UNA LEZIONE DI MORALITA' DA UNA DONNA CHE AMA UN GAY

UNA LEZIONE DI MORALITÀ DA UNA DONNA CHE AMA UN GAY, Amore e rispetto 
 
 « Disc. precedente | Disc. successiva »Notifica nuove risposte | Invia tramite email | Stampa Discussione
 
 
 gayproject    Inviato il: 20/6/2008, 00:34 
 
Senior Member


Gruppo: Amministratore
Messaggi: 721


Stato: 


 
 UNA LEZIONE DI MORALITÀ DA UNA DONNA CHE AMA UN GAY

Riporto qui di seguito un commento apparso sul blog "Storie Gay" il 19/6/208, è un esempio raro di altissime qualità umane, di amore vero e di dignità, anche nella sofferenza. Ringrazio l'autrice di questo commento della lezione di moralità che ci ha offerto.

Sono qui, ancora una volta per dire al mondo il mio rispetto per chiunque, uomo o donna che sia, sappia amare veramente, sappia dirlo e viverlo sinceramente.. nessuno di noi ha diritto a giudicare, a condannare, nessuno, perchè nessuno, se non vive certe situazioni, sa il dolore, le ansie, le frustrazioni che ci si porta nell'animo.. può essere l'omosessualità, può essere un abbandono infantile, un lutto, un divorzio, qualunque evento che nella nostra vita ci piaga, ci annichilisce, ci tormenta, ci nasconde a noi stessi..
Un uomo, una donna, due compagni di viaggio, due anime in cerca di serenità, il coraggio di dirsi "ti voglio bene per quello che sei, chiunque tu sia, per la luce che hai dentro, per la tenerezza che ci avvolge, per l'intimità struggente del darsi la buonanotte o il buongiorno, senza toccarsi, senza violentarsi, rispettando gli spazi, i tempi, i giardini segreti.. trovare in un abbraccio, solo in quello la purezza, l'essenza stessa dell'Amore, della Vita.. ma gli altri, armati di gelosia, invidia e cattiveria hanno visto e colpito, violentato e ucciso, sporcato nel modo più bieco e sordido tutto questo, ridicolizzato i protagonisti, li hanno confusi e spezzati al punto tale che oggi si stanno perdendo, non riescono più a riconoscersi, a ritrovarsi...io, che l'ho amato nell'anima, pur sapendo che fisicamente non mi avrebbe mai amata, che lo amo tuttora, lo vedo deriso e non posso far nulla, temo che le persone possano ricattarlo, sapendo la verità e non posso fermarle..
Quando il Male agisce sconvolge al punto che spesso incolpiamo chi amiamo di più o lo allontaniamo, non vogliamo soffrire e ci nascondiamo o ancor peggio allontaniamo l'altra persona, cancelliamo tutto per paura, perchè gli altri da fuori stanno forzando la nostra anima, il nostro privato stavamo riuscendo a armonizzare le parti, il passato di lui, con le sue pagine di omosessualità e il futuro, con una donna vicino, un poco mamma, sorella, amica, compagna, tua per sempre, anche se non amante, senza rinnegare nulla, nè ricordi, nè persone con il rispetto e la comprensione totale di ogni affetto suo, passato e presente: ognuno aveva finalmente trovato il suo posto.
Si riaprono d'improvviso le ferite dell'anima, della psiche che si andavano cicatrizzando, le mie, di donna tante volte offesa da uomini che oltre alla passione e al sesso non vedevano nulla, le sue, di un uomo tagliato a metà, incomprensibile a se stesso..
E ora, con un dolore nel cuore da spaccarlo, con la disperazione di chi sa di non poter far nulla per fermare gli eventi, di aver perduto per sempre purtroppo una parte di me stessa a voi chiedo questo: pretendete in qualunque modo possiate, con calma e rigore da tutti rispetto.. non vergognatevi mai di essere come siete, neppure per un istante, arricchite voi stessi spiritualmente e interiormente, fate capire tormenti e gioie, chi vi ama davvero capirà.. di altro il mondo deve vergognarsi, di chi tradisce le amicizie, di chi svergogna le persone, di chi le distrugge.
Oggi più che mai vado avanti a testa alta, continuerò a ripeterlo a gran voce: l'uomo che amo da sempre è gay, non cambia nulla.. e oggi per evitargli altri tormenti sparirò dalla sua vita, perchè non soffra oltre.. non sono io a dovervi vergognare, nè lui per il sentimento che prova per me, si deve vergognare quella donna che ha cercato di portarselo a letto, per curiosità morbosa, per invidia e per gelosia, umiliandolo e colpendolo nel profondo.

19 giugno 2008 1.05
 
     
 
 
  
 
 StevenL  Inviato il: 21/6/2008, 21:15 
 
Utente cancellato

 

 

 


 
 Parole forti e penetranti nell'anima di una donna che,purtroppo,non se ne trovano molte!Complimenti a questa ragazza per come ha affrontato la sua situazione e per l'accettazione che ha avuto verso di essa.Toccante la confidenza finale...
   
 
 
  
 
 Babiful17  Inviato il: 24/6/2008, 17:14 
 

Sono io


Gruppo: Utente
Messaggi: 36


Stato: 


 
 Questa è una bella lezione, per tutti coloro che si affannano a capire cosa è l'amore. Secondo me, questa è la risposta. B.
      
 
 
  
 
 Survived  Inviato il: 25/6/2008, 21:53 
 

 


Gruppo: Utente
Messaggi: 635


Stato: 


 
 Massimo Completo Chiaro Soddisfacente Dignitoso!


"I will survive abandonment, I will survive a broken heart, I will survive loneliness"

my blog
www.speakmyvoice.spaces.live.com
 
     
 
 
  
 
 editore  Inviato il: 29/6/2008, 13:40 
 
Advanced Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 60


Stato: 


 
 Bellissima sembra una poesia, scolpirei questa frase nella pietra pi dura affinché sia visibile per il maggior tempo possbile:

CITAZIONEnessuno di noi ha diritto a giudicare, a condannare, nessuno,
perchè nessuno, se non vive certe situazioni, sa il dolore, le ansie, le frustrazioni che ci si porta nell'animo..
può essere l'omosessualità, può essere un abbandono infantile, un lutto, un divorzio,
qualunque evento che nella nostra vita ci piaga, ci annichilisce, ci tormenta, ci nasconde a noi stessi..


queste sono le parole che vorrei sentire dai tanti credenti che predicano umiltà e pietà, ma invece non sanno far altro che giudicare e condannare
     
 
 
  
 
 gayproject    Inviato il: 29/6/2008, 13:42 
 
Senior Member


Gruppo: Amministratore
Messaggi: 721


Stato: 


 
 Ciao Editore, sottoscrivo in pieno quello che dici!
     
 
 
  
 
 Asimo  Inviato il: 2/7/2008, 17:48 
 

Advanced Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 57


Stato: 


 
 Ma chi è questa ragazza così piena di Luce? Non è davvero da tutti parlare così! io, almeno, non sempre ci riesco... la mente pone sempre dei "ma" e dei "se", che talvolta il cuore non riesce a eliminare pur sapendo che dovrebbe farlo... questa ragazza, invece, sembra riuscirci perfettamente. (fortunata lei!)...
     
 
 
  
 

 6 risposte dal 20/6/2008, 00:34
 

Comments