ERO GAY MA MI HANNO CURATO

Ero gay , mi hanno curato .Ora sogno di avere un figlio ., Miracolo a Milano ! 
 
 « Disc. precedente | Disc. successiva »Notifica nuove risposte | Invia tramite email | Stampa Discussione
 
 
 gianeuge  Inviato il: 25/10/2008, 17:58 
 

Senior Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 319


Stato: 


 
 Leggo su un quotidiano di questa mattina , che un certo Luca Di Tolve 36 anni è stato miracolato , non è più gay , ed ora sogna di avere un figlio ! Grazie alla terapia "riparativa " che dovrebbe essere un metodo efficace , e dai risultati miracolosi ! Ci sono anche corsi di " Living Waters , e la Cristoterapia per tornare ad essere " normali " ! Basta credere un pò anche alla Madonna di Medjugorie ed il gioco è fatto ! Questo ragazzo ha fondato anche un gruppo L.O.T. , il sito è www.gruppolot.it. . L'articolo è su una pagina intera del quotidiano ! Mi sono affrettato a controllare la data pensando di leggere un giornale di un secolo fa , ma è datato Sabato 25 ottobre 2008 ! Scusatemi , ma è pazzesco che nel 2008 si possa far ancora credere alla gente , che essere gay è una malattia ! Gianni
     
 
 
  
 
 the_dreamer89  Inviato il: 25/10/2008, 19:15 
 

I'm your dream-energizer


Gruppo: Utente
Messaggi: 37
Provenienza: Palermo (Terronia)


Stato: 


 
 A leggere certe cose mi viene il voltastomaco...NOI SIAMO NORMALI! Essere gay non è una malattia! E poi che c'entra, se per questo anch'io sogno di avere un figlio, nonostante sia gay...ormai esistono tanti metodi per diventare genitori...certo ci sono i pro e i contro di essere genitori gay, ma non vedo perchè un gay non può desiderare di avere un figlio...mah...sinceramente questo gruppo mi sembra un modo indiretto di dire "sterminiamo tutti i gay"...


Verbotene Liebe fan


My music, my passion...


...I'm a different star
Darkened by ignorance and pain,
Calling out for you...

 


 
      
 
 
  
 
 Alexander.O.F  Inviato il: 25/10/2008, 20:03 
 

Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 17


Stato: 


 
 Ho dato un occhiata al sito..
Ma è ORRIBILE!!!!!! l'omosessualità vista come satana, l'orientamento sessuale come scelta.... ma i matti son LORO mica noi! Incredibile! Il disgusto + totale. Purtroppo, se uno ci pensa, c'è poco da meravigliarsi: è una realtà che esiste tutt'ora..e nn credo si risolverà presto....

P.S. Qualcuno sa come bloccare sti siti??XD
     
 
 
  
 
 the_dreamer89  Inviato il: 25/10/2008, 20:32 
 

I'm your dream-energizer


Gruppo: Utente
Messaggi: 37
Provenienza: Palermo (Terronia)


Stato: 


 
 Se sapessi quale sito hosting ospita il dominio del sito forse...ma in "pratica" purtroppo non viola nessuna regola della maggior parte dei siti web hosting...ergo, mi sa che non si può...


Verbotene Liebe fan


My music, my passion...


...I'm a different star
Darkened by ignorance and pain,
Calling out for you...

 


 
      
 
 
  
 
 4k4  Inviato il: 25/10/2008, 20:46 
 

Advanced Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 130


Stato: 


 
 ... sinceramente non vedo perchè dovrei essere "curato"?
Do davvero così fastidio alla gente?

