POLIFEDELTA'

POLIFEDELTA', Una nuova moda? 
 
 « Disc. precedente | Disc. successiva »Notifica nuove risposte | Invia tramite email | Stampa Discussione
 
 
 Babiful17  Inviato il: 23/5/2008, 15:00 
 

Sono io


Gruppo: Utente
Messaggi: 36


Stato: 


 
 Ieri per tirarmi su dai mille pensieri che ho nella testa sono entrata in edicola e ho fatto scorta di tutti quei mensili che generalmente non acquisto mai, 1 perchè pesano come un ippopotamo adulto e 2 perchè li trovo, a volte, troooppo stupidini.
Sfoglio il giornale senza una meta precisa e ci trovo un articolo: POLIFEDELTA'. A quanto pare è una nuova moda. Nell'articolo vengono messe in evidenza le relazioni di un uomo e di una donna che ammettono, senza tanti giri di parole, di vivere e desiderare questo tipo di relazione.In pratica dicono che vivono storie con due persone contemporaneamente senza ritenerle tradimento, perchè ognuna di queste relazioni rappresenta una cosa a se stante. Ovviamente c'è sempre una parte per così dire "lesa", che è all'oscuro di tutto o che non sa tutta la faccenda, ma sembra che comunque queste persone agiscano con i/le rispettivi/e compagni/e in maniera "onesta" senza problemi; entrambe le relazioni sono il giusto connubbio di amore & sex, nessuno/a fa la figura dell'amante.
Posso capire quando parlano di polifedeltà e non di tradimento, perchè anche io al momento vivo una situazione simile. Con uno c'è profonda stima, amore, rispetto, amicizia, empatia,intesa, costanza e coerenza nel rapporto; con l'altro anche, magari un pò meno ma c'è più libertà, alcuni aspetti sono migliori che con l'altro (forse per un fatto di maturità). E una situazione non sostituisce l'altra ma va di pari passo! Non mi sognerei mai di sostituire uno con l'altro, anzi.
Però nelle storie che ho sentito cìè qualcosa che non mi quadra, insomma io questa cosa la vivo e sto bene, ma non ho recepito espressioni serene, non so, c'è qualcosa che non quadra. Voi che pensate?
Ciao Barbara
      
 
 
  
 
 frederic.78  Inviato il: 25/5/2008, 11:07 
 

face your fears, live your dreams


Gruppo: Utente
Messaggi: 227


Stato: 


 
 ... ma non ho capito bene cosa è questa polifedeltà ... è una specie di costruzione a distanza della perfezione ragrannellando tutto ciò che offre di meglio una persona e cercando quello che gli manca in un'altra? Cazzo i Frankestein relazionali ... a quando il ritorno a quelli fisici?
In an interstellar burst I am back to save the universe
      
 
 
  
 
 Babiful17  Inviato il: 27/5/2008, 14:25 
 

Sono io


Gruppo: Utente
Messaggi: 36


Stato: 


 
 Ma no dai non esagerare frederic!...non è poi così male! E Non si tratta di compensare cose che nell'altro non trovi, creando la "perfezione" >(anche perchè la perfezione non esiste...!)...perlomeno io non la vivo così. Per me questa polifedeltà significa vivere liberamente alcune situazioni senza comprometterle, ma sono situazioni indipendenti. Con I. sto bene, c'è una buona intesa, una rapporto senza tanti fronzoli e libero. Con F. le cose dono diverse, c'è una forte intesa, c'è coinvolgimento,magari amore è una parola grossa ma sì, c'è pure quello...e sono due cose distinte!! Certo non è "canonica" come situazione,ma io mi sento bene, non faccio male a nessuno. Sanno a vicenda della loro esistenza, e non ci sono problemi, certo qualche battuta ma finisce li. E poi non si sostituiscono, perchè il mio cucciolo (il più piccolo) è unico. Magari prima o poi dovrò scegliere,so che la persona che vorrò sempre con me è F...poi si vedrà cosa combina il destino.
      
 
 
  
 
 Survived  Inviato il: 27/5/2008, 21:44 
 

 


Gruppo: Utente
Messaggi: 635


Stato: 


 
 La poligamia esiste dalla notte dei tempi. Preferisco chi ammette di andare a letto con due persone, non chi fa il bravetto e poi se ne sco*a dieci!


"I will survive abandonment, I will survive a broken heart, I will survive loneliness"

my blog
www.speakmyvoice.spaces.live.com
 
     
 
 
  
 
 frederic.78  Inviato il: 28/5/2008, 08:40 
 

face your fears, live your dreams


Gruppo: Utente
Messaggi: 227


Stato: 


 
 
mah ... avrò un modo limitato di vedere le cose
ma io credo ancora nell'innamoramento esclusivo e monodirezionale ...

