IL MIO PIU' GRANDE DESIDERIO IN RAPPORTO ALLA MIA VITA AFFETTIVA

IL MIO PIU' GRANDE DESIDERIO IN RAPPORTO ALLA MIA VITA AFFETTIVA, dai sondaggi di Progetto Gay 
 
 « Disc. precedente | Disc. successiva »Notifica nuove risposte | Invia tramite email | Stampa Discussione
 
 
 gayproject    Inviato il: 30/10/2008, 20:05 
 
Senior Member


Gruppo: Amministratore
Messaggi: 721


Stato: 


 
 IL MIO PIU' GRANDE DESIDERIO IN RAPPORTO ALLA MIA VITA AFFETTIVA

Oggi ho aggiornato i risultati e le statistche dei sondaggi di Progetto Gay: http://xoomer.alice.it/progettogay/i_form_...rogetto_gay.htm .
Riporto qui di seguito le risposte alla domanda "IL MIO PIU' GRANDE DESIDERIO IN RAPPORTO ALLA MIA VITA AFFETTIVA".

Trovare una persona che sappia capirmi e mi faccia sentire sereno con me stesso e con il mondo, ma soprattutto con lei.
Trovare un ragazzo che mi voglia bene e potergliene volere e poter stare sempre insieme.
Trovare degli amici sinceri e un amore.
Che il ragazzo di cui sono innamorato ricambi.
provare ad avere diversi rapporti per poi scegliere l'orientamento giusto per me.
Vorrei avere un rapporto sincero e leale e condividere tutto con il mio compagno.
Convivere con il mio compagno.
Condividere in pieno con il compagno tutto ciò che la vita propone e vivere in serenità e completa lealtà .
Trovare un ragazzo,innamorarmi di lui e vivere una vita felice assieme...
Incontrare l'uomo della mia vita.
Che il ragazzo di cui sono attualmente innamorato diventi il mio compagno di vita.
Stare insieme al ragazzo di cui sono troppo innamorato.
Qualcuno che mi comprenda e mi sia d'appoggio sempre, amandomi e rispettandomi con tutto il cuore.
Trovare l'amore della mia vita.
Sogno di vivere un rapporto intenso ma discreto, non mi va di dichiararmi oltre il necessario per vivere una vita sessuale e intima gradevole; sono amante di un rapporto di coccole, ma non posso sublimare così tutta la mia sessualità che sente il bisogno imperante di essere sfogata carnalmente. Desidero una affettività e una sessualità monogama, di coppia ma in un rapporto che comunque lasci per il momento intatta tutta mia individualità, il mio ideale sarebbe un qualcosa che si avvicina il più possibile a una amicizia amorosa che non diventi soffocante.
Vorrei solo essere felice e non avere problemi con la mia famiglia in merito al fatto che, ora lo so, sono gay, anche se tendo a dichiarare (a me stesso!) di essere bisex perché sono stato anche con una ragazza ed ho provato attrazione ma ora sto con un ragazzo che sento di amare.
Superare i miei problemi legati all'insicurezza personale per poter vivere serenamente e più a lungo accanto alla persona che amo.
Il mio più grande desiderio sarebbe di vivere un rapporto affettivo felice con il ragazzo che amo, di essere amato da lui. Un rapporto di reciproco rispetto, fedeltà. Una relazione in cui, anche se si commettono errori, il partner riesca a perdonare l'altro. Desidero che questo amore riesca a farmi trovare il coraggio di dichiararmi pubblicamente, così da non dover più nascondere a nessuno i miei veri sentimenti, di non aver più paura di vivere apertamente la mia relazione. E ovviamente di portare avanti con successo questa relazione.
     
 
 
  
 

 0 risposte dal 30/10/2008, 20:05
 

Comments