(ovviamente: io generico)
      
 
 
  
 
 G.i.o.V.a.N.N.i  Inviato il: 25/10/2008, 23:02 
 

Advanced Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 83


Stato: 


 
 non so cosa dire 
     
 
 
  
 
 Asimo  Inviato il: 27/10/2008, 23:22 
 

Advanced Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 57


Stato: 


 
 Ho visitato il sito, e trovo quello che ho letto così rivoltante che non potrebbe esserlo di più! Tanto più che in certe cose è così subdolo e insinuante che può risultare convincente per molte persone prese magari in un momento di debolezza o comunque di particolare difficoltà!! Tra le altre cose, non so se chi di voi ha visitato il sito, ha letto anche i commenti, io l'ho fatto! E anche lì è una cosa veramente rivoltante!!! (aspetto un tuo commento, Survived! è sempre originale e interessante, il tuo punto di vista! spesso mi fa vedere le cose in un modo che non mi sarebbe mai venuto in mente!!  ) P.S.: il "gruppo lot" è un sito che danneggia gravemente la salute di chi lo legge!! (lo so, non è una battuta originale, ma la trovo molto appropriata!!   )
     
 
 
  
 
 /*/go_deep\*\  Inviato il: 28/10/2008, 14:06 
 

Advanced Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 66


Stato: 


 
 Un possibile vaccino alla cura miracolosa è stato testato recentemente!

49 anni, etero, felicemente coniugato, con figli! Dopo l'utilizzo del nuovo vaccino "PrjctG" si accetta come gay dopo ben 18 anni di matrimonio! "Sono finalmente me stesso e sono felice" dice e non ha bisogno di sognare un figlio... già ce l'ha!


 
      
 
 
  
 
 will74    Inviato il: 28/10/2008, 17:18 
 

Tempus fugit...


Gruppo: Utente
Messaggi: 10


Stato: 


 
 Siamo tutti felici per l'anima del giovane quarantanovenne che ha ritrovato se stesso
Non c'è nulla di più terribile del convincersi di essere qualcosa che non si è solo perché lo impongono i canoni della società; il tizio in questione è libero di andare a letto con donne o uomini, come gli pare, ma certo è che ha una visione del mondo piuttosto contorta, antiquata, ipocrita e persino ignorante su questioni che la scienza ormai neanche più si preoccupa di trattare...
Evidentemente tutta la droga che si è fatto gli ha fatto proprio male, quindi ragazzi non drogatevi o rischiate di diventare etero! 
      
 
 
  
 
 Asimo  Inviato il: 30/10/2008, 13:47 
 

Advanced Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 57


Stato: 


 
 Allora io non rischio di "diventare etero", visto che non mi sono mai drogato nemmeno in modo leggero, e non lo farei MAI!!  
     
 
 
  
 
 Jek70  Inviato il: 9/11/2008, 17:05 
 
Advanced Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 149


Stato: 


 
 Ho letto il link e davvero non ho parole.

Tutto quello che sta scritto è un controsenso dettato dall'assoluta ignoranza. Come si possono scrivere certe cose generalizzandole poi a tutte le persone gay. Mah! Assurdo davvero.

Tutti i problemi che fanno presente in realtà non sono dentro alla persona gay ma esterni che purtroppo pesano ed opprimono l'individuo gay. La cura che loro propongono dovrebbe essere rivolta al vero malato, cioè la società.

Che schifo davvero questa omofobia che in questo caso è ancora più pericolosa perchè mascherata da ipocrita buonismo. 
     
 
 
  
 
 RedFoxy  Inviato il: 28/11/2008, 11:41 
 

Advanced Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 32


Stato: 


 
 Purtoppo di questa triste realtà il mondo è pieno, conosco, anzi ormai conoscevo, due ragazzi americani, innamoratissimi, entrambi diciassettenni, erano una bellissima coppia Felice... Parlo al passato perché un giorno i genitori di uno dei due, spiablno in modo ignobile il Computer del figlio con un sistema in voga in america per spiare i figli, un software totalmente immorale che traccia tutto e fa log e screenshot di quello che il figlio fa con il Computer, da li vengono a sapere della sia sessualità e del suo fidanzato, non vi dico la traggedia greca che è esplosa, un caso internazionale che ha coinvolto anche la famiglia dell'altro ragazzo... Purtroppo la storia finisce male, la famiglia decide prepotentemente di mandare il figlio in uno di quei colleggi-buncker-cristiani dove ti fanno il totale lavaggio del cervelli per farti capire che gay è il male assoluto ed etero è dio... È passato più di un anno e ancora non si hanno notizie di questo ragazzo, ma purtroppo è normale, chi entra li non esce prima di aver finito gli studi e di certo non esce prima di esser convertito totalmente...non escono nemmeno per le vacanze estive o Natale e qualsiasi contatto con il mondo esterno (fisico o tecnologico) è totalmente vietato...solo la famiglia (solo i genitori neanche i fratelli) possono vedere gli "studenti"...inutile dire come tutt'ora l'altro ragazzo stia male....
     
