ORIENTAMENTO GAY

ORIENTAMENTO GAY, dare una informazione chiara circa le più importanti domande relative ai gay 
 
 « Disc. precedente | Disc. successiva »Notifica nuove risposte | Invia tramite email | Stampa Discussione
 
 
 gayproject    Inviato il: 3/2/2008, 00:06 
 
Senior Member


Gruppo: Amministratore
Messaggi: 721


Stato: 


 
 Questo sezione del Forum si propone di fornire in modo semplice e immediato le risposte derivate dall’esperienza alle più tipiche domande che un ragazzo gay giovane si pone di fronte alla omosessualità. Non tratterò di questioni teoriche come l’origine della omosessualità o di argomenti simili ma solo di cose che abbiano delle implicazioni pratiche dirette.
Per ciascuna argomento c’è una discussione specifica e, ovviamente, chiunque può aprire nuove discussioni su argomenti che ritiene di interessanti.

A pure titolo esemplificativo riporto qui alcune tipiche domande

1) Che significa essere gay?
2) A che età ci si rende conto di essere gay?
3) Come si fa a capire di essere gay?
4) Che cosa è il coming out?
5) Un gay che rapporto ha con le donne?
6) Che significa innamorarsi di un ragazzo?

Invito tutti i lettori del Forum di Progetto Gay a riportare qui di seguito, come risposta a questo post, ogni eventuale osservazione sulla organizzazione di questa parte del forum. Vi invito a darmi una mano, io provo ad avviare un lavoro, se trovare cose che non condividete fatemelo sapere perché in una sezione delicata come questa la pluralità delle esperienze ha un valore enorme.

Modificato da gayproject - 30/3/2008, 10:42
     
 
 
  
 
 Survived  Inviato il: 3/2/2008, 01:37 
 

 


Gruppo: Utente
Messaggi: 635


Stato: 


 
 Che significa essere se stessi?!!


"I will survive abandonment, I will survive a broken heart, I will survive loneliness"

my blog
www.speakmyvoice.spaces.live.com
 
     
 
 
  
 
 Satrapo89  Inviato il: 26/4/2008, 13:18 
 

"Nessuno può farti sentire triste se tu non glielo permetti"


Gruppo: Utente
Messaggi: 18


Stato: 


 
 Salve a tutti!!! devo per forza fare un commentuccio forse spregievole (ma non lo è) nei confronti di chi scrive per aiutare ed indirizzare le persone in difficoltà; credo che qui si stia cercando un po' eccessivamente di classificare e di rendere le cose e le spiegazioni molto "meccaniche" quando invece non lo sono... considerando che ogni persona è diversa e che ogniuno ha il proprio percorso di vita fatto di tappe e momenti che non rispecchiano la realtà dell'altro individuo, è difficile poter fornire alcune indicazione della tematica gay che sono "naturali" e che vengono tra virgolette da sè.... la prima volta che sono entrato mi son subito trovato un attimo disorientato per la suddivisione forse "forzata" delle temetiche tanto che ho pensato che se un sedicenne o comunque un giovane entra in questo sito potrebbe restare un tantino perplesso dalle tante cose che "è tenuto a sapere" circa il mondo gay,,, raccomando sempre per una maggiore comprensione di utilizzare un linguaggio un attimino più "potabile" e di non filosofeggiare troppo anche se devo dire che sono notevolmente colpito da chi dedica parte del suo tempo all'aiuto, alla comprensione e alla diffusione di tutte queste interessanti notizie, opinabili e non... ancora salve a tutti e complimenti di cuore!!
     
 
 
  
 
 Survived  Inviato il: 26/4/2008, 13:37 
 

 


Gruppo: Utente
Messaggi: 635


Stato: 


 
 CITAZIONE (Survived @ 3/2/2008, 02:37)Che significa essere se stessi?!!

 


Per l'appunto


"I will survive abandonment, I will survive a broken heart, I will survive loneliness"

my blog
www.speakmyvoice.spaces.live.com
 
     
 
 
  
 
 gayproject  Inviato il: 26/4/2008, 14:14 
 
Senior Member


Gruppo: Amministratore
Messaggi: 721


Stato: 


