposti da vari enti esterni a sostegno della formazione. 

Il Prof. Roberto Masau – cui fa capo l’organizzazione formativa del nuovo corso curriculare – ha poi parlato di anno di start, reso  interessante anche dai coinvolgimenti e dalle collaborazioni esterne che si vanno consolidando (v. ASPO Monfalcone, Interporto Pordenone, etc.) con prospettiva di ulteriore immediato avvicinamento alla realtà imprenditoriale logistica (v. aziende interporto di Pordenone). 

Riguardo gli orientamenti e l'azione del Propeller l'ing. Gustavo Caizzi ha posto in evidenza l'iniziativa - già in via di attuazione - "ADOPT A SHIP" che punta a stabilire un contatto dinamico quotidiano tra gli studenti ed i vari operatori della filiera logistica (Porto, Ferrovie, Autotrasporto, Interporto) grazie a Internet ed a contatti diretti.  

Per la Fondazione CARIGO il consigliere Roberto Porciani, intervenuto in rappresentanza del Presidente Chiozzadopo aver  ribadito l’orientamento della stessa ad incentivare e sostenere con maggiori risorse la formazione e la crescita dei giovani, ha consegnato i seguenti premi:

  • primo premio allo studente Tomas Petronio, che ha prodotto la migliore tesina. Per inciso in chiusura della stessa ha espresso l'auspicio per il futuro prossimo di operare in FVG, una regione, un territorio, che ne ha tutte le potenzialità!
  • secondo premio allo studente Marco Margiotta;
  • terzo Premio a Yaris Sel; 
  • quarto premio ex aequo a: Michele Langella, Vincenzo Esposito, Leonardo Ghezzi, Riccardo Di Bert, Federico Plet, Pierre Libanore, Giacomo Clementin
In chiusura la foto di gruppo e l'arrivederci al prossimo anno scolastico.

G. Ca.


----


28 Giugno 2016 -  ... Demetrio Caccamo nominato Presidente Incoming

A presiedere il Club Demetrio Caccamo per l'anno sociale 2016 -17 sarà il 
                                    
                                                               Rag. Demetrio Caccamo      

Alla decisione, presa con unanime consenso nella riunione del neo eletto Direttivo svoltasi il 23 giugno, è seguita in data odierna - su proposta del Presidente incoming - l'assegnazione dei ruoli in ambito Direttivo che entrerà in cacrica con il nuovo anno sociale 2016 - 17.   

Il Presidente Incoming ringrazia i consigleri per la fiducia ed annuncia l'intenzione di coinvolgere l'intero Consiglio nelle attività del Club.

Propone pertanto di riconfermare nei precedenti incarichi:

  • Gustavo Caizzi Vicepresidente e addetto P.R.
  • Sergio Lapo Past President e segretario
  • Aurelio Scolobig Tesoriere

Nuovi incarichi ai soci:

  • Andrea De Monaco Cerimoniere
  • Sergio Bellini, delega per i rapporti con l'Autorità marittima
  • Carlo Butti, delega per la attività portuali
  • Giancarlo Toniutti, delega per le attività di trasporto

Il C.D. approva , ciascun Consiglere accetta l'incasrico proposto.

All'amico Demetrio - socio fondatore decano - i più vivi complimenti ed al DIrettivo incoming i migliori auspici per un nuovo anno sociale 2016 - 17     " ALLA  GRANDE !!! " 


G. Ca.


----

25 Giugno 2016 - Gorizia: Cerimonia sobria di consegna dei Premi di Studio PROPELLER-CARIGO 
                                         

 
      
               Nell'Aula Magna della Sede di Gorizia dell'Università degli Studi Trieste si è svolta la cerimonia di consegna dei premi di studio Propeller-Carigo per l'anno accademico 2015 - 16.  
Presenti tra gli altri la d.ssa Elisabetta Pontello in rappresentanza della Presidenza della Fondazione, il Preside della Facoltà di Architettura Prof. Giovanni Fraziano, insieme ad una folta rappresentanza di studenti della Facoltà. 


A breve alcuni passaggi su quanto detto nel corso della premiazione.