... insomma certo se si sta parlando di amici magari col benefit annesso ... non ha neppure senso mettersi a scegliere ... anche perchè il detto se c'è dubbio non c'è dubbio rimane una grande verità ... io credo che nel caso ci stia solo il cercare altrove la vera persona giusta ... quella che non ti fa desiderare altro ....
Ma certo cara Barbara è solo una opinabile mia opinione ... l'importante è che tu abbia trovato un modo per stare e far star bene ... alla fine sono più che convinto che si viva tutti all'ombra del relativismo ...

 

e per inciso ... certo che la perfezione non esiste!! Ma ci mancherebbe!! Sarebbe la NOIA ASSOLUTA!!!
In an interstellar burst I am back to save the universe
      
 
 
  
 
 Babiful17  Inviato il: 28/5/2008, 09:28 
 

Sono io


Gruppo: Utente
Messaggi: 36


Stato: 


 
 Io sono innamorata, Frederic, di uno dei due. Del mio cucciolo, il "piccolino". Sembra strano, ma è così; così ho trovato un equilibrio, che non fa male a nessuno...e quello che mi da F. (il piccolo) è insostituibile.Ho imparato a non farmi domande, non cercare risposte...ma semplicemente vivere e a prendere quello che la vita da. Ho cercato per anni di dare definizioni all'amore e al momento, la mia definizione, è questa!
Bella la foto del valico di montagna!!!  B.


Survived: Concordo.L'onesta' prima di tutto, con sè stessi e gli altri. A costo di far male, purtroppo.


 
      
 
 
  
 
 Survived  Inviato il: 28/5/2008, 15:04 
 

 


Gruppo: Utente
Messaggi: 635


Stato: 


 
 Grazie Barbarellina!

 


Comunque (@ frederic) tesoro io vado alle foci di valli, ci vivi tu vero? Eh si devo venirti a dare un bacetto.....


(vedi che anche io credo nel principe monounicoomopersonale)


"I will survive abandonment, I will survive a broken heart, I will survive loneliness"

my blog
www.speakmyvoice.spaces.live.com
 
     
 
 
  
 
 back2back  Inviato il: 28/5/2008, 20:35 
 

Advanced Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 80
Provenienza: Padova


Stato: 


 
 Io posso pure avere impiantate più storie di sesso e amicizia ma quando mi innamoro sono fedele!!!
L'attrazione fisica, il voler bene e pure l'amare non hanno niente in comune con l'essere veramente innamorati!!

Io quando sono innamorato di un ragazzo tutto quello che desidero lo vedo solo in quel ragazzo e punto. Che poi quando passa l'innamoramento mi rendo conto che le cose non erano affatto così è tutto un altro discorso!!

E credo che questa polifedeltà sia solo un modo ben vestito per mandare giù un ripiego ...
L'assenso generale e la mancanza di spirito critico non sono compatibili con la democrazia.
     
 
 
  
 
 Babiful17  Inviato il: 29/5/2008, 15:17 
 

Sono io


Gruppo: Utente
Messaggi: 36


Stato: 


 
 Effettivamente, il tuo discorso non fa una piega, ma, scusami il gioco di parole, io non la vedo come un ripiego. Sono situazioni a sè stanti. Certo non è una forma per così dire canonica, può essere indice di immaturità, di leggerezza, non lo so. So solo che sono estremamente sincera e leale con gli interessati, e che loro non si creano problemi. Ho anche pensato che questo può finire come continuare per sempre, e a fronte di ciò, vivo quello che arriva senza fare domande, e senza ferire nessuno, me compresa. Pensi che una situazione affettiva stabile, un matrimonio o una convivenza, non la desideri? Certo che mi piacerebbe. Ma vuoi il destino, o le mie scelte fatte d'istinto, ora ho questo ed è questo che VIVO.E' il mio modo di vivere, di fare, di pensare, e ci sono arrivata dopo un pò di tormenti e avere rischiato di bruciarmi veramente tutto. Un abbraccio!B
      
 
 
  
 
 Erin_89  Inviato il: 30/5/2008, 21:05 
 

Advanced Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 35
Provenienza: basso Nordest


Stato: 


 
 Io quando mi innamoro sono fedele pure se non corrisposto!! Pensa un pò te!
i'll swallow poison, until i grow immune
i will scream my lungs out till it fills this room
how much difference does it make
 
     
 
 
  
 
 Babiful17  Inviato il: 3/6/2008, 14:57 
 

Sono io


Gruppo: Utente
Messaggi: 36


Stato: 


