DISCRIMINAZIONE TRA GAY

Discriminazione tra gay, Vita gay difficile 
 
 « Disc. precedente | Disc. successiva »Notifica nuove risposte | Invia tramite email | Stampa Discussione
 
 
 gayproject  Inviato il: 21/4/2008, 11:34 
 
Senior Member


Gruppo: Amministratore
Messaggi: 721


Stato: 


 
 Era apparsa da poco su questa stessa sezione del forum una discussione dallo stesso titolo e sottotitolo della presente, l'utente che aveva aperto la discussione pubblicando il post iniziale mi ha chiesto di cancellate i suoi post, cosa che ho fatto immediatamente. Lo ringrazio di aver risposto in modo così cortese e affettuoso alla mia richiesta di un perché. Il suo ultimo messaggio mi conferma nell'idea della qualità della persona e della serietà delle sue motivazioni. Mi rivolgo a quell'utente a livello personale: "Ti ringrazio di cuore perché mi ha trattato con rispetto e con affetto che ricambio a nome mio e di tutti i ragazzi del forum. Ti auguro nel modo più sentito tutto quanto di bene tu possa desiderare. Un abbraccio."

Ciao ....,

leggo adesso il tuo post e non posso trattenermi dal cercare di risponderti subito. Innanzitutto ti do il benvenuto in questo Forum di Progetto Gay, a nome mio e di tutti i ragazzi. Ti dico sinceramente che sono molto contento che tu sia arrivato qui e che abbia scritto un post che rappresenta così bene le ansie di tantissimi ragazzi gay.

Il fatto che tu ti sia registrato su questo Forum significa che quello che hai letto qui ti sembra alquanto diverso da quello che del mondo gay tu hai visto in altri ambienti e il clima di questo Forum ti appare in linea con quello che pensi e con quello che hai imparato per esperienza, di questo fatto sono molto contento. I ragazzi che frequentano questo forum, in effetti, hanno tutti delle caratteristiche comuni che per diversi aspetti li allontanano dal tipico standard gay delle chat e dei locali. I ragazzi del Forum si sono autoselezionati, nel senso che chi cerca sesso non viene su un forum come questo che è molto controllato proprio per evitare che diventi un surrogato di un sito di incontri o di una chat erotica.

In questo Forum c’è un’idea di base: “essere gay è una cosa seria”. Ma che cosa vuol dire mondo gay? La realtà gay è quella dei siti di incontri, delle chat erotiche e dei locali etichettati come gay oppure è il quotidiano di centinaia di migliaia di persone che non hanno nulla a che vedere con i siti di incontri, con le chat e con i locali gay? Per me e per i ragazzi che frequentano questo forum la risposta è ovvia. La vita dei gay, la vera vita dei gay, è una cosa seria, è una realtà vissuta in una quotidianità spesso difficile, alla ricerca di affetti veri e di esperienze che nulla hanno a che vedere con quanto comunemente si identifica per gay. Conosco molti ragazzi gay e sono persone che ammiro e che stimo moltissimo ma molto raramente troveresti queste persone in una chat erotica o in un locale gay. I gay veri, quelli seri, quelli non fissati o frustrati si trovano nei comuni ambienti frequentati da tutti i ragazzi, si trovano nelle scuole e nelle università, nei luoghi di lavoro, in tutti i posti dove si vive una vita normale, perché essere un gay vero e serio vuol dire vivere la normalità della vita gay che non ha nulla a che vedere con la letteratura erotica. Questo Forum vuole essere un punto di incontro per i gay di questo tipo, per persone che vogliano confrontarsi e discutere seriamente della vita gay reale.

Posso dirti che ragazzi delusi dalle loro esperienze in chat o nei locali ce ne sono parecchi e alcuni vivono male il loro essere gay perché hanno la sensazione di doversi confrontare con un mondo gay che ritengono superficiale estraneo e spesso lontanissimo dai loro ideali di normalità e dai più profondi desideri della loro vita affettiva. Questi ragazzi hanno bisogno di rendersi conto che la normalità della vita dei ragazzi gay non ha nulla a che vedere con i modelli che vengono falsamente accreditati come tipica vita gay.