G. Ca.


12 Giugno 2016 - Festa dell'Estate - Tour Culturale Venezia: splendida giornata di cultura e svago

Si è svolta ieri la tradizionale Festa dell'Estate del Club, occasione per una visita culturale di rilievo a Venezia in compagnia degli amici dell'ACCADEMIA EUROPEISTA FVG e del Circolo di cultura "Istro Veneta", quest'ultima rappresentata dal Presidente Livio Dorigo.   
Accanto al Presidente del Club Sergio Lapo, a far da guida prestigiosa l'amico socio Pio Baissero, direttore dell'Accademia Europeista FVG, fine conoscitore della storia di Venezia e dei territori ad essa fortemente collegati nei secoli. 
In una visità "fuori" dagli usuali percorsi turistici veneziani, Pio Baissero ha fatto conoscere al nutrito gruppo di amici l'interessantissimo "SQUERO di SAN TROVASO" in cui nascono le famose gondole Veneziane, ancora oggi realizzate artigianalmente seguendo canoni tecnici secolari di scelta e lavorazione di legni pregiati.  A colpire l'immaginazione dei presenti l'ambiente immutato nei secoli che ben si integra nel contesto veneziano, e la presenza inaspettata quanto evidente di una tipica costruzione cadorina circondata di attrezzi contadini tipici della civiltà contadina dolomitica, a conferma della provenienza dei primi maestri d'ascia chiamati dal Cadore per lavorare il legno delle abetaie, che ancora oggi viene utilizzato per la realizzazione dell'opera viva della gondola. 
Interessantissimi i piccoli tanti segreti della lavorazione e dell'allestimento di una gondola, con la spiegazione tra l'altro dei tanti significati racchiusi nel classico dritto di prora visibile su ogni gondola.
                           
                              
 
 
  
  

Il gruppo ha poi avuto modo di visitare la Scuola Dalmata di San Giorgio degli Schiavoni e di ammirare i dipinti  di Vittore Carpaccio, conservati impeccabilmente nei due piani dell'antica confraternita dedicata ai Santi Giorgio, Trifone e Gerolamo.
Pio Baissero ha rievocato la lunga interessantissima storia della scuola Dalmata che si è conservata nel tempo sopravvivendo - unica - alle disposizioni napoleoniche di inizi ottocento intese alla eliminazione di ogni potenziale gruppo di potere oscuro. 

      

In un pomeriggio metereologicamente instabile, che ha di fatto ritardato il previsto programma, 

    

il gruppo ha poi raggiunto lo storico Asenale di Venezia, sostando dinanzi al monumentale ingresso ed ascoltando i richiami storici di Pio Baissero, dovendo però rinunciare alla prevista visita dell'unica sala museale attualmente aperta; .... auspicio a esseerci insieme in una prossima occasione da non mancare !!!!

G. Caizzi  
  
    
21 Maggio 2016 - Serata "speciale" dedicata all'amico Gustavo

 
                                                                                     

  E' stata una serata particolarmente bella, quella svoltasi ieri sera a Grado in occasione della presentazione del libro fotografico dell'amico Gustavo (Edito L'ORTO DELLA CULTURA UD), resa tale dall'ambiente elegante, da brani pianistici eseguiti dal M.o Alessandro Miniussi, dalla conduzione intelligente quanto critica della giornalista Elisa Michellut, dai tantissimi amici Lions e Propeller presenti, dalla bella presentazione del libro fatta - tra immagini e parole - dall'amico Gustavo con tanti momenti di bella condivisione, di serena riflessione e di particolare emozione .

Tra gli interventi quelli del Direttore ASTORIA nonchè Presidente GIT Sandro Lovato, dell'Editrice d.ssa Maura Pontoni e del Presidente storico di SPIRAGLIO (Associazione Volontari Assistenza Malati Neoplastici) dott. Fabrizio Bertini, cui l'amico Gustavo ha voluto destinare i proventi dalla cessione del libro.  

A tutti gli amici un grande grande doveroso GRAZIE  !!!

G.Ca.


