SONDAGGIO GAY SULLA SOLITUDINE

Risposte Voti Statistiche
SI,VIVO LA SOLITUDINE IN MODO SERENO,PER STARE BENE 3  [14.29%]
NO, VIVO LA SOLITUDINE COME UN MALE CHE MI ADDOLORA 16  [76.19%]
NON SO, NON SENTO LA SOLITUDINE 2  [9.52%]
I visitatori non possono votare (totale voti: 21)
 
Pagine: (2) < [1] 2 > ( Vai all'ultimo messaggio ) 

  Sondaggio sulla solitudine, E tu di che solitudine sei fatto?!? 
 
 « Disc. precedente | Disc. successiva »Notifica nuove risposte | Invia tramite email | Stampa Discussione
 
 
 StevenL  Inviato il: 12/4/2008, 11:53 
 
Utente cancellato

 

 

 


 
 In televisione,ad un programma molto conosciuto di cui non voglio fare il nome,parlavano di solitudine.Facendo riferimento alle persone che vivono in questa situazione e di come la si viene accettata o respinta;di come la gente ne senta il bisogno e di come la si vuole allontanare;di come i ragazzi e gli adulti ne soffrano in silenzio e di come la si esterna come una serenità comune...Beh insomma tutti modi per concepire e vivere questo grande male.
Ad un certo punto veniva fatto riferimento ai buddisti che accettano la solitudine come modo di vita per abbandonarsi solo al loro dio e trovare la serenità e un senso alla propria esistenza...così facendo sfociare questa dolorosa solitudine in un luogo dove rifugiarsi per ritrovare la serenità.Sei d'accordo su quanto detto?
   
 
 
  
 
 Survived  Inviato il: 13/4/2008, 16:15 
 

 


Gruppo: Utente
Messaggi: 635


Stato: 


 
 La solitudine serve, ma se piu che per intensità inizia a valere per durata, beh, bisogna cercare di cambiarla...Ma come?!?!


"I will survive abandonment, I will survive a broken heart, I will survive loneliness"

my blog
www.speakmyvoice.spaces.live.com
 
     
 
 
  
 
 gianeuge  Inviato il: 15/4/2008, 22:15 
 

Senior Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 319


Stato: 


 
 La solitudine , la accetti bene , solamente quando sai , che facendo un numero di telefono , o accendendo il P.C. , sei sicuro di non essere solo veramente !!!!!!!!!!!!!! Gianeuge
     
 
 
  
 
 Survived  Inviato il: 18/4/2008, 15:27 
 

 


Gruppo: Utente
Messaggi: 635


Stato: 


 
 che tesoro che sei, grazie dell'importanza che ci dai! TVB


"I will survive abandonment, I will survive a broken heart, I will survive loneliness"

my blog
www.speakmyvoice.spaces.live.com
 
     
 
 
  
 
 gianeuge  Inviato il: 18/4/2008, 16:35 
 

Senior Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 319


Stato: 


 
 E vero! voi siete stati , e lo siete tuttora , molto importanti per me ! Una grande , bella , dolce compagnia ! GIANEUGE
     
 
 
  
 
 Erin_89  Inviato il: 18/4/2008, 19:01 
 

Advanced Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 35
Provenienza: basso Nordest


Stato: 


 
 Al momento e non da poco nella solitudine mi ci caccio io a forza ma certo non mi ci trovo un granchè bene.
i'll swallow poison, until i grow immune
i will scream my lungs out till it fills this room
how much difference does it make
 
     
 
 
  
 
 frederic.78  Inviato il: 23/4/2008, 17:47 
 

face your fears, live your dreams


Gruppo: Utente
Messaggi: 227


Stato: 


 
 .. forse almeno per ora sono un pò una voce fuori dal coro ... perchè si, insomma io sono un tipo sociale, amo stare in compagnia .. ma amo anche isolarmi io la solitudine non di rado la ricerco ... mi piace camminare da solo, andare in posti in cui nessuno mai si infilerebbe ... stare coi miei pensieri da solo in solitaria comunicazione ... nella solitudine colgo l'essere parte di tutto quello che mi circonda ... la comunione con la natura ... insomma si capisce che per me la solitudine ha una sua dimensione di spirituale fisica essenza che mi rasserena e mi concilia ....
In an interstellar burst I am back to save the universe
      
 
 
  
 
 Survived  Inviato il: 2/5/2008, 22:54 
 

 


Gruppo: Utente
Messaggi: 635


Stato: 


 
 Il lago, le foto, la mammifera....

Si amore si vede che sei speciale!


"I will survive abandonment, I will survive a broken heart, I will survive loneliness"

my blog
www.speakmyvoice.spaces.live.com
 
     
 
 
  
 
 proyou  Inviato il: 3/5/2008, 22:28 
 

Advanced Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 137
Provenienza: FIRENZE


Stato: 


 
 Io la solitudine la sento quando sto a casa mia e mi fa tanto male.  Non la sopporto. E se ci sono tutti a casa è il momento peggiore. E tu lo sai bene Fede che mi piacerebbe davvero tanto in quei momenti poter camminare con te!  
     