 
 
  
 
 gayproject  Inviato il: 28/11/2008, 12:53 
 
Senior Member


Gruppo: Amministratore
Messaggi: 721


Stato: 


 
 Ciao RedFoxy,
la storia di cui parli è agghiacciante. Una forma di violenza domestica dettata dalla più totale ignoranza che porta alla repressione radicale della libertà altrui imposta con mezzi coercitivi in nome di pretesi santi principi. Una miscela eplosiva di ipocrisia e di pregiudizio.
 
     
 
 
  
 
 4k4  Inviato il: 30/11/2008, 12:47 
 

Advanced Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 130


Stato: 


 
 @RedFoxy:

È assurda una simile chiusura mentale! Ma che schifo! Come ha scritto project è veramente "agghiacciante"!
Non so veramente che altro dire... se non : "osceno".
 
      
 
 
  
 
 salvo87NA  Inviato il: 23/12/2008, 21:19 
 
Advanced Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 30
Provenienza: NAPOLI


Stato: 


 
 beh si potebbe quasi ridere d una simile baggianata e d ki la scrive se non fosse ke purtroppo l'omosessualità è un tabù o una condizione aberrante in italia...cmq ki dici d essere "guarito" sotto sotto è la kekka + sfegatata
     
 
 
  editore  Inviato il: 24/12/2008, 11:16 
 
Advanced Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 60


Stato: 


 
 La cosa risulterebbe ancora più grottesca se poi divenisse pure il soggetto di un canzone di San Remo...
     
 
 
  
 
 Rock91  Inviato il: 24/12/2008, 12:54 
 
Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 26


Stato: 


 
 Si ho sentito di questa notizia e pare che il cantante Povia (quello di "I bambini fanno ooh") debba presentarsi a Sanremo con una canzone che parla di questo fatto!
     
 
 
  
 
 Miss Marple  Inviato il: 24/12/2008, 14:34 
 

Advanced Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 38
Provenienza: Milano


Stato: 


 
 Sì, sembra che il titolo della canzone sia "Luca era gay".
Il quotidiano che ho letto stamattina non ha perso tempo a puntualizzare che il Luca del titolo altri non è che il "guarito" fondatore del gruppo Lot.

Non solo, il cantante Povia dice di essere stato gay per 7 mesi e di aver "convertito" due suoi amici all'eterosessualità.

Con fatica, ho letto alcune delle argomentazioni pubblicate nel sito del gruppo Lot.
Il disprezzo e l'odio per le persone omosessuali che si leggono tra le righe, mascherati da finto buonismo e finta comprensione, sono rivoltanti.

Laura


Abbiamo conquistato il cielo come gli uccelli e il mare come i pesci, ma dobbiamo imparare di nuovo il semplice gesto di camminare sulla terra come fratelli.
(Martin Luther King)
      
 
 
  
 
 eidos86  Inviato il: 26/12/2008, 16:36 
 
Junior Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 9


Stato: 


 
 ho letto un'articolo molto lungo su quel sito... avevo gli occhi sgranati e la bocca spalancata, molte cose le ho rilette diverse volte perchè non potevo crederci...l'omosessualità è una nevrosi sessuale che porta alla depressione e all'infelicità (è l'omosessualità e NON la repressione sociale, ci tengono a specificarlo) dipendenza e ossessione per il sesso, macchinazioni MONDIALI della lobby gay con l'UE e l'ONU per OMOSESSUALIZZARE LA SOCIETA' PER ESERCITARE UN CONTROLLO DEMOGRAFICO; continui paragoni tra il movimento gay e il nazismo; allarmismo verso un'ipotetico futuro di TIRANNIA gay; e la cosa peggiore: il movimento gay altro non sarebbe che un primo passo verso un'imposta accettazione della PEDOFILIA di cui, è ovvio, noi tutti siamo affetti... giuro che non riuscivo nemmeno a pensare qualcosa, sono rimasto paralizzato per un bel pò dopo aver letto queste cose... io avrei una proposta per tutto il forum: una bella sera invitiamo uno di questi signori, magari lo scrittore dell'articolo che ho letto , in chat e lo facciamo parlare con Project,noi assisteremo senza intervenire (perchè se no saremmo tutti contro uno) a meno che non ci venga richiesto... che ne pensate??
     