15 Maggio 2016 
dopo il lusinghiero successo del concerto del M.o Massimo Gon di Sabato 7 maggio, ieri sera, nonostante la pioggia, il MAGGIO MUSICALE di FOGLIANO 2016, di cui il nostro Club è sponsor,  ha registrato un bel "pieno" di pubblico che ha reso onore agli organizzatori, al Lions Club Monfalcone cui la serata era dedicata, al GRUPPO VOCALE NOTE D'AUTORE  che ha eseguito lo " STABAT  MATER  "  di Karl Jenkins. Il pubblico ha ascoltato in "religioso" silenzio i 12 passi mirabilmente interpretati, facendo seguire un lunghissimo meritatissimo applauso finale a conferma della riuscita di una serata con la quale i LIONS hanno rinnovato il proprio impegno di Servire Lionistico in favore dell'Emporio della Solidarietà di Monfalcone. Don Paolo Zuttion in apertura di serata ha sintetizzato la rilevanza dell'EMPORIO, che in circa un anno di attività - grazie al contributo delle Grandi Catene Alimentari, di Banco Alimentare, di GEA, di associazioni / club come il nostro,  e di privati cittadini, ha potuto distribuire in forma MODERNA generi di necessità di primaria qualità a circa 1200 indigenti, di cui il 68 % italiani.


                               
      



14 Maggio  2016  - Molto apprezzato dai soci l'incontro con Giuseppe Bortolussi, Presidente Interporto  Centro Ingrosso Pordenone Spa, svoltosi ieri sera nell'aula didattica di Marina di Hannibal, sul tema attualissimo:

                   “ Interporti:    …. strutture strategiche per lo sviluppo della Logistica “ 

a breve contenuti in sintesi ed atti dell'interessante incontro )



11 Maggio 2016
Formalizzato il BANDO per il sostegno e l'assegnazione di un PREMIO di STUDIO a studenti diplomandi del corso curriculare "Periti Logistici" dell'Istituto Tecnico BEM di Staranzano per l'anno Scolastico / Accademico 2015 -16. Con il sostegno della FONDAZIONE CARIGO.  
Per maggiori dettagli e testo del bando  v. pagina " Il CLUB ed i GIOVANI "




6 Maggio 2016   -   Apre domani sera alle 20.30 il MAGGIO MUSICALE di FOGLIANO 2016 con il concerto pianistico del M.o Massimo GON

                                              
   

La ventennale manifestazione musicale, che comprende 4 concerti musicali ( 7, 14, 21, e 28 Maggio p.v.) si svolgerà nella suggestiva cornice della Chiesetta cinquecentesca di Santa Maria al Monte in Fogliano. Il nostro Club, attento alle iniziative culturali nello sponsorizzare l'evento, intende offrire ai propri soci una preziosa occasione di incontro e di partecipazione alla interessante manifestazione organizzata dall'Associazione "L'ALBERO DEL MELOGRAMMA" diretta dalla gentile Signora Cristiana Pisano.


26 Aprile 2016
In via di formalizzazione i BANDI per l'assegnazione di PREMI di STUDIO a studenti diplomandi ed universitari per l'anno Scolastico / Accademico 2015 -16.  Sostegno FONDAZIONE CARIGO.  
Per maggiori dettagli v. pagina " Il CLUB ed i GIOVANI "



22 Aprile 2016             -            Bella serata con ....La STORIA CHE SI RACCONTA 

Nel contesto marino di Marina di Hannibal, il socio Prof. Pio Baissero ha presentato ieri sera il suo bel libro:

          " GALIA.  Nobili e plebei sulle navi della Lega Santa " (Ed. Palombi)
                         
         


                      
  

              Ad introdurre la serata il Presidente Sergio Lapo, che con la sua consueta dotta e simpatica sagacia ed i suoi aneddoti veneziani/friulani ha semplicemente "stuzzicato" la curiosità e l'interesse dei presenti; tra gli ospiti il Comandante Guardia Costiera Monfalcone C. F. Pasquale Di Gioia e gentile consorte.

A dialogare con l'autore il giornalista Alex Pessotto, che dopo aver richiamato l'importante Premio Letterario Nazionale "Le Terre di Sisto V° " assegnato all'autore nell'ottobre 2015, attraverso un dialogo interessantissimo con Baissero, ne ha riconosciuto il valore e la sapiente vena narrativa. 