 
 
  
 
 Aster_86  Inviato il: 3/5/2008, 23:16 
 

Advanced Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 188
Provenienza: Da qualche parte nel NE


Stato: 


 
 CITAZIONEnella solitudine colgo l'essere parte di tutto quello che mi circonda

Eh sì! È una sensazione che capita a chi sa vedere, che si accorge di cose che agli altri sembrano banali o invisibili. Vuol dire avere una sensibilità davvero preziosa. Ad Erin dico che è importante che ora stai muovendo qualche passo per uscirne. Non dico che l'uomo sia artefice della sua fortuna (inteso come felicità), ma per la parte che gli compete, deve fare meglio che può. Te l'ho già detto, te lo ripeto, vedrai che le cose andranno a posto da sole, se ci credi è tutto più facile :-)
FRATTAGLIE: s. f. pl.; il cervello, il cuore, il fegato, l'anima e tutte le altre interiora.
       
 
 
  
 
 StevenL  Inviato il: 5/5/2008, 16:57 
 
Utente cancellato

 

 

 


 
 Ragazzi GRAZIE per aver risposto al mio Sondaggio... 
   
 
 
  
 
 8daniel  Inviato il: 6/5/2008, 09:54 
 

scienze e turismo alpino


Gruppo: Utente
Messaggi: 557
Provenienza: North west Italy


Stato: 


 
 Ciao a tutti, anche se in ritardo dico che non sopporto la solitudine, mi fa stare malissimo!!! Non riesco a stare da solo soprattutto la sento se ci sono delle persone in casa che nn mi considerano, mentre se sono da solo, riesco a stare bene è una cosa strana, ma a volte mi capita.
"Studiare le discipline sociali non basta, la concretizzazione dei fatti è l'unico vero servizio sociale"
P.Daniele - 09/10/2007 - in Riflessioni di società - Discipline sociali allo sbaraglio P.Daniele - compendio di scienze sociali.


 
      
 
 
  
 
 gianeuge  Inviato il: 6/5/2008, 10:14 
 

Senior Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 319


Stato: 


 
 Tante volte non sappiamo neppure noi cosa o con chi vorremmo stare , comunque , ora un punto d'appoggio esiste ! Il Forum , è bello perchè sai che ti puoi appoggiare in qualsiasi momento , nello stesso tempo , non è invadente come le persone . Un abbraccio Gianeuge
     
 
 
  
 
 jaromil  Inviato il: 28/5/2008, 21:29 
 
Junior Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 2
Provenienza: abruzzo


Stato: 


 
 mi sono iscritto qui appunto perchè mi sento solo,e in casa ci sono tutti,quella è la cosa più triste,con la mia famiglia in questi anni ho comunque riaperto un dialogo per cercare di rinsaldare un legame che si andava indebolendo sempre di più,praticamente non sapevano niente di me,e di quello che facevo,di chi erano i miei amici e di che cosa volevo fare della mia vita.Atroce.Ancora oggi non riesco a capire come sia possibile che un padre non si degni di chiedere niente ad un figlio circa la vita che conduce,che fà,se non solo frasi di circostanza,è alienante.E io la sempre ad aspettarmi da lui,o da loro chi sa chè,una guida,un consiglio,un sostegno,un padre in poche parole.
La solitudine per me è stato pane quotidiano,una sofferenza dentro mi sono portato in questi anni che mi ha lacerato...però forse se non fossi stato così solo non mi sarei neanche conosciuto a fondo così come mi conosco ora,e non avrei affrontato e vinto tante paure che portavo dentro di me...un proverbio delfico dice "conosci te stesso",e l'unico modo per conoscere veramente se stessi è passare attraverso la solitudine,che per certi versi può essere meravigliosa.
Però ancora più meraviglioso è l'amore,l'amare,e l'essere amati...in modo autentico naturalmente,non per sport!a trovarlo!spero non rimanga un'utopia

 

 
     
 
 
  
 
 gayproject    Inviato il: 28/5/2008, 21:49 
 
Senior Member


Gruppo: Amministratore
Messaggi: 721


Stato: 


 
 Da parte mia e di tutti i ragazzi un calorosissimo

benvenuto JAROMIL!!!


Ti auguro con tutto il cuore di sentirti meno solo con noi! Le cose che scrivi mi toccano molto. Ti ho mandato un messaggio privato con il mio contatto e spero di sentirti presto! 
     
 
 
   Sondaggio sulla solitudine, E tu di che solitudine sei fatto?!? 
 
 « Disc. precedente | Disc. successiva »Notifica nuove risposte | Invia tramite email | Stampa Discussione
 
 
 Survived  Inviato il: 28/5/2008, 22:41 
 

 


Gruppo: Utente
Messaggi: 635


Stato: 


 
 L'amore è un'utopia?

Dicono "il socialismo è un'utopia"
Dico: In Francia e in Spagna è il primo partito!