 
 
  
 
 gayproject    Inviato il: 26/12/2008, 17:47 
 
Senior Member


Gruppo: Amministratore
Messaggi: 721


Stato: 


 
 Ciao Eidos,
Ti ringrazio per la fiducia ma:
1) Prendere anche minimamente sul serio questa gente significa solo attribuirle una qualche ipotetica credibilità.
2) Qualunque persona di buon senso capisce da sé il livello di quelle affermazioni e quelli che non sono in grado di capire e che danno credito a quei discorsi hanno la mente talmente oscurata da essere impermeabili a qualunque forma anche minima di oggettività.
3) Il Forum ha solo lo scopo di dire la verità sui gay a chi è in grado di capirla e anche questo contribuisce a spingere le persone che sono in grado di ragionare ad usare il loro cervello.
4) La distinzione di fondo tra le persone ovviamente non è e non è mai stata tra gay e etero ma tra pensanti (gay ed etero) e persone che si rifiutano di pensare (gay ed etero, purtroppo anche gay).
 
     
 
 
  
 
 eidos86  Inviato il: 26/12/2008, 19:52 
 
Junior Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 9


Stato: 


 
 ovviamente io non voglio dare credito alle parole di queste persone, ne tantomeno mi aspetto che possano cambiare idea o cosa, credo che però sia nostro dovere fornire a chi evidentemente non ha idea della realtà di cui parla una visione magari superficiale ma almeno realistica, non per loro , ma per noi. Quelle persone avranno di certo qualcosa su cui pensare, e decideranno in seguito loro stessi cosa fare a me non importa. Dico solo che chiuderci in noi stessi e isolarci, per lo meno riguardo a queste cose non può di certo farci bene, dovremmo almeno avere lacosienza pulita...non credi?
     
 
 
  
 
 fredortiz  Inviato il: 27/12/2008, 05:31 
 
Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 13


Stato: 


 
 pare che questa storia assurda sarà contenuta nella canzone LUCA ERA GAY che Povia presenterà al prossimo festival di Sanremo
infatti i giornali hanno già montato la polemica
l'Arcigay infatti ha intenzione di dare battaglia
     
 
 
  
 
 Jek70  Inviato il: 27/12/2008, 11:53 
 
Advanced Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 149


Stato: 


 
 Come ogni Festival di San Remo che si rispetti se non c'è la polemica non c'è il festival e questa è l'ideale per fare odiens. Non credo ritireranno la canzone ma anzi, più gli si darà battaglia e più si farà il loro gioco di fare odiens. 
     
 
 
  
 
 Freecloud  Inviato il: 27/12/2008, 19:31 
 

Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 28


Stato: 


 
 Sono d'accordo con Project e con Jek.

Più si fanno tentativi di smontare le loro teorie e più si tenta di ostacolarli, più si alimenterebbe la loro presunzione di essere nel giusto e si sentirebbero autorizzati a rimarcare l'esistenza di una fantomatica lobby gay.

Con questo non voglio dire che bisogna ignorarli, ma personalmente non attingo informazioni su di loro direttamente alla fonte ma attraverso altri canali. Sono restio a visitare il sito ufficiale di questo gruppo, mi dà fastidio contribuire all'aumento del numero dei contatti; me li vedo, tutti tronfi che si beano nel vedere quante persone sono "interessate" alle loro farneticazioni.

Luca


And if they dare to question you,
just tell them that our love is true
      
 
 
  
 
 4k4  Inviato il: 27/12/2008, 20:11 
 

Advanced Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 130


Stato: 


 
 Certe volte non so se mettermi a ridere o piangere, di fronte a certe notizie...
Bah...

