GAY E NOSTALGIE ETERO

GAY E NOSTALGIE ETERO, esiste l'amore gay? 
 
 « Disc. precedente | Disc. successiva »Notifica nuove risposte | Invia tramite email | Stampa Discussione
 
 
 gayproject    Inviato il: 29/10/2008, 22:18 
 
Senior Member


Gruppo: Amministratore
Messaggi: 721


Stato: 


 
 GAY E NOSTALGIE ETERO

Ciao Project,
che succede sul forum? C’è maretta o mi sbaglio? Vabbe’ alla fine non è che poi la cosa mi tocchi molto. Piuttosto ti volevo parlare di una questione, ho il tuo contatto msn, perché me lo avevi dato tempo fa. Non so se ti ricordi, ho trovato la data della prima mail che ti avevo mandato sul blog msn ed è del 30 marzo 2008, ero il 23enne, ora 24enne, ex-etero convinto, gay nemmeno tanto convinto solo da qualche mese. Te la dico tutta, senza finzione, quando ti ho conosciuto non mi eri simpatico nemmeno un po’, di quello che ti dicevo io non ti stava bene nulla avevi sempre da di ridire e parlavi sempre di prudenza. Non mi sembravi nemmeno un gay ma uno che ha paura del sesso, che sublima, che rinvia, insomma, scusa l’espressione, ma non mi sembravi all’altezza di quello che cercavo io. Vabbe’, mandato a quel paese te e il progetto ho cercato altre strade, ho conosciuto dei ragazzi sulle chat, quelle che non ti piacciono e con quei ragazzi ci sono pure stato, cioè con alcuni di loro ho avuto dei rapporti sessuali. Quando stavo con questi ragazzi mi tornava in mente la mia ultima ragazza, con la quale non ho mai avuto rapporti sessuali. Quella ragazza mi amava. Sapevo che non era una cosa per me, ma quella ragazza mi amava. Scusa se parlo in modo esplicito, ma poi con quei ragazzi quando ci si arrivava mi restava una sensazione di delusione, mi dicevo: “Ma è tutto qui?” Cioè era proprio sesso nel senso elementare del termine. Ho letto che tu parli di amore gay, ma quale amore? Al massimo sesso. Io con la mia ultima ragazza avevo un rapporto serio, parlavamo tantissimo, lo vedevo che a me ci teneva, ma i ragazzi che ho conosciuto sulle chat di me se ne fregavano proprio, o erano fissati col sesso, ma molto più di me o erano depressi, frustrati e complessati all’incredibile, un assortimento incredibile di assurdità, forse sono stato solo sfortunato. Nelle cose del sesso sono sempre stato prudente perché non voglio finire nei guai per stupidità e a qualcuno (anzi più che a qualcuno) ho proprio detto di no senza mezzi termini. Due o tre mi piacevano molto e non sembravano nemmeno maniaci ma a loro di me non importava proprio nulla. Io avrei voluto costruire con loro un rapporto analogo a quello che avevo con la mia ragazza con in più il sesso gay, invece si finiva per fare solo sesso, ci si sentiva una o due volte, poi si andava al sodo, ci si vedeva, ecc. ecc.. Le prime volte avevo un sacco di aspettative, ma non ci vedevamo per parlare, quando ci provavo mi guardavano strano come per dire: “Ma questo che vuole?” Project, non sai quanto ho rivalutato la mia ultima ragazza! Era proprio un’altra cosa. Qualche volta mi è proprio dispiaciuto non essere etero. Uno poi è stato proprio il massimo, in sostanza si capiva benissimo che era convinto che io fossi del tutto cretino ma mi correva appresso perché fisicamente non sono niente male. Project, ma non è che tu magari hai le idee un po’ distorte sui gay? Ne parli sempre in modo sublime come se fossero, o meglio come se fossimo, perché ci sto anche io, molto meglio degli etero ma non è così. Lo so che sono gay ma dopo avere conosciuto tanti gay da vicino mi dispiace di non essere etero perché l’ho provato ma era proprio un’altra cosa, l’amore etero esiste, che esista quello gay non è affatto evidente.
Se vuoi, questa mail pubblicala. Mandami due righe e dimmi come posso fare a parlare un po’ con te, ultimamente ti ho rivalutato parecchio.
Bacio.
 