 
 Salve Satrapo89 e benvenuto tra noi! Leggo il tuo post con estremo interesse e in effetti non posso negare che quello che dici ha un fondamento. Il mio sogno non è affermare una visione delle cose ma offrire uno strumento di confronto. Vorrei, e lo dico sinceramente, che il mio ruolo divenisse col tempo marginale e che i contenuti emergessero dalla discussione fra una pluralità di persone con diversi punti di vista. Ma in qualche modo bisognava pure incominciare e ho scelto una strada che mi sembrava quella più diretta e immediata. Non solo sono disposto a cambiare strada ma sono estremamente grato a chi può darmi consigli sul che fare per rendere il forum uno strumento realmente utile. E’ verissimo che le vite dei gay sono diversissime e che le schematizzazioni sono limitative e anche banalizzanti. Il problema della suddivisione arbitraria delle tematiche è stato rilevato anche da altri utenti ed è oggettivo, ma quali strade si possono seguire per eliminarlo? Il problema dei giovanissimi me lo sono posto più volte e il fatto che possano rimanere disorientati è una realtà, ma in concreto che cosa si può fare? Condivido anche l’idea del non filosofeggiare e del discorso più “potabile”. In pratica ho estremo bisogno di aiuto e di consigli: che fare e come farlo. La spinta al miglioramento del forum la sento anche io ma vorrei sapere come muovermi, che cosa può risultare veramente utile, che cosa risulta opinabile e che cosa no, che cosa, a giudizio degli utenti potrebbe essere modificato, o addirittura eliminato, che struttura “più naturale” si potrebbe dare al forum. Satrapo89, dammi delle indicazioni precise e cercherò di mettercela tutta per adeguare il forum. Grazie per le tue critiche e per il rispetto con il quale le esprimi, il fatto che tu ti sia registrato significa che questo forum ha un valore anche per te e me ne sento orgoglioso!


Da parte mia e dei ragazzi, ti dico di cuore: BENVENUTO FRA NOI!!!
 
     
 
 
  
 
 Satrapo89  Inviato il: 27/4/2008, 12:28 
 

"Nessuno può farti sentire triste se tu non glielo permetti"


Gruppo: Utente
Messaggi: 18


Stato: 


 
 Ringrazio per il benvenuto.. é giusto che una volta che mi permetto di scrivere un parere critico debba anche fornire indicazioni per migliorare la qualità della comunicazione in questa sede... credo che appunto debbano essere posti gli interrogativi dalle persone che necessitano di aiuto e poi da lì capire e risolvere le problematiche esposte dagli stessi e confrontarsi con diverse opinioni... non avevo considerato che, come mi dice lei, doveva introdurre e spronare ad una presenza attiva nel progetto e in questo senso risulta giustificata la motivazione dell'esposizione delle tematiche... cercherò di diffondere il sito anche se mi rendo conto che risulta difficile per il fatto che si cerca di evadere dai problemi piu che risolverli e per la pigrizia di leggere ecc,, sempre disponibile, un saluto!
     
 
 
  
 
 gayproject    Inviato il: 27/4/2008, 13:24 
 
Senior Member


Gruppo: Amministratore
Messaggi: 721


Stato: 


 
 Ciao Satrapo89,
comincio con una banalità, lo so che non sono più giovane, però sentirmi dare del tu mi fa immensamente piacere.
E adesso permettimi di spiegarti un po’ le motivazioni che mi hanno spinto a dare vita a Progetto Gay (tre blog e il Forum). Questo forum, come tutto il progetto è un tributo di riconoscenza ai gay, e in particolare ai ragazzi che, dall’agosto dello scorso anno, quando il progetto è partito, mi hanno consentito di dare un senso alla mia vita. Con tanti ragazzi si sono creati rapporti affettivi importanti, al di là di quello che legge nel forum. Passo circa 10 ore al giorno in chat con questi ragazzi e il rapporto che si è creato è di tipo quasi familiare, qualcuno lo conosco personalmente, con altri ci si sente alche sul telefonino o ci si scambiano sms, e i ragazzi sono in contatto tra loro, qualche volta si incontrano, tra loro e con me sono nati rapporti di amicizia vera. Tutto questo dal mio punto di vista significa moltissimo. Quello che ricevo da queste persone, per me, è enormemente importante, mi aiuta a vivere, ci si vuole bene e si crea un clima estremamente positivo.
Quando leggo un messaggio come il tuo, penso che sia mio dovere recepire ogni possibile suggerimento perché questo progetto non è mio ma nasce dalla volontà di comunicare in modo libero e serio di tante persone. Ho avuto più volte l’impressione che Progetto Gay possa avere avuto un significato reale per parecchie persone. Il forum viene aperto da circa 100 persone ogni giorno ma gli accessi ai blog, che sono meglio indicizzati sui motori di ricerca, sono numerosissimi, ci sono ogni giorno parecchi lettori che restano sui blog per ore. Quando mi dici che cercherai di diffondere il forum mi fai felice perché penso che se i gay si riappropriassero del loro destino e si rendessero conto che il mondo gay vero, quello di centinaia di migliaia di persone non ha nulla a che vedere con i modelli che la gente crede tipicamente gay, si potrebbe tutti vivere meglio, in modo più libero e sereno.
Ti ringrazio infinitamente della tua risposta e se pensi di potermi dare suggerimenti, di avere materiale da pubblicare o di poter collaborare in qualunque modo, ti prego, fallo senza esitare, me ne sentirei veramente gratificato.
Un abbraccio.
 
     
 
 
  
 
 gianeuge  Inviato il: 27/4/2008, 14:45 
 

Senior Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 319


Stato: 


 
 Benvenuto , Satrapo 89 , non darmi del " Lei " , come hai fatto con Gayproject , penso di avere più o meno la sua età , sono felice che tu sia in nostra compagnia ! Spero che tu ti possa trovare bene in questa grande famiglia ! GIANEUGE
     
 
 
  
 

 7 risposte dal 3/2/2008, 00:06
 

Comments