"Gay lo si diventa in base a chi si frequenta"... Ho letto questo in un articolo riferito alla canzone...
Bah.

Parla da sè.
      
 
 
  
 
 VocioneGrasso  Inviato il: 27/12/2008, 20:29 
 
Junior Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 6


Stato: 


 
 O_o Io non posso crederci. La cosa che mi fa più paura è che idee del genere (ma forse chiamarle idee è un tantino eccessivo) possano instaurarsi nelle menti poco informate. Non c'è da meravigliarsi se si sentono dire in giro delle cose agghiaccianti e l'ignoranza dilaga... Per non parlare poi di quei gay che non si accettano, che in un momento di debolezza, come ha detto Asimo, possono credere a queste trovate geniali.

Ho trovato due video su youtube di un'intervista a un ex gay. Volevo inserire il link, ma mi dice che l'URL inserito non è valido  Ad ogni modo, quando avete tempo, cercate su youtube "EX GAY: Uscire dall'omosessualità indesiderata è possibile!"
La prima osservazione che mi è venuta in mente è sul tipo di vita a cui era abituato costui. Vivere tra locali gay, dark rooms e simili non credo sia il massimo.  Non gli è venuto il dubbio che forse non si sentiva bene con se stesso perché aveva semplicemente un approccio completamente errato nei confronti della vita, anziché imputare le cause della sua sensazione di inadeguatezza all'omosessualità?

Quando leggo o sento certe cose mi cascano davvero le braccia.
Siamo sospesi, siamo panni stesi, il cuore ad asciugare, nei sogni di Chagall.
     
 
 
  
 
 Jek70  Inviato il: 27/12/2008, 23:16 
 
Advanced Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 149


Stato: 


 
 Avevo già visto il filmato a cui ti riferisci Vocione Grasso e mi sa tanto che quel tipo che afferma di essere diventato etero è più gay di tutti noi messi assieme.

Comunque come dici tu Vocionegrasso, la vita che sostiene di aver fatto questo tipo, implica un disagio esistenziale che nulla centra con l'orientamento sessuale. Anche molti etero purtroppo percorrono strade molto infelici in tal senso. Dare la colpa all'orientamento sessuale è una scusante davvero di comodo. Dovrebbe invece guardarsi allo specchio e aver il coraggio di dirsi scemo con la maiuscola. 
     
 
 
  
 
 frederic.78  Inviato il: 30/12/2008, 11:18 
 

face your fears, live your dreams


Gruppo: Utente
Messaggi: 227


Stato: 


 
 CITAZIONEmacchinazioni MONDIALI della lobby gay con l'UE e l'ONU per OMOSESSUALIZZARE LA SOCIETA' PER ESERCITARE UN CONTROLLO DEMOGRAFICO

La lobby gay!!! Oddio voi non sapete da quanto tempo la sto cercando di contattare ... ma insomma è così potente, è così trilonaria e incassafortata a prova di crisi globali, è così tentacolare manco la piovra che sta giù, è così all’avanguardia per metodi persuasivi, è così sinapticamente attiva in connessioni telepatico-mediatico-guidate ... Come è allora che non mi riesce di beccarla mai? Perché cazzo a me imbattermici cambierebbe la vita, e come se non lo farebbe!!! Sotto la sua potente protezione che avrei più da temere? Una telefonata e via, un lavoro pagato il giusto, orari decenti, addio precaria esistenza ... un fax et voilà un mutuo per una casa non me lo negherebbe più nessuno ... una mail e ti sfido che il mio capo mi soffocherebbe più nella morsa di assurdi mobbing e giochetti psico-perversi .... Faccio ricerche disperate da anni e anni e anni ... annunci sui giornali A.A.A cercasi recapito LOBBY GAY urgente, bollette ingrate a forza di chiamare i numeri dell’elenco, le via criptate di internet le ho percorse in tutte le direzioni, ho spedito una bottiglia via mare sia mai si trovino su una isola, un palloncino nel caso preferissero i satelliti ... niente ... sono pure passato da S. Antonio ... insomma una tale Lobby volete che non parli direttamente ai santi in cielo per le terrene intercessioni?? Niente ... ma allora, dico ... sono troppo poco gay? Mi boicottano??Allora dovrò sforzarmi alla gaiezza e lo giuro lo faccio se mi affiliate e poi mi compro la maglietta e i gadget annessi, e mi attacco gli adesivi sulla macchina, pure il fularino alla cagnetta, e faccio nuovi adepti, li faccio eccome con i vostri super accessori deve essere pure più facile che ora convincere le persone ... vi aiuterò a infrociare il mondo ... oh voi non sapete che sarò in grado di fare ... basta che mi dite dove siete sennò finirò per rassegnarmi che siete solo una leggenda metropolitana un po’ come la lobby ebrea che sta al governo nel mondo occidentale ....