Una cosa che tu hai scritto mi fa raggelare: il fatto che tu possa pensare al suicidio. No! Un pensiero del genere non ti deve nemmeno sfiorare! Quello che hai scritto su questo forum è segno di dignità e di sofferenza, significa che vivi situazioni veramente difficili ma che sei alla ricerca di una normalità di vita gay. Per un ragazzo gay come te, cioè per un ragazzo che cerca una vita affettiva vera, la felicità è possibile. Di questo devi essere certo. Già in questo forum potrai trovare amici come si deve e potrai almeno renderti conto che il problema non sei tu e che i ragazzi gay come si deve esistono e sono la stragrande maggioranza.
Mi sento onorato che tu abbia scelto di registrarti su questo Forum. Ti dico di cuore: Benvenuto fra noi!

Modificato da gayproject - 24/4/2008, 00:15
     
 
 
  
 
 gianeuge  Inviato il: 21/4/2008, 12:41 
 

Senior Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 319


Stato: 


 
 Ho letto , questa mattina il tuo post , ripromettendomi , di risponderti nel pomeriggio . La risposta è arrivata , da parte di Gayproject , con il quale condivido perfettamente , ogni parola che ti ha scritto ; quindi non mi resta che darti il benvenuto e di cercare , quando , te la sentirai , di buttar fuori tutto ciò che di negativo ti opprime ! Un abbraccio Gianeuge
     
 
 
  
 
 frederic.78  Inviato il: 22/4/2008, 11:32 
 

face your fears, live your dreams


Gruppo: Utente
Messaggi: 227


Stato: 


 
 Francamente io le persone le ho sempre guardate nel loro insieme e proprio non sopporto chi si ferma alle apparenze esteriori ... insomma è come andare al bar e rifiutare la bottiglietta d'acqua minerale perchè non è la Perrier ... giusto per citarne una particolarmente modaiola ... e perdersi così una acqua magari eccezionale ma dalla marca sconosciuta ... o trangugiarsi tutta di colpo appunto la Perrier e trovarsi con la spiacevole sorpresa che dentro la bella bottiglietta non c'era acqua ma varechina o peggio l'ammoniaca o anche la soda caustica .... che succede succede ... si sa bene che succede ...
Purtroppo i ragazzi gay non sono come pensavi tu più sensibili della media degli altri ragazzi ... anzi sinceramente più ne conosco o approfondisco conoscenze li trovo forse solo più "alienati" dalla realtà delle cose ... sempre pronti a sfuggire e prendere il volo in chissà che pianeti ed oltrei 40 anni penso che questo non sia più un gioco o una stupida leggerezza ma solo una seria nevrosi ... lasciamo poi perdere il locali di Padova che con la sua fama è un richiamo e ritrovo del di tutto e di più ... poi sai belli o brutti, attraenti o meno, fighetti o normali, in & out si è tutti sulla stessa barca ... non essere presi in considerazione o essere al contrario assillati solo per come si è fisicamente è una disgrazia da entrambe le estremità ...
Gli amici presunti tali o le persone che criticano e sparlano sono la piaga del provincialismo e del ghettismo dei gay e temo non ci si possa fare un granchè ... se non capire che sotto questa forca caudina ci passano tutti ma prorpio tutti pure loro ...
Dai su col morale che le persone che hanno qualcosa di bello dentro, qualcosa da dare il modo per farsi apprezzare lo troveranno sempre ... ho avuto modo di vederlo anche tra gente che conosco ... criticano sempre il mio modo di giudicare le persone .. dicono che sono stralunato ... alla lunga non pochi mi danno ragione e delle belle coppie le ho viste formarsi anche tra gay stupidamente e infantilmente estetisti ... ad un certo punto chi lo deve o può fare cresce, si fidati ... si cresce ...
In an interstellar burst I am back to save the universe
      