 
 Io sono fedele, Erin. A me stessa, a lui e alla fiducia che mi da...certo, dal lato fisico non è così, ma non lo vedo come un tradimento. Per me vale di più non tradire la fiducia, il suo affetto, e tutto quello che ne consegue. Un incontro di letto è solo quello. Ora per me è così. Domani, vedremo!B
      
 
 
  
 
 proyou  Inviato il: 3/6/2008, 16:14 
 

Advanced Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 137
Provenienza: FIRENZE


Stato: 


 
 CITAZIONEUn incontro di letto è solo quello

Sembri mia sorella! Anche lei dice così ma a me ha sempre fatto molta tristezza  Poi se il mio ragazzo dicesse così io mi sentirei tradito uguale, io non lo voglio uno che va a letto con un altro! 
Xò è vero che spesso le ragazze ragionano come i maschi ed è pure molto bello vedere che non tutti i gay pensano come si crede debbano pensare tutti i gay! 
     
 
 
  
 
 Babiful17  Inviato il: 4/6/2008, 11:12 
 

Sono io


Gruppo: Utente
Messaggi: 36


Stato: 


 
 Non ho mai pensato di far soffrire nessuno!Con la persona che vedo abitualmente si è instaurato sin dal principio un rapporto piuttosto libero, laddove per libero non si intende la ricerca spasmodica di altri compagni, ma la frequentazione di altre persone anche a livello di incontri più o meno di letto. Ciò non significa che deliberatamente si vada a cercare avventure in ogni dove, semplicemente, vige il discorso "se capita". Se all'inizio si trattava di un gioco, non nascondo anche di ripicche, ho visto che alla lunga questa cosa mi da una certa stabilità,mi fa sentire bene, egoisticamente parlando mi piace molto. Con l'altra persona che frequento, mio coetaneo, il discorso è diverso, lui non mi chiede neppure se ho ancora una relazione più o meno stabile o altro, e io non chiedo a lui come vanno le cose. Ci conosciamo da anni, da anni ci rincorriamo, e la cosa finisce puntualmente nel letto o quasi, che ci siano o meno compagni di mezzo. E sono serena, perchè mi fa stare bene, non chiede e non pretende nulla..insomma, possiamo incontrarci a bere il caffè come per andare a fare un giro in moto oppure a letto. Con lui non ho mai approfondito il discorso e non intendo nemmeno farlo. Può sembrare un modo un pò perverso di fare andare le cose, lo so, e non pretendo o voglio dire che sia la cosa migliore da fare. Ma ora mi da equilibrio, e nessun problema. Certo il piccolino ogni tanto fa qualche battuta per riportare un pò la "supremazia" sua sull'altro, ma del resto lo sa che affettivamente parlando con lui c'è coinvolgimento, gioco, passione, amore, tenerezza..insomma non c'è paragone. Magari è una fase che a mia insaputa è già finita, oppure che continuerà ancora un pò...Io sono una persona onesta, non prometto e non voglio promesse. Sono coerente con le mie scelte, do e ricevo sincerità, a costo di far/si male; conosco il valore delle cose, il valore dei sentimenti, quello dell'amicizia che viene prima di tutto. E non ho intenzione di scegliere, voglio solo stare bene. E visto che non ho ricevuto aut-aut (si dice così?), così continuo. Nel qual caso dovessi entrare in discorso con uno dei due, se ne può parlare. IO la mia scelta l'ho già fatta. Ora mi serve questo. Egoisticamente parlando, se dovessi cambiare idea, ne pargherò le conseguenze.
Barbara
      
 
 
  
 
 Erin_89  Inviato il: 6/6/2008, 19:29 
 

Advanced Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 35
Provenienza: basso Nordest


Stato: 


 
 CITAZIONEIo sono una persona onesta, non prometto e non voglio promesse.

In realtà le persone oneste le promesse le fanno eccome e soprattutto le mantengono ad ogni costo. Non fare promesse vuol dire solo non aver voglia di impegnarsi in qualcosa  ed è solo una gran comoda scusa per se stessi e per gli altri.
i'll swallow poison, until i grow immune
i will scream my lungs out till it fills this room
how much difference does it make
 
     
 
 
  
 
 Babiful17  Inviato il: 10/6/2008, 17:38 
 

Sono io


Gruppo: Utente
Messaggi: 36


Stato: 