Per Sanremo ... bè si sa già d’anticipo come andrà a finire, potrei scrivere già gli articoli da ambo le parti e poi venderli ai giornali ... per il resto faccio terapia d’urto preventiva ... perché prevenire è meglio che ... No? E allora la nuova musica italiana ... eccola che arriverà


In an interstellar burst I am back to save the universe
      
 
 
  
 
 hemma  Inviato il: 2/1/2009, 10:07 
 
Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 28


Stato: 


 
 Eh Eh Eh  questo è davvero il modo più saggio di atteggiarsi mentalmente verso certe cose, perchè a prendersela e arrabbiarsi tanto si sta male e non si risolve un granchè, tanto anche a fare polemica o attivismo si monta solo il loro gioco e si finisce di parlare nel modo più superficiale e inutile e mediatico, quasi da circo, di cose importanti e personali. Per quanto riguarda Povia, be uno che dice di esere stato gay per 7 mesi e di aver "convertito" due sue amici non ha proprio alcun senso prenderlo sul serio.

Sanremo è ormai solo chiacchiere e audiance!!

"Arriva la nuova musica italiana ma siamo già morti
arriva e non se ne va via più
se arriva fingo di non esserci"
Grandissimi come sempre il Linea 77!!!
     
 
 
  
 
 VocioneGrasso  Inviato il: 2/1/2009, 12:49 
 
Junior Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 6


Stato: 


 
 Beh, evidentemente questa benedettissima Lobby gay è meno influente sul mondo di quanto non lo sia io.
Senza dubbio è indicativo il fatto che anche questo Luca di Tolve fosse uno particolarmente gaio, nel senso festaiolo del termine. Probabilmente, nauseato da incontri occasionali e dalla fantomatica lobby gay, ha usato come capro espiatorio alla sua insoddisfazione di vita l'omosessualità.
Concordo con Jek70, quello del video EX GAY è più gay di tutti noi messi insieme. XD
Siamo sospesi, siamo panni stesi, il cuore ad asciugare, nei sogni di Chagall.
    
 
 
 
 Coreute  Inviato il: 3/1/2009, 12:14 
 
Advanced Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 51


Stato: 


