UNA QUESTIONE DI ONORE E DI VERGOGNA

Una questione di onore edi vergona..., Stanno impazzendo ! 
 
 « Disc. precedente | Disc. successiva »Notifica nuove risposte | Invia tramite email | Stampa Discussione
 
 
 gianeuge  Inviato il: 26/5/2008, 21:20 
 

Senior Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 319


Stato: 


 
 Ultima da Televideo : Un padre di 53 anni ( più giovane di me ! ) Accoltella il figlio di 18 anni perchè è Gay ! Il padre ha detto che è una questione di onore e di vergogna ! Il ragazzo s'è l'è cavata con una ferita al braccio ed ematomi al viso ! Lascio a Voi i commenti ! Gianni Gay 55 anni .
     
 
 
  
 
 Aster_86  Inviato il: 26/5/2008, 21:28 
 

Advanced Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 188
Provenienza: Da qualche parte nel NE


Stato: 


 
 Non servono commenti credo...
FRATTAGLIE: s. f. pl.; il cervello, il cuore, il fegato, l'anima e tutte le altre interiora.
       
 
 
  
 
 greed89  Inviato il: 26/5/2008, 21:50 
 
Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 26


Stato: 


 
 Il padre è un coglione, solo una persona malata deviata può colpire un figlio, spero che venga punito a dovere.
     
 
 
  
 
 gayproject  Inviato il: 27/5/2008, 15:43 
 
Senior Member


Gruppo: Amministratore
Messaggi: 721


Stato: 


 
 La vicenda citata da Gianni è emblematica. È noto che la famiglia è il luogo in cui si consumano più delitti (omicidi, violenza sessuale, lesioni personali) e per quanto riguarda i ragazzi gay la famiglia è il luogo ove subiscono le peggiori forme di discriminazione e le peggiori aggressioni omofobe. La famiglia in diversi casi (e non parlo solo di ragazzi gay) è un luogo di violenza e di repressione. Ma anche mettendo da parte i casi limite come un tentativo di omicidio, restano comunque un numero enorme di atti di violenza psicologica, spesso mascherati da affettuose preoccupazioni e una numero enorme di casi di si sostanziale abbandono di figli gay da parte dei genitori.
     
 
 
  
 
 Survived  Inviato il: 27/5/2008, 21:38 
 

 


Gruppo: Utente
Messaggi: 635


Stato: 


 
 Il padre è in carcere, e spero il figlio gli riempia la casa di gay predisposti a tuffi cilindrici!
:P


"I will survive abandonment, I will survive a broken heart, I will survive loneliness"

my blog
www.speakmyvoice.spaces.live.com
 
     
 
 
  
 
 Davide_84  Inviato il: 30/5/2008, 22:33 
 

Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 13


Stato: 


 
 ho sentito questa notizia per radio lunedì 26, ero in autostrada e stavo viaggiando. mi sono quasi fermato sensa accorgemene in mezzo alla strada come un deficiente, quella notizia mi aveva sconvolto. Vergogna, vergogna! non esiste alcuna giustificazione, nessun pentimento è accettabile. povero ragazzo, come ti capisco. anche mio padre voleva tentare di uccidermi, me l'ha gridato diverse volte dopo che gli ho detto di essere gay ma almeno le sue sono rimaste parole!
     
 
 
  
 
 Asimo  Inviato il: 30/10/2008, 14:33 
 

Advanced Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 57


Stato: 


 
 Rimango senza parole! Sono daccordissimo con Survived e non aggiungo altro!!  
     
 
 
  
 
 the_dreamer89  Inviato il: 30/10/2008, 14:58 
 

I'm your dream-energizer


Gruppo: Utente
Messaggi: 37
Provenienza: Palermo (Terronia)


Stato: 


 
 Un'altra bella notizia (ovviamente è sarcastico) dalla città dove abito...purtroppo qui in Sicilia c'è fin troppa gente dalla mentalità così bigotta e stupida...mi dispiace davvero per quel ragazzo, ma purtroppo non è l'unico..sono fin troppi i ragazzi che subiscono tali violenze, sia fisiche che psicologiche, dai genitori stessi! Quei genitori che dovrebbero amare i propri figli indipendentemente dal loro orientamento sessuale o dalle loro scelte, dal loro modo di pensare...ma purtroppo non è sempre così, anzi oggi credo sia una cosa rara...


Verbotene Liebe fan


My music, my passion...


...I'm a different star
Darkened by ignorance and pain,
Calling out for you...

 


 
      
 
 
  
 

 7 risposte dal 26/5/2008, 21:20
 

Comments