 
 Amo una persona con una intensita' molto forte. Tanto forte che per lui darei la vita. Lo amo anche se la situazione non è esattamente come la vorrei pur essendo per me positiva. Lo amo anche se a volte ritorna a dirmi che si sente attratto dagli uomini e preferisce stare con loro. Lo amo anche se ha in giro un bel pò di amiche.Lo amo anche se mi dice che sono una testa di cavolo, che non capisco niente, che sono permalosa, che ho un caratteraccio e compagnia bella. Quindi, non fatemi discorsi sull'onestà e così via perchè so fin troppo bene di ciò che sto parlando. Il fatto di avere una relazione quasi esclusivamente sessuale con un altra persona non diminuisce di un grado l'altra. Non fare promesse non vuol dire non impegnarsi, ma essere realisti, semplicemente. Non è che non sono fedele, perchè per me la fedeltà è una questione che va oltre il letto, è una questione di testa: essere tradita per me significa che l'altra persona non mi stima più, cerca altre donne perchè quello che ho nella mia testa e nei miei sentimenti non va più. Il sesso pur facendo parte di un rapporto in maniera importante ne è solo una componente.
Non sono cattiva, non faccio soffrire, a modo mio cerco di stare bene ed essere felice; nel momento in cui quella persona mi chiederà un rapporto esclusivo allora sì, avrà la mia fedeltà. Avrò una testa bacata, ragionerò male, ma per me la faccenda va così. Sono egoista, lo so. Un pò lo faccio anche per preservarmi da batoste che in questo momento non ho voglia di prendermi. Per me amare è dare e ricevere, incondizionatamente.
      
 
 
 back2back  Inviato il: 11/6/2008, 20:43 
 

Advanced Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 80
Provenienza: Padova


Stato: 


 
 Non si capisce perché stai continuando a dirci e ridirci le stesse cose (che tutti abbiamo capito benissimo da mò) come a mettere i puntini sulle i, come se dovessi far cambiare idea a qualcuno o giustificare il tuo comportamento. Hai semplicemente posto una domanda e ognuno risponde per quello che crede e che continuerà a pensare qualsiasi cosa tu dica. Da parte tua avendo chiesto un parere se qualcuno pensa che l’intera faccenda sia triste, squallida, poco femminile, un rassegnarsi a quello che non si può avere: incassa sono solo i pareri degli altri. Sul concetto generico di polifedeltà io ribadisco che è una classica menata dare nomi e giustificazioni a certi comportamenti come a volerli “elevare” o normalizzare. Io lo so di avere un comportamento sessuale e affettivo molto discutibile, e ogni volta che qualcuno me lo ha detto non ho cercato giustificazioni o giri di parole o di dargli chissà che significati o nomi. E non ho mai detto di essere fedele se non lo ero al 100%, e il sesso per me ci sta tutto dentro. La polifedeltà a me sa solo da una nuova confezione che include quel bel mucchio polivalente delle solite vecchie cose che hanno nomi ben diversi: essere egoisti, farsi le storie, fare sesso perché si ha voglia di farlo, non impegnarsi, accontentarsi, incollarsi masochisticamente alle persone sbagliate, non saper crescere, fare da classica toppa al culo, sfruttare i sentimenti altrui, non scegliere, essere o cercare un ripiego etc etc, … (OH per carità non sentirti chiamata in causa ad ogni parola ora ..). Ma le cose vanno chiamate coi propri nomi.
Nel post di apertura ti chiedevi
CITAZIONEPerò nelle storie che ho sentito cìè qualcosa che non mi quadra, insomma io questa cosa la vivo e sto bene, ma non ho recepito espressioni serene, non so, c'è qualcosa che non quadra. Voi che pensate?

Per quelli che ti hanno fin qui risposto c’è chiaramente molto e molto di meglio e forse pure quelli che parlavano della loro polifedeltà, a differenza sembra di te, la vedono in fondo come un ripiego e un convincersi che si debba star bene comunque.

“Chi si accontenta gode, chi si accontenta troppo finge con sé stesso di godersela …” F. Miller

L’ultimo appunto. Non fare promesse vuol dire essere realisti??? Non diciamo cazzate!! Esistono le promesse da marinaio (quelle che si fanno ma si sa di non poter mantenere) ma avanti pure uno stronzo come me le promesse le sa fare e mantenere pure quando gli costano e anche molto! E qualcuno che gira da queste parti te lo potrebbe confermare … quindi non generalizzare una tua incapacità.


L'assenso generale e la mancanza di spirito critico non sono compatibili con la democrazia.
     
 
 
  
 
 Babiful17  Inviato il: 12/6/2008, 16:13 
 

Sono io


Gruppo: Utente
Messaggi: 36


Stato: 


 
 Non mi sento tirata in causa, anzi le tue parole mi han fatto riflettere, insomma cosa sto combinando? L'unica cosa su cui mi sento di dissentire è che sfrutto i sentimenti altrui. Per il resto, il discorso tuo mi sta servendo.Ciao!B
       
 

 16 risposte dal 23/5/2008, 15:00
 

Comments