Un'opera culturale di indubbio valore storico e narrativo, dal momento che basa su di un lungo ed impegnativo lavoro di ricerca condotto presso gli archivi storici di Venezia. 
Un'opera che stimola l'interesse storico del il lettore attraverso la narrazione della quotidiana difficilissima vita di GALIA.  

LA STORIA CHE SI RACCONTA, questa la caratteristica fondamentale dell'opera, che la rende coinvolgente in quanto narra di personaggi nobili e plebei accomunati dalla GALIA, pronti a combattere in nome della Lega Santa contro il Sultanato Islamico. 
La Storia della battaglia di Lepanto (Capo della Scrofa), di una battaglia in cui l'improvvisa bonaccia di vento fu incipit per la vittoria della Lega Santa sugli Ottomani.  
In questo storico evento  si riconoscono segni chiari di una Storia che si replica nei secoli e che oggi più che mai vede parti contrapposte in un conflitto mondiale impensabile quanto estremo, che sottende presunte motivazioni social-economico-religiose. 

Molto apprezzata infine la serata conviviale che ha richiamato le tradizioni di cucina delle antiche Galee, con al centro il sorprendente accoppiamento della cucina di mare con il buon rosso Refosco.

G. Ca.

------


16 Aprile 2016  -   In attesa di confermare il programmato incontro con FINCANTIERI sul tema 
                "PROGETTAZIONE: innovazione, orientamenti e proiezioni di mercato"
il Club propone ai propri soci e consorti alcune occasioni tra "SVAGO e CULTURA"; in particolare:
  • CONCERTI del MAGGIO MUSICALE di FOGLIANO-REDIPUGLIA
         i concerti si svolgeranno nella plendida chiesetta medioevale di Santa Maria al Monte
         nei 4 sabato di maggio:  7, 14, 21, 28
         Programma e Inviti della manifestazione, di cui il Club è tra gli sponsor, saranno trasmessi a breve

  • Invito allo Spettacolo Teatrale LIONS     "RITORNO A MIRAMAR"    - Compagnia Stabile di Trieste "La Contrada" con Ariella Reggio e Alessandro Fullin
          Lo spettacolo di beneficenza, che lo scorso hanno ha registrato il tutto esaurito, è programmato per                  LUNEDI' 9 Maggio 2016 - Teatro Comunale Monfalcone
          Biglietti-Invito disponibili  (contributo beneficenza 15 €)

  • FESTA DELL'ESTATE:  Sabato 11 Giugno 2016, Visita  " VENEZIA: Storia Navale dell'antica Repubblica"
          Programma e informazioni dettagliate sono state fornite a tutti i soci via mail. Prenotazioni APERTE sino al           28 aprile p.v.

-----
 

2  Aprile  2016   - Apprezzatissimo l'intervento "PROPELLER" sulla vicenda "JALEA"

Nel corso della mattinata conferenziale   Storia ed emozioni del mare nella Grande Guerra” , svoltasi al Laguna Palace Hotel di Grado ed impeccabilmente organizzata dal Gruppo Ermada F.V., agli interventi dell'Amm. Semi e del Presidente ANMI Grado Pastoricchio  su aspetti della GRANDE GUERRA che hanno visto Grado protagonista, è seguito l'intervento dell'amico Gustavo Caizzi, che ha richiamato fatti e protagonisti della tragica vicenda "JALEA" per poi riproporre il DVD realizzato nel 2011, la cui visione ha suscitato interesse e soprattutto emozione, aprendo alle testimonianze preziose di Luca Brusca e Tullio Di Biagio, oltre che dell'ing. Gregorio Di Brazzano, che nel 1954 fu direttore tecnico delle operazioni di demolizione e di recupero dei resti dei marinai periti nell'affondamento.  

G. Ca

-------


                                                  
                 A  tutti giungano i migliori AUGURI per una serena PASQUA, 
                       che apra concretamente a sentimenti di VERA PACE,  
                                   FRATELLANZA  e  SOLIDARIETA'  !!!!!!!