"I will survive abandonment, I will survive a broken heart, I will survive loneliness"

my blog
www.speakmyvoice.spaces.live.com
 
     
 
 
  
 
 Babiful17  Inviato il: 29/5/2008, 15:57 
 

Sono io


Gruppo: Utente
Messaggi: 36


Stato: 


 
 La solitudine l'ho conosciuta molte volte, anche stando in mezzo alle persone. A volte l'ho cercata. A volte mi ha fatto fare cose assurde ma poi ho imparato a conviverci ed accettarla, perchè fa parte di noi, di quel giusto equilibrio. Non mi fa più paura, a volte magari fa più male di altre, ma la lascio venire, tranquilla. A qualcosa servirà, se c'è...
      
 
 
  
 
 Jek70  Inviato il: 25/7/2008, 15:33 
 
Advanced Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 149


Stato: 


 
 La solitudine la vivo ogni giorno anche quando sono in mezzo ad una folla perchè la solitudine, non è stare senza nessuno attorno fisicamente ma è non avere nessuno a cui dedicare i propri pensieri, questo ti fa sentire solo.
     
 
 
  
 
 passalacqua  Inviato il: 17/1/2009, 21:07 
 
Junior Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 6


Stato: 


 
 ciao a tutti.
è la prima volta che scrivo e penso che la solitudine sia la compagna di questo mio ultimo anno. sono gay(come è difficle dirlo benché abbia 40 anni), non ho mai avuto rapporti fisici con uomini ma ne ho amati alcuni, due di questi in modo tutto speciale. si chiamano enzo e salvatore. sono un professionista stimato ed inospettabile e loro due sono stati gli unici a sapere che sono omosessuale. il secodno lavora nel mio ufficio, si è fidanzato intanto con una donna che lavora anche lei con me ed è per me un inferno. non dimostro nulla anche perché sono il loro capo ma soffro come un cane e mi sento sempre più solo anche perché tendo ad isolarmi. faccio di tutto per convincermi che devo solo dimenticarmi ma non riesco a liberarmi del passato. in quest'ultimo anno siamo usciti insieme, abbiamo viaggiato insieme a milano e a parigi. che bello! quanta tenerezza, sorrisi, carezze (solo mie e molto caste, solo sul suo capo). che gioia mi ha donato e quanta solitudine dopo che ho provato. ho trascorso delle vacanze natalizie terrribili, avrei preferito morire e la sera di San Silvestro sono andato a letto alle 23 pur di non festeggiare. ammiro chi accetta la propria omosessualità, io mi sento così solo e sto così male che vorrei non essere mai nato. non ce la faccio a continuare a vivere così nella clandestinità. ho tutto in apparenza ma mi manca l'essenziale. ho trovato questo sito che considero un apprezzabile tentativo di mettere in comunicazione persone che condividono sofferenza in maniera diversa ed alternativa agli squallidi siti porno. Bravi ma la solitudine resta. io sto per iniziare un altro weekend di isolamento, di sensi di colpa anche perché il mio (?) ex ha solo 25 anni ed è etero anche se non ho mai capito perché ci stava, voleva sempre uscire con me ed ha insistiti fino a quando non ho costruito un muro tra di noi. un mese prima gli avevo detto che non potevo più uscire con lui abitualmente perché non era per me solo un amico ma lo amavo. lui mi ha stupito ed imbarazzato perché mi ha rispsoto che per lui non cambiava nulla e che se prima mi stimava e voleva bene, da quel momneot ancora di più anche per il coraggio che avevo avuto. questo il 27 settembre ma perché ancora oggi non riesco a diemnticarlo?? forse perché non ho davvero accettato che sia finita. cerc aiuto ma a chi? la mia amica sa tutto ma le manca un particolare: sa che lui è una lei. che trstezza ma non gliel'ho mai detto. che confusione che provo!
ho bisogno di parlare con qualcuno ma anche raggiungere il sito spesso mi è difificle. qualcuno mi risponderà? non lo so ma ringrazio chi leggerà almeno questo mio sfogo.
a voi la buona notte. torno nell'isolamento.
antonio 68

Modificato da gayproject - 18/1/2009, 13:52
     
 
 
  
 
 Jek70  Inviato il: 17/1/2009, 22:15 
 
Advanced Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 149


Stato: 


 
 Salve Antonio68, in molti qui ti comprendono bene, la solitudine affettiva è qualcosa che ti logora dentro, ne so qualcosa anche io. Pure io come te non ho mai avuto rapporti con un uomo ma la cosa peggiore non è questa quanto la mancanza di affetto e tenerezze. In fondo andare con un uomo tanto per andarci a letto non ti riempie del vuoto interiore, anzi credo che alla fine ti ritrovi ancora più solo, perchè è come entrare in una pasticceria e accontentarsi solo del profumo dei dolci.
Quello che a noi manca in realtà è un uomo da amare nel vero senso della parola e purtroppo non è facile da incontrare perchè le persone serie, spesso, sono proprio qulle che come noi ci tengono a non far sapere.

Ti auguro davvero di cuore che tu possa trovare un uomo che ti possa volere bene, in fondo poi non è che si chieda la Luna.
     
 
 
  
 

 19 risposte dal 12/4/2008, 11:53 
 

Comments