     
 
 
  
 
 the_dreamer89  Inviato il: 30/10/2008, 12:43 
 

I'm your dream-energizer


Gruppo: Utente
Messaggi: 37
Provenienza: Palermo (Terronia)


Stato: 


 
 Beh la risposta mi pare ovvia: prima di tutto in quel genere di siti e chat, la gente di rado anzi, quasi mai, è interessata ad avere una relazione stabile di tipo affettivo con un altro ragazzo, è meramente un ritrovo per gay che pensano solo a fare sesso e basta...per quanto riguarda la nostalgia delle tua ragazza, è ovvio che ti manca, semplicemente perchè non hai trovato il ragazzo giusto, quello che ti ama, quello con cui puoi parlare e passare dei momenti stupendi semplicemente chiacchierando, passeggiando, trascorrendo del tempo insieme insomma, senza la necessità di dover andare a letto con lui. Con la tua ex-ragazza tu potevi fare tutto questo, perchè si sa, la maggior parte delle ragazze pensa all'amore, quello vero, non al sesso...mentre molti ragazzi (purtroppo aggiungerei) sono interessati solo al lato sessuale. Tu sfortunatamente hai solo incontrato questo tipo di gente fissata con il sesso, ma tu stesso hai detto che li hai conosciuti in quel genere di siti che a project non a caso non piacciono (e nemmeno a me piacciono molto...anche se ammetto di avere dei momenti di debolezza che però passano subito trascorrendo solo 2 minuti in questi siti). Il mio consiglio è innanzitutto di non fare di tutta l'erba un fascio, di pensare che l'amore tra gay non esiste, perchè non è affatto vero. Secondo, ti consiglio di smettere di cercare ragazzi per una relazione seria in quel genere di siti, perchè solo un ragazzo su un milione è lì per quello...e tu sei quel ragazzo. Gli altri, anche se a volte fingono di volere qualcosa di più "profondo" alla fine si rivelano solo interessati a dei rapporti sessuali e basta. Ah, personalmente non penso che i gay siano meglio degli etero, ma nemmeno gli etero sono migliori dei gay, siamo tutti uguali e tutti diversi allo stesso tempo...non so se mi spiego...dai tempo al tempo, non arrenderti e continua a cercare perchè l'amore gay esiste davvero e prima o poi lo troverai, o ti troverà lui...
Bacio.


Verbotene Liebe fan


My music, my passion...


...I'm a different star
Darkened by ignorance and pain,
Calling out for you...

 


 
      
 
 
  
 
 Coreute  Inviato il: 11/11/2008, 17:47 
 
Advanced Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 51


Stato: 


 
 Caro 24enne, ti parlo da 38enne e da iscritto a quasi tutte le chat di incontri gay in circolazione; con l'aggravante che a differenza tua io non ho un bel fisico, e dall'alto della mia esperienza plurienale in chat, ti posso dire che quella che dipingi è la stessa esperienza fatta anche da me; non ti racconto ciò che ho trovato in alcuni luoghi di ritrovo o di battuage perché nella maggior parte dei casi è ancora più squallido.
Però, però...io conosco diverse persone che in chat hanno trovato l'anima gemella, con la quale sono insieme ormai da anni, ed in chat hoanch'io ho trovato qualche buon amico: è vero sono pochissime eccezioni tra la gran massa degli altri che sono lì solo per cercare sesso o per "ciulare nel manico" però esistono...quindi non è il mezzo, lo strumento che va demonizzato ma il cattivo uso che molto spesso se ne fa...
mi scuso se sono logorroico e spero che non sembri che mi voglia atteggiare da saggio o saccente (non ne avrei la minima ragione: devo crescere ancora tanto io, sperando di invecchiare bene ;-)) ma...
pensa a come stai cercando l'amore (me lo domando sempre riferendomi a come lo cerco io), a cosa vuoi realmente dal rapporto con un altro ragazzo/uomo e poi cerca di capire se i mezzi che impieghi sono adatti o consoni al fine che ti sei proposto...alle volte anziché pretendere che sia il mondo a cambiare dovremmo cercare di cambiare per primi noi, il nostro atteggiamento..
     
 
 
  
 

 2 risposte dal 29/10/2008, 22:18
 

Comments