------



20 marzo 2016  -  bel successo della preannunciata giornata "BENVENUTA PRIMAVERA"

     
                 
  
  

                    
  


                
    
   

in una cornice meteorologicamente splendida - quasi insperata - si è svolta ieri la visita in gruppo della Mostra del Grande Maestro Joan Mirò, ambientata nei prestigiosi ambienti di Villa Manin, vera occasione per confrontarsi con i canoni più avanzati della pittura astratta. Le tante opere esposte, appartenenti prevalentemente alla terza età dl grande artista, suscitano un mix di scetticismo, curiosità, ammirazione per colori, forme, espressioni, che pur non suscitando emozione, lasciano intravvedere l' "oltre".   

A seguire il gruppo ha raggiunto il Museo Civico di San Martino ( ...a solo un rettilineo di 3 - 4 km da Villa Manin), accolto calorosamente dall'Assessore alla Cultura, dalla Direttrice del Museo e dall'amico Maestro Germano Pontoni; interessantissima l'opportunità di avvicinare un mondo poco noto e di apprezzare lo splendore della Carrozze Storiche, oltre che la Mostra dedicata alla Cucina a bordo dei grandi Transatlantici Italiani, guidati dall'amico Germano Pontoni, che ha voluto offrire un aperitivo "molto speciale". La struttura del Museo, nell'accogliere altre mostre tematiche di grande interesse, si propone già oggi come riferimento per il turismo regionale.  

In chiusura di giornata ....l'ottimo pranzo riservatoci dal ristorante "Là da Mariute" di Coderno di Sedegliano, situato nel suggestivo borgo che diede i natali a Padre David Maria Turoldo, la cui figura di predicatore "illuminato e progressista" e la cui vena poetica ed artistica è stata rievocata dall'amica Maria Zanolla Scolobig.

G.Ca.     

(....le foto saranno inserite a breve in Galleria Fotografica)



19 marzo 20116  -  Il Club in lutto per la scomparsa del compianto amico Francesco Bratina 

Il Club, nell'esprimere i sentimenti di più viva partecipazione alla famiglia, ricorda con affetto e sentimenti di viva gratitudine l'amico Francesco, che nel Novembre 1994 fu socio fondatore del Club. 
Fuori dal Club da alcuni anni, non ha mai mancato di sostenerne l'impegno profuso nel promuovere la formazione logistica dei giovani. 
In più occasioni ci siamo ritrovati negli anni più recenti "insieme" nel consegnare premi di studio a giovani studenti universitari e diplomandi distintisi nell'affrontare le tematiche dello sviluppo logistico del territorio Monfalconese.


Piace ricordarlo sempre con noi e con i giovani !!

Le esequie avranno luogo nella Parrocchia di San Giuseppe (Largo Isonzo) alle ore 11.00 di Martedì 22 p.v.


27 febbraio 2016  -  Ravenna, Assemblea Nazionale ed al Consiglio Direttivo Nazionale
Nell'accogliere con piacere il messaggio post Consiglio del nostro Presidente, che sottolinea le " Lodi a fiume"  per tutti noi in relazione al Convegno del 25 u.s., riporto di seguito alcuni passaggi annotati:

.....l'Assemblea Nazionale Proepeller è stata preceduta dal Convegno “ La Governance dei Porti “ le cui tematiche e conclusioni sono di facile sintesi: Luci ed ombre ma bisogna accelerare comunque sulla riforma, meglio se alcuni correttivi saranno recepiti, ma non si deve perdere più tempo dato lo stato comatoso di molte Autorità.                         In chiusura del Convegno il Presidente Masucci è stato particolarmente prodigo di apprezzamenti per il convegno del 25 da noi organizzato, citandoci quale  corretto modo di interpretare il ruolo dei Clubs.                                              Nel corso dell'Assemblea lo stato patrimoniale, il rendiconto e il preventivo 2016 sono stati approvati all'unanimità.   Nel Consiglio particolare enfasi il Presidente ha posto sulla necessità che per le convention future non si debba più attingere alle risorse del Nazionale, ricevendo l'ovvia risposta che ciò significa che in futuro i Clubs “ piccoli” non potranno più aspirare a organizzare dette manifestazioni.                                                                                             Per La missione a Barcellona è stata fatta adeguata promotion.                                                                                     Per L'apertura del sito Web Nazionale alla gestione diretta da parte dei singoli club vede pareri contrastanti, per cui il Presidente ha deciso di dedicare una sessione specifica al tema da parte del Comitato di Presidenza.                               Si è lamentato infine che alcuni Clubs appaiono scarsamente impegnati e in un caso specifico - non menzionato - dedica le proprie energie solo a ricreazione con un po' di cultura perdendo di vista la missione statutaria del Club.