 
 Al di là dei discorsi sulla lobby gay e sul controllo demografico oppure dell'immagine di come il tutto viene dato in pasto al pubblico ignorante e inconsapevole che sono sicuramente tutti aspetti discutibili io non sarei così sprezzante e razzista con chi in fondo non ha che un'opinione diversa su se stesso e sulla sua omosessualità. Certo lo so che siamo stati una minoranza perseguitata e che non c'è persecutore più intransigente e omofobo di chi è o è diventato un omosessuale represso però....,e non vorrei che mi fraintendeste: anch'io sono felice di essere gay, non possiamo che convenire sul fatto che anche noi avremmo tante cose da ridire sul mondo gay ufficiale così com'è organizzato e si mostra, ma soprattutto su alcune caratteristiche che ci è sembrato di riconoscere in alcuni gay che abbiamo incontrato. Trovo inoltre una mancanza di gusto e soprattutto un'affermazione profondamente omofoba dire che Luca è o sembra più gay di noi tutti messi insieme come se dessimo alla parola gay un connotato del tutto negativo e soprattutto volessimo colpire con questa chi dopotutto ha avuto il coraggio di esporsi con una storia a suo modo molto dolorosa. E' come se in fondo non fossimo del tutto certi della nostra identità e la vedessimo minacciata da questi fenomeni che invece secondo me attualmente sono davvero marginali (e non rispondentemi che in fondo siamo in Italia, un paese ancora troppo arretrato in fatto di diritti degli omosessuali, all'ombra del Vaticano, uno degli stati più omofobi in assoluto: sarà tutto vero, però, secondo me, quello che qui gli omosessuali non hanno ancora ottenuto è colpa principalmente loro e di chi votano e delle cose in cui credono e di quanti tra noi gay sono velati e si nascondono e coltivano un giardino privato che sarà pure incantevole ma è del tutto inutile a livello sociale). Per finire chi di noi non abbia mai desiderato cambiare orientamento per le difficoltà incontrate sul cammino alzi la mano: bisogna essere forti per continuare ad essere come si è e non cambiare strada, bisogna volerlo e desiderarlo profondamente, bisogna sceglierlo giorno dopo giorno perché solo noi siamo padroni delle nostre vite. Tutto questo con la massima serenità possibile e senza diventare razzisti ed eterofobi...anche in questo periodo storico così difficile da vivere per noi...
     
 
 
  
 
 Freecloud  Inviato il: 4/1/2009, 11:57 
 

Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 28


Stato: 


 
 Quello che mi spaventa è la parola "curare" e il continuo alimentare l'idea che un omosessuale debba per forza essere tormentato, depresso, insoddisfatto della sua vita, che non si accetta, che non esistono legami gay che sono anche affettivi ma che a sentire loro si fondano invece solo sul sesso e che per queste e altre innumerevoli ragioni dobbiamo essere "curati" e "riparati", fino ad arrivare a previsioni apocalittiche e deliranti di un'umanità futura solo ed esclusivamente omosessuale.

Il messaggio che arriva da queste argomentazioni, a mio parere, è "se vivi male la tua identità omosessuale ti aiutiamo, se invece la vivi bene sei un reietto perché così non può essere".

Non metto in dubbio che si possa cambiare orientamento sessuale, quello che però trovo ingiusto è affermare che tutta la popolazione gay mondiale vive male la propria omosessualità.
Io stesso mi sono scoperto omosessuale 2 anni fa, non per questo vado predicando la necessità di cambiare "al contrario".

Un'altra cosa disturbante che ho letto in quel sito, è l'articolo che descrive l'omofobia come un feticcio.
No, l'omofobia non è una cosa astratta inventata per portare acqua al mulino della "causa gay" e trovo che questa affermazione sia un insulto verso le tante vittime della violenza omofobica.
Luca


And if they dare to question you,
just tell them that our love is true
      
 
 
  
 
 Good As You  Inviato il: 21/1/2009, 14:02 
 
Junior Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 1


Stato: 


 
 Primo post *-*
trovo che di per se (come penso tutti quelli che hanno postato in questo forum) sia una grossa cavolata voler "curare una malattia" che oggettivamente non fa nulla di nulla (se non quello di modificare i gusti sessuali ).
L'insoddisfazione,la depressione, il non accettarsi è tutto dovuto al mondo che ci circonda e è causato da quelli che come loro che decidono cosa è giusto e cosa è sbagliato.
Capisco però perfettamente la gente che vorrebbe farsi curare...è dura accettarsi e continuare a farlo quando le persone che hai intorno fanno l'esatto opposto denigrandoti e emarginandoti.
Quanto può essere felice una persona omosessuale in questo mondo? vivrai una vita di scontri e di limitazioni e anche se so che non è la scelta giusta molte volte avrei preso una pillola magica per far sparire quei problemi e facilitarmi la vita....non tutti siamo nati guerrieri a questo mondo....
io ho solo 21 anni ma sono gia stufo di questa condizione....la vedo come un problema che si aggiunge ad altri e non per mia scelta ma per via della società che ci circonda.
     
 
 
  
 

 32 risposte dal 25/10/2008, 17:58
 

 

 32 risposte dal 25/10/2008, 17:58
 

Comments