MY OWN PRIVATE IDAHO

My own private Idaho 
 
 « Disc. precedente | Disc. successiva »Notifica nuove risposte | Invia tramite email | Stampa Discussione
 
 
 frederic.78  Inviato il: 24/1/2008, 22:54 
 

face your fears, live your dreams


Gruppo: Utente
Messaggi: 228


Stato: 


 
 Tralasciando la solita improponibile “non traduzione” del titolo della versione italiana ….. Un film forte nei sensi e nelle parole, lievemente ma mai manieristicamente pervaso di citazioni d'autore (vedi Lewis Carroll, l'Enrico IV …), il viaggio come movimento interno più che fisico, la ricerca della madre che è ricerca di amore e protezione più che di sé stessi, la bellissima e coinvolgente interpretazione di River Phoenix, la crudelmente amara scena finale di un Mike abbandonato a sé stesso ed a quella strada con la macchina che rallenta, frena e tu pensi che scenderà qualcuno a prendersi cura di lui ed invece …. E tutto sulle note della struggente “Tho Old Main Drag” dei Pogues. I paesaggi sono i luoghi dell'anima con quella strada che ricorre ad anello ad aprire e chiudere e a me sembra ogni tanto, quando viaggio, di incontrarne una di uguale altrove, " ... è tutta una vita che io assaggio strade ... la mia strada non finirà mai … forse gira tutto intorno al mondo ...". La scena più bella? Quella della vitalistica ed amorosa orgia al cimitero sulla tomba della morte fisica di Bob che è solo il simbolo di quella spirituale di Scott (figliolo prodigo al rovescio che abbandona il maestro di vita e “vero” padre per tornare al mondo frivolo della società) in contrapposizione con l’altro funerale quello della ipocrita società “per bene” in cui Scott rientra per riscuoterne l’eredità fisica e morale. Il personaggio più divertente? Flea dei Red Hot …. Lo consiglio al limite vi devo una porzione di popcorn + cola …..
In an interstellar burst I am back to save the universe
      
 
 
  
 
 proyou  Inviato il: 26/1/2008, 21:33 
 

Advanced Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 137
Provenienza: FIRENZE


Stato: 


 
 Il film lo avevo già visto ma con le tue indicazioni l'ho apprezzato molto e molto di più! Che dire? Grazie!!!!! 
     
 
 
  
 

 1 risposte dal 24/1/2008, 22:54
 

Comments