 

25 Febbraio 2016  -  Conferenza Dibattito  
                                            “ Portoregione e Riforma dei porti: ...impatto  della Riforma sulla Portualità Regionale “


...di seguito la lettera della Presidente Debora Serracchiani letta in apertura dal Presidente  ing Sergio Lapo.

Saluto il Presidente Nazionale Propeller Umberto Masucci, il Commissario dell’Autorità Portuale di Trieste Zeno Dagostino, le Autorità ed il numeroso pubblico presente, e prima di aprire i lavori do lettura del messaggio pervenuto da parte della Presidente della Regione FVG on. Debora Serracchiani:

“  Egregio Presidente,

ho ricevuto con molto piacere l’invito al convegno-dibattito su Portoregione e Riforma dei porti, in programma questa sera presso l’Azienda Speciale del Porto di Monfalcone, che gentilmente mi ha fatto pervenire.

RingraziandoLa per le attestazioni di stima che mi ha riservato, sono sinceramente rammaricata di comunicare la mia impossibilità a presenziare all’evento, non sono in grado di assicurare la mia presenza, in quanto impegnata a Roma in una riunione del Coordinamento delle Regioni a Statuto Speciale e delle Province Autonome di Trento e Bolzano.

L’incontro di oggi mi pare un’ottima occasione per ribadire le opportunità che si stanno concretizzando per il porto di Monfalcone ed, in genere per la portualità regionale, in una cornice di riforma degli assetti della portualità nazionale.

Tale riforma, voluta fortemente dal Ministro Delrio, si sta concretizzando grazie alla recente definizione di due atti fondamentali strettamente connessi tra loro, quali il Piano strategico nazionale della portualità e della Logistica e lo schema di Decreto legislativo recante “Riorganizzazione, razionalizzazione e semplificazione della disciplina delle Autorità portuali di cui alla legge 84/1194”, atto, quest’ultimo, che prevede una nuova governance del sistema portuale nazionale, anche attraverso una netta riduzione delle esistenti autorità portuali e la creazione di Autorità di sistema portuale, nel cui ambito potranno essere ricompresi anche porti di rilevanza regionale.

Tali atti, che si inseriscono in una fase complessiva di riordino dell’ordinamento statale, rappresentano un tassello fondamentale per tale riforma e attestano una rinnovata consapevolezza della rilevanza strategica che il settore della portualità e della logistica rappresenta per lo sviluppo dell’economia nazionale anche nel più ampio contesto europeo.                                                                                                                                       . Nella nostra Regione, si prospetta l’ipotesi concreta di una futura Autorità di sistema regionale che possa mettere da subito in sinergia operativa il porto di Trieste ed il porto di Monfalcone, come base per realizzare una piattaforma logistica regionale per rilanciare traffici e conquistare nuovi mercati che stanno avanzando.

La fattibilità di tale soluzione strategica per il nostro territorio è stata già da me fortemente promossa ed oggetto di confronto con tutti i soggetti del territorio, trovando ampia condivisione.

A riprova di una comune consapevolezza e collaborazione tra le istituzioni del territorio e quale primo segnale di tale futura sinergia, mi piace ricordare che si è concordato che a partire dal prossimo Comitato portuale del porto di Trieste parteciperà il Sindaco del Comune di Monfalcone, anche in qualità di vicepresidente dell’Azienda speciale del porto di Monfalcone.

 Auguro pertanto a tutti quanti i convenuti buon lavoro  Rammaricata per non poter presenziare

 Debora Serracchiani

( ...nel testo sono stati evidenziati alcuni passaggi particolarmente importanti )



N.B:
Sono disponibili gli ATTI della Conferenza  (in fase di completamento








Pagine secondarie (1): Riservata Soci
Ċ
gustavo caizzi,
9 mar 2016, 08:01
Comments