 
 
  
 
 Aster_86  Inviato il: 22/4/2008, 15:57 
 

Advanced Member


Gruppo: Utente
Messaggi: 188
Provenienza: Da qualche parte nel NE


Stato: 


 
 Ciao ...! Benvenuto innanzi tutto! Non so se posso dire di sapere come ti senti, in effetti è troppo poco che sono in questo "giro". Ti dirò, la mia fiducia nei siti d'incontri/chat è veramente poca. Mi sono iscritto solo ad uno, un po' perché "non si sa mai" un po' perché volevo contattare una persona che conoscevo. Sono rimasto esterrefatto dalle domande a cui c'è da rispondere per riempire il profilo e, peggio ancora, dallo spazio per dire qualcosa, una riga, dove la maggior parte scrive "scoprimi" o "chiamami" (sarà un caso l'assonanza con "scop...mi"" e "chia...mi"?). Ci sono addirittura i punteggi, un videogioco! Credo che molti gay (e etero) vedano esattamente così la ricerca di qualcuno, come un gioco in cui bisogna essere bravi, vince chi ne passa di più o ottiene il più bello. Nei locali "appositi per cuccare" è più o meno sempre così, il problema per i gay è più evidente perché se un locale è "locale gay", diventa inevitabilmente un posto per beccare, più che altro. Finita la chiacchiera (inutile). Che la fiducia ceda è comprensibile, ma, se tu ci sei, vuol dire che le persone serie esistono, no? Cioè, non pretenderai mica di essere unico!  Si può solo confidare di trovarne una e penso che se non ci si crede più per primi, le cose si complichino parecchio. Non sei il solo che si sente così, te l'assicuro, c'è solo da farsi coraggio e provare a non farne un'ossessione. Qui intanto, sei tra amici!

Modificato da gayproject - 23/4/2008, 22:30
FRATTAGLIE: s. f. pl.; il cervello, il cuore, il fegato, l'anima e tutte le altre interiora.
       
 
 
  
 
 Survived  Inviato il: 22/4/2008, 20:55 
 

 


Gruppo: Utente
Messaggi: 635


Stato: 


 
 esatto frederic volano volano, ti usano, ti ignorano e non capiscono che cosi oltre a far del male si fanno del male da soli, ma così tanti autolesionisti devon esserci?


"I will survive abandonment, I will survive a broken heart, I will survive loneliness"

my blog
www.speakmyvoice.spaces.live.com
 
     
 
 
  
 
 Survived  Inviato il: 22/4/2008, 21:59 
 

 


Gruppo: Utente
Messaggi: 635


Stato: 


 
 Riporto qui un messaggio attualissimo per il problema, parla da se!

"....Ho dovuto aspettar 28/29 anni per sentirmi amato!!!!....spero a te capiti prima!!!!...intanto io ci sono e credimi sei un ragazzo squisito.....ce ne fossero stati quando avevo i tuoi anni!tutti a fare i fighi!!!!ora tutti tristi,tanti per lo meno!!!....il gruppo regge per un pò!!!poi quando l'uomo si trova solo diventa debole!!!parlo controcorrente ma è vero=)"

(è di una persona speciale che sto conoscendo ora)


"I will survive abandonment, I will survive a broken heart, I will survive loneliness"

my blog
www.speakmyvoice.spaces.live.com
 
     
 
 
  
 
 gayproject    Inviato il: 23/4/2008, 21:13 
 
Senior Member


Gruppo: Amministratore
Messaggi: 721


Stato: 


 
 Tutto il materiale che precede proviene da una discussione il cui primo messaggio è stato cancellato a richiesta dell'autore, negli altri messaggi, in due casi sono stati eliminati i riferimenti al nick dell'utente cancellato.

Modificato da gayproject - 23/4/2008, 22:33
     
 
 
  
 

 6 risposte dal 21/4/2008, 11:34
 

Comments