COMPETIZIONI

COMPETIZIONI, quando il rivale di una donna è un lui 
 
 « Disc. precedente | Disc. successiva »Notifica nuove risposte | Invia tramite email | Stampa Discussione
 
 
 Emma17    Inviato il: 4/3/2008, 15:02 
 

questa sono io


Gruppo: Utente
Messaggi: 64
Provenienza: Brescia


Stato: 


 
 
 Mi permetto di aprire il discorso con una citazione da GIG1973 :" (.....) circa il fatto che se stessi con una donna sarebbe più facile, perché non c’è competizione, ma stando con un altro uomo questo crea un po’ di disagio".
Questo per rendere il tema.
Non molto tempo fa mi sono messa a fare anche io questi ragionamenti, quando i dubbi su una persona mi attanagliavano ogni singolo istante della giornata. Tutt'ora non li ho completamente rimossi. Non so come è dal punto di vista gay o di altri etero, io parlo dal punto di vista di una persona che si credeva innamorata e che pertanto non desiderava mollare la presa tanto facilmente.Nemmeno se il rivale in questione non era una lei ma un lui. Al solo pensiero che venisse sfiorato da una mano maschile mi sentivo male..non per l'atto in sè, il mio era un discorso egoistico. Quando mi disse della sua esperienza ho chiesto di non omettere nessun particolare, ma nel sentire la sua voce che mi diceva "mi ha spogliato", "mi ha accarezzato", "mi ha fatto di tutto" io non ci ho visto più, sono stata male...e in quel momento la rivalità non guardava il sesso di una persona, ma la persona in sè, una persona che si era inserita (anche se prima del mio "arrivo") e che non è mai sparita dalla sua esistenza.
In quel momento non ho razionalizzato pensando "è uomo" o meno, in quel momento la fisicità ci entrava fino ad un certo punto, non è questione di sesso ma di "testa"...e in quel momento il sesso nella rivalità era l'ultima cosa a cui pensavo. Il rivale un lui o una lei era indifferente, c'era questa persona di mezzo e io non volevo.Anche ora mi troverei in difficoltà...anche ora stenterei a mollare la presa.No, non sarebbe più facile, un rivale in amore è sempre un rivale...ma questi sono pensieri utopici di una pulzella un pò stagionatina.
B.
 
      
 
 
  
 
 Survived  Inviato il: 4/3/2008, 15:30 
 

 


Gruppo: Utente
Messaggi: 635


Stato: 


 
 Pochi ragionano come te credimi, altre donne ottuse, e ne conosco molte, avrebbero urlato per il sesso dell'intruso senza pensare al resto.....


"I will survive abandonment, I will survive a broken heart, I will survive loneliness"

my blog
www.speakmyvoice.spaces.live.com
 
     
 
 
  
 
 Emma17  Inviato il: 4/3/2008, 15:43 
 

questa sono io


Gruppo: Utente
Messaggi: 64
Provenienza: Brescia


Stato: 


 
 Bisogna trovarsi nella situazione, valutarla, ma il mio punto di vista rimane quello. E accettare tutte le "decisioni " del caso! B.
      
 
 
  
 
 frederic.78  Inviato il: 4/3/2008, 22:16 
 

face your fears, live your dreams


Gruppo: Utente
Messaggi: 227


Stato: 


 
 ... che sia donna o uomo per me sarebbe lo stesso ... no, non ci starei affatto meno male!
In an interstellar burst I am back to save the universe
      
 
 
  
 
 Emma17  Inviato il: 5/3/2008, 14:32 
 

questa sono io


Gruppo: Utente
Messaggi: 64
Provenienza: Brescia


Stato: 


 
 La persona in questione in mezzo ci sta ancora, anche se da tempo so che non hanno rapporti...il "mio" lui in questione sembra aver rimosso alcuni ricordi,..ma ora mi trovo ad un bivio.Ritento l'attacco? Con che armi? ...mah (scusate l'uscita, lo so che non ci troviamo sulla rubrica di Donna Letizia, ma..è stato più forte di me!!!).B.
      
 
 
  
 

 4 risposte dal 4/3/2008, 15